Come fare trading in borsa: Investire in Borsa o Trading

In questo articolo desideriamo presentarvi la differenza tra l’investimento in Borsa e il trading. Infatti, sebbene si arrivi allo stesso risultato, le due espressioni così utilizzate indicano delle diverse modalità di negoziazione.

Infatti, mentre per investimento si usa intendere un’operazione a medio lungo termine, per trading si intende solitamente un’operazione a breve o addirittura brevissimo termine. La scelta se investire o giocare in Borsa dipende dalle proprie esigenze e da una serie di considerazioni in base al proprio stile di vita. Ad ogni modo, ricordatevi che potrete provare a giocare in Borsa anche per pura curiosità magari praticando con soldi virtuali attraverso le piattaforme di trading demo.

Investire in Borsa, una scelta a lungo termine

Quando si è stanchi di dover semplicemente guardare il proprio risparmio in banca divorato dall’esterno con l’aumento dei costi e dell’IVA, solitamente si decide di investire parte di questi risparmi (un 5-10% ma anche meno) su un portafoglio diversificato di titoli azionari piuttosto che obbligazioni, BOT, BTP, fondi comuni d’investimento e così via. A prescindere dallo strumento finanziario prescelto, l’elemento che unisce questi appena menzionati è proprio il termine ovvero l’arco temporale necessario affinché si possano ottenere i risultati del proprio investimento.

Giocare in Borsa, trading di giornata o settimanale

Sebbene giocare in Borsa con il trading consenta di tenere aperte delle posizioni per periodi molto lunghi senza alcun vincolo temporale, la pratica del trading online consente di negoziare su azioni, fondi d’investimento, indici, valute e  materie prime in tempi brevissimi che offrono al trader la possibilità di testare risultati giorno per giorno, ora per ora e addirittura minuto per minuto. Il trading online, infatti, a differenza dell’investimento in azioni inteso in senso tradizionale, consente di operare da casa attraverso delle piattaforme software molto semplici da utilizzare e di veloce esecuzione. In questo modo, quando un titolo scende, possiamo vendere subito se pensiamo che il ribasso aumenterà nelle ore/minuti successivi, così come potremo comprare quando prevederemo un rialzo continuo nelle ore successive.

Scegliere tra Trading in Borsa e Investimento

Quando si deve scegliere in che modo investire parte dei propri risparmi vanno tenuti in considerazione alcuni elementi:

  • Il proprio budget : non impiegate mai quote che vi mettano in condizioni di difficoltà)
  • Le ore a disposizione per seguire le operazioni: il trading online andrebbe seguito come se fosse un lavoro part time. In ogni caso, potrete seguire i vostri titoli attraverso le app mobili delle piattaforme e su qualsiasi computer vi troviate (perciò potrete tenere tutto sotto controllo anche dal vostro ufficio)
  • La voglia di informarsi ed applicarsi: se preferite investire in azioni affidandovi ad un consulente dovrete mettere soltanto i soldi, ma se vorrete evitare costi di consulenza e quindi alti costi di commissione potrete seguire il mercato per ciò che vi interessa e seguire le news che potrebbero influenzare l’andamento del prezzo dei prodotti sui quali avete investito

In definitiva, se avete pochissimo tempo e non avete modo di controllare le operazioni neanche in giornata, vi conviene investire in Borsa a lungo termine, oppure investire su fondi comuni d’investimento già diversificati. Invece, se avete la possibilità di seguire le operazioni di negoziazione anche 2-3 volte al giorno (si consiglia ogni 2-3 ore circa durante l’apertura dei mercati interessati) vi conviene provare il trading in Borsa per ottenere risultati in tempi molto più rapidi.

*Il tuo capitale potrebbe essere a rischio. Questo contenuto non costituisce un consiglio di investimento.