Azione Eni, analisi tecnica al 03 maggio 2018

0
452
Azione Eni, analisi tecnica al 03 maggio 2018

Analizzando il grafico monthly (grafico in alto) per mezzo di candele cumulate Heiken Ashi dell’azione Eni possiamo osservare il forte rialzo che il titolo ha fatto registrare dagli inizi degli anni 2000 fino al 2008. Durante questi anni l’azione ha messo a segno una performance positiva di circa il 135%. Dopo aver raggiunto i top in area 28,50€ circa le quotazioni si sono mosse in un trend bearish che ha portato i prezzi fino a quota 11,00€ circa (freccia arancione). Da qui il titolo sta compiendo un interessante rimbalzo.

Azione Eni, analisi tecnica al 03 maggio 2018

Analizzando il titolo attraverso un grafico daily per mezzo di candele classiche, possiamo osservare un preciso doppio minino (frecce viola), pattern di inversione rialzista, fatto registrare dal titolo in area 13,25€. Tale pattern è stato successivamente confermato dopo la rottura con volumi in forte aumento della barriera statica posta in area 13,90€. Tale breakout ha dato una forte spinta all’azione che ha portato i prezzi a guadagnare il 17% nel giro di meno di due mesi di contrattazione.

Azione Eni, è ora di uno storno?

A questo punto, a nostro avviso, il titolo ha bisogno di “respirare” e potrebbe quindi far registrare un fisiologico ritracciamento verso area 15,80€.

Nel momento in cui scriviamo l’azione Eni batte quota 16,30€.

Preferisci un corso gratuito in PDF?

Ti consigliamo allora quello che a nostro parere è il migliori corso trading per principianti. Il corso è creato da 24option, una piattaforma leader al mondo, autorizzata in Europa dalla CYSEC ed iscritta al registro CONSOB

Ultimo aggiornamento