Quanto Costa Giocare in Borsa?

Nel nostro sito dedicato a tutti coloro che desiderano giocare in Borsa definiamo qui uno spazio per parlare dei costi. Infatti, oltre ai guadagni vanno considerati anche i costi, del trading, un aspetto importante da considerare in un’ottica di ottimizzazione del proprio budget. In questo articolo vedremo quali costi deve sostenere il trader dal momento in cui decide di negoziare online utilizzando una piattaforma di trading offerta da broker. Sul nostro sito, troverete sempre le piattaforme di trading più convenienti (questa è gratuita) aggiornate sempre in base alla loro qualità e ai feedback degli stessi trader.

Le commissioni

Le commissioni sono delle quote che spettano ai consulenti per il loro lavoro, che nell’ambito del trading e quindi della negoziazione, sta nel creare un incontro tra la domanda e l’offerta, tra l’acquirente e il venditore. Chi desidera vendere un titolo necessita di un compratore: qui interviene il broker che funge da intermediario. Nel caso non vi siano acquirenti, il broker diventa esso stesso un compratore al fine di soddisfare le esigenze del trader venditore. Quindi, non vi troverete mai in situazioni in cui non potrete comprare/vendere un determinato prodotto finanziario.

Differenza tra Banca e Broker Online

La principale differenza tra l’acquistare un’azione tramite una banca e l’acquistare un CFD azionario tramite un broker online sta soprattutto nel costo delle commissioni. Infatti, mentre per il broker online il procedimento è automatizzato (ma comunque supervisionato da tecnici), in banca il procedimento avviene tramite un consulente rappresentato da una persona fisica che viene assegnata al caso. Questa persona, il consulente, ha diritto ad una commissione, decisamente molto più alta rispetto a quelle di un broker online. Questo influisce notevolmente sul costo dell’operazione, così come evidenziato nella tabella sottostante.

 

Plus500

La maggior parte

delle banche

Strumenti di negoziazione Azioni, Valute (Forex), Materie Prime, Indici, gli ETF più richiestiVisualizza tutti gli strumenti Di solito azioni locali e americane
Azioni di tutto il mondo Disponibile Limitate
Conto demo Conto demo illimitato gratuito Demo non disponibile
Finanziamento minimo del conto 100 € Di solito alcune migliaia di Euro
Commissione di acquisto 0% 0,1%-0,5%

Inizia Ora

Nota: con il conto reale opererete il vostro capitale potrebbe essere a rischio così come in ogni genere di operazione finanziaria.

In sintesi, il consulente bancario può darvi più rassicurazioni (almeno a parole), nel caso desideriate investire una grossa somma di denaro. Tuttavia, I CFD azionari e quindi i broker online consentono di effettuare operazioni di vendita nella stessa giornata di acquisto di un titolo, avendo così una maggiore garanzia di dinamicità e di correzione delle proprie operazioni. La pratica in questo caso vale molto di più delle rassicurazioni.

Basse Commissioni, Zero Commissioni

I broker online possono offrire basse commissioni ma anche zero commissioni, ovvero possono consentire di operare senza un costo “di gestione” della transazione. Tuttavia, i broker online non campano di aria, perciò semplicemente applicano un prezzo alle singole operazioni, perciò potrete spendere in proporzione a quante operazioni porterete avanti. I broker online più grossi, come ad esempio Plus500, quotato addirittura alla Borsa di Londra, consentono di operare alle migliori condizioni in quanto dispongono di elevata liquidità. Questo broker guadagna tramite lo spread, ovvero la differenza tra il prezzo di acquisto e il prezzo di vendita di un determinato prodotto finanziario quotato. Ad esempio, se le azioni Telecom stanno a 1,10 come prezzo di acquisto ma 1,07 come prezzo short, 0,03 sarà il guadagno del broker.

Quanto si spende per un investimento in Borsa online?

Agli spread va aggiunta una somma in garanzia che il broker utilizza in cambio della leva finanziaria. Infatti, il trading di Borsa online è caratterizzato dalla possibilità di utilizzare delle leve che amplificano la potenzialità del nostro budget consentendoci di investire con più liquidità rispetto a quanta ne abbiamo. Si tratta di prestiti per i quali pagheremo un piccolo costo e una garanzia, ma che ci consentono di ottenere profitti amplificati per il rapporto di cambio utilizzato. Con 10€ e una leva a 50 potremo investire in un prodotto da 500€. Importante: se si perde, si può perdere al massimo quanto investito. Non si può andare a debito. Almeno, non con i broker da noi consigliati.

*Il tuo capitale potrebbe essere a rischio. Questo contenuto non costituisce un consiglio di investimento.