Su cosa fare trading con ITRADER

0
1026

I clienti di ITRADER possono utilizzare le piattaforme di trading che abbiamo visto nei precedenti capitoli della guida a ITRADER, per negoziare su diversi tipi di asset. Questi comprendono cross valutari del Forex, Materie Prime, Indici, azioni Americane ed Europee. Il tutto, tramite i CFD (ne abbiamo parlato nel nostro articolo sui CFD e nel corso completo di cui fa parte).

In questo capitolo della guida, scopriremo meglio su cosa si può fare trading con ITRADER, fornendo alcuni dettagli importanti per gli utenti.

Trading Forex con ITRADER

Iniziamo con il Forex. Sulle piattaforme messe a disposizione da ITRADER potrete fare trading sulle coppie valutarie, ovvero i cambi tra le valute. Sono disponibili ben 48 cambi, tra cui i principali che riportiamo nell’immagine qui sotto. Come potete notare, gli spread variano in base alla coppia. La leva finanziaria per i retail clients è fissata dalla regolamentazione, mentre i professional clients possono scegliere diverse leve e il massimo è 1: 500. Se non avete esperienza, vi consigliamo di utilizzare una leva più bassa.

Trading Indici con ITRADER

Il broker ITRADER consente di fare trading su 17 indici diversi, tra cui tutti i principali indici azionari dei mercati mondiali. Vi troviamo sia quelli Americani, che Europei, Asiatici, Oceanici e persino Africani. Inoltre, vi sono gli indici di Volatilità e del Dollaro Americano. La leva, come si può vedere, arriva a  1:125.

Trading azioni con ITRADER

Su ITRADER le azioni vengono divise in due sezioni: americane ed europee.

Le azioni americane comprendono 50 titoli tra cui quelle presenti in questo elenco qui sotto, che inizia in ordine alfabetico. La leva, come si può vedere, è 1:50.

Le azioni europee includono oltre 30 titoli tra cui quelle presenti in questo elenco qui sotto, che inizia in ordine alfabetico. La leva, come si può vedere, è 1:50.

Trading materie prime con ITRADER

Le materie prime o commodities sono un altro pezzo forte di ITRADER, che offre la possibilità di negoziarne 17, con spread che varia a seconda dell’asset e con una leva finanziaria fino a 1:125.

Trading con CFD ITRADER

Il broker ITRADER offre un servizio di trading CFD. Un CFD è un derivato versatile che offre buone potenzialità di rendimenti. Tuttavia, tali potenzialità si abbinano un rischio elevato. Qui di seguito elenchiamo alcuni aspetti fondamentali che occorre conoscere prima di iniziare ad operare con i CFD, tra cui la gestione del rischio e la pianificazione del trading.

Qui riportiamo alcuni suggerimenti proposti dallo stesso ITRADER, che abbiamo modificato per facilitarne la lettura. Si tratta di ottimi consigli, che manifestano l’attenzione del broker verso i propri clienti.

Piccola introduzione: quando opererete con un conto reale, pianificate le operazioni di trading prima di mettere a rischio il vostro capitale. Quando si fa trading con i CFD, la leva finanziaria offre da una parte alte potenzialità di profitto, dall’altra la possibilità di incorrere in perdite più velocemente.

  1. Mantenete sotto controllo i vostri livelli di rischio, utilizzando lo strumento dello stop loss e aprendo posizioni di dimensioni controllabili (numero di contratti non elevato)
  2. Considerate che è sbagliato porsi come obiettivo fare una fortuna in un solo giorno, utilizzando la leva. Al contrario, provate a fare piccoli progressi in modo costante, utilizzando un piano di trading ben studiato.
  3. Prestate molta attenzione alla gestione delle operazioni già avviate, ovvero alle posizioni già aperte. Non andate subito alla ricerca di nuove operazioni da avviare. Concentratevi su quelle già aperte e in generale specializzatevi su pochi asset.
  4. Costruitevi un modello di trading che sia efficace e adatto alle vostre esigenze, prima di provarne uno nuovo.
  5. Se cambiate il vostro piano, fatelo gradualmente, in modo tale da determinare meglio cosa stia andando bene e cosa no.
  6. Non decidete quale broker utilizzare in base al solo margine più basso, poiché una leva finanziaria troppo elevata può diventare un problema (più rischio)
  7. A prescindere dalla vostra esperienza, iniziate con posizioni CFD molto piccole, in modo da evitare spiacevoli sorprese.
  8. Siate consapevoli del rischio a cui vi esponete, sia su singole posizioni che complessivamente nel proprio portafoglio.
  9. Il trading con leva non dovrebbe essere la vostra unica forma di investimento. Non utilizzate fondi che non potete permettervi o che mettano a rischio il vostro standard di vita.
  10. I metodo di trading perfetto non esiste. Concentratevi sulla gestione del rischio ovvero come minimizzare le perdite, e nel rendere coerenti i vostri metodi.

Ultimo aggiornamento