Azioni Ferrari, ancora gain!

0
143
Azioni Ferrari, ancora gain!

Nella nostra precedente analisi tecnica del 09 maggio 2019 sulle azioni Ferrari avevamo posto il focus di tutti i nostri lettori sul fatto che i prezzi delle azioni Ferrari, come ci aspettavamo, avevano proseguito la loro corsa verso l’alto guadagnando dalla nostra precedente analisi quasi 6 punti percentuali e raggiungendo così la parte superiore della spalla destra del pattern che avevamo individuato. Avevamo concluso dicendo che, a nostro avviso, nelle prossime settimane di contrattazione la corsa del titolo Ferrari sarebbe potuta proseguire ed i prezzi avrebbero potuto raggiungere nuovamente i top di sempre posizionati in area 149,50 dollari. I nostri indicatori sono tutti in area positiva.

Il titolo Ferrari è disponibile sulla piattaforma di trading 24Option.

Azioni Ferrari, ancora gain!

Cosa è successo successivamente? Le quotazioni del “cavallino rampante di Maranello”, come ci aspettavamo, hanno raggiunto e superato i precedenti massimi storici andando in territori fino ad oggi inesplorati. I prezzi si sono allontanati in maniera netta dalle medie mobili esponenziali. Tuttavia l’ indicatore ADX non ha ancora fatto esplodere la propria forza.

Azioni Ferrari, quale direzione?

A nostro avviso nel breve/brevissimo termine i prezzi delle azioni Ferrari potrebbero subire un fisiologico storno mentre nel medio termine esse potrebbero continuare la loro interessantissima tendenza al rialzo. Alla luce di ciò ciascun trader/investitore deciderà se, come e quando operare su tale titolo facendo attenzione al money management, all’uso degli stop loss e al rischio cambio.

Le valutazioni evidenziate in questo articolo non vogliono essere un invito all’investimento, bensì solo analisi tecniche da valutare per possibili operazioni di trading/investimento.

Preferisci un corso gratuito in PDF?

Ti consigliamo allora quello che a nostro parere è il migliori corso trading per principianti. Il corso è creato da 24option, una piattaforma leader al mondo, autorizzata in Europa dalla CYSEC ed iscritta al registro CONSOB

Ultimo aggiornamento