Investire nel 2015, azioni Google e Rinnovabili

0
3441
investire nel 2015, azioni google

investire nel 2015, azioni googleTra le migliori azioni su cui investire nel 2015 troviamo sicuramente i titoli Google e le azioni che fanno riferimento alle energie rinnovabili. Infatti, se per il primo si prospettano grosse novità sul mercato, sulla seconda vi sarà una costanza nelle elargizioni degli incentivi. In questo articolo facciamo riferimento ad un investimento di tipo tradizionale ma anche tramite CFD online, con i quali si può negoziare su azioni di numerose società in tempi molto ristretti e comodamente da casa. Per ulteriori informazioni su questo tipo di pratica, vi invitiamo a leggere gli articoli dedicati presenti sul nostro sito.

Azioni Google

Partiamo dalle azioni Google, perché vi sono nuovi e sorprendenti fronti da considerare. Infatti, Google è entrata nel mondo delle assicurazioni, un mondo che a chi bazzica la finanza e le Borse avrà fatto strabuzzare gli occhi nell’apprendere ciò. Proprio così: negli USA, Google è pronto ad entrare nel settore delle assicurazioni vendendo polizze di tipo RCA. E’ pronta a farlo in 26 dei 50 stati e si appresta a studiare un piano anche per “invadere” la Gran Bretagna.

Negli USA, Google offre un servizio di comparazione sul prezzo delle polizze auto ma ora ha deciso di fare un passo in avanti e entrare nella vendita diretta. La società ha già ottenuto la licenza per vendere assicurazioni a nome di sei gruppi assicurativi e per questo motivo è stata già messa sotto i riflettori e sul banco degli imputati dall’autorità che si prepone di supervisionare la regolamentazione delle assicurazioni auto. Google si preannuncia come un concorrente molto forte perciò sta trovando molti ostacoli da un punto di vista di collaborazioni viste come scambio di informazioni/istruzioni utili per l’attività. Potrebbe palesarsi anche la possibilità di un garanzia per la concorrenza, riguardante ad esempio i prezzi che Google potrebbe fornire al pubblico.

Si tratta di una novità molto importante poiché molto probabilmente questo non è l’unico settore che Google “invaderà” ma sicuramente ne toccheranno altri. Un’idea, quella dell’espansione, che riguarda anche altri grandi come Facebook, Amazon, eBay, Alibaba. Potrebbe essere la prefazione ad una vera e propria rivoluzione sul mercato e quindi in seconda istanza dell’economia. I grandi gruppi vanno sempre più espandendosi con fatturati sempre più alti, anche negli ultimi anni “difficili”. La forbice si è allargata e Google è sicuramente dalla parte positiva.

Se da un punto di vista si può vedere Google come un concorrente molto/troppo forte, dall’altra si può vederlo come un elemento che può andare a sgangherare la lobby delle assicurazione.

Azioni Rinnovabili

Un altro settore da tenere fortemente in considerazione per investimenti nel 2015 è quello delle energie rinnovabili. Questo, va detto, soprattutto perché si è deciso di non ridurre gli incentivi per l’acquisto di impianti fotovoltaici ed eolici, quelli che maggiormente interessano il mercato italiano e non solo. Nell’ultimo anno abbiamo visto grandi progressi seguiti da un ritorno alla base, ma per il 2015 potremo aspettarci gli stessi esiti del 2014 in positivo anche se occorrerà considerare il calo del prezzo del petrolio e quindi il costo delle energie “non alternative” che potranno essere per qualche tempo “competitivi”.

Preferisci copiare i TOP Trader?

Da oggi è possibile copiare automaticamente i migliori trader al mondo con la piattaforma di eToro. Scelgi i trader più performanti che vuoi copiare e replica con facilità le operazioni. Scopri come funziona