Trading su Olio Combustibile: Cosa Significa, Come Si Fa

0
5265
Come fare trading sull'olio combuastibile

Il trading su olio combustibile presenta, come vedremo nel dettaglio, diversi vantaggi e svantaggi. Passeremo poi a vedere come negoziare su questa materia online, quali sono i dettagli dei CFD sull’olio combustibile, dei futures sottostanti. Infine alcune caratteristiche generali che caratterizzano questa materia prima oltre agli indicatori di prezzo che influiscono sull’andamento delle sue quotazioni.

Fare trading sull’olio combustibile

Prima di esporre, brevemente, il concetto di CFD, specifichiamo che oggi giorno ci sono varie alternative per fare trading sull’olio combustibile. Puoi trovare diverse piattaforme di trading CFD valide per commerciare questa commodity comodamente e in sicurezza.

Quindi, cosa sono i CFD? Potremmo definirli come degli strumenti finanziari il cui valore dipende da quello del loro sottostante, che nel caso dei CFD su fuel oil è rappresentato dai futures sul fuel oil. Qui sotto mostriamo il grafico dei prezzi in tempo reale dei CFD su fuel oil offerti da Plus500.


Cliccando su “visualizza dettagli completi” si accede alla pagina relativa ai dettagli di questo particolare CFD. Nella stessa pagina è presente un link alla pagina del CME Group, in cui sono consultabili i prezzi ufficiali dei futures della NY Harbor ULSD a cui i CFD di Plus500 fanno riferimento.

I CFD su cui si negozia in un dato momento fanno riferimento ai futures con scadenza più prossima. Le scadenze dei futures su olio combustibile hanno periodicità mensile, quindi se si negozia a inizio aprile i CFD faranno riferimento ai futures con scadenza a fine aprile.

Cosa è l’olio combustibile?

Vediamo brevemente cos’è l’olio combustibile. In modo molto generale, possiamo definirla come una miscela di idrocarburi che viene ottenuta diluendo un residuo ad alta viscosità con un distillato. Il residuo varia a seconda della tipologia di raffineria. Nelle raffinerie che non hanno impianti di conversione viene impiegato il residuo da distillazione atmosferica, mentre in raffinerie più complesse il residuo può essere di vario genere tra cui quello a distillazione sotto vuoto. Si tratta di una variabile che è strettamente collegata al grado di avanzamento tecnologico degli impianti.

L’olio combustibile viene impiegato soprattutto nella cosiddetta combustione stazionaria per la produzione di vapore per usi industriali, oltre che per la produzione di energia elettrica. Inoltre, viene utilizzato per motori diesel di grandi dimensioni, quelli cioè delle navi. Infine, anche per la produzione di energia elettrica in centrali di piccole dimensioni.

La qualità dell’olio combustibile dipende dalla sua viscosità e dal contenuto di zolfo.

Indicatori di prezzo del fuel oil

Per fare trading su olio combustibile è bene conoscere i fattori che possono influenzare il prezzo di questa materia prima.

Tra gli indicatori di prezzo del fuel oil, ovvero i fattori che fanno variare le quotazioni dell’olio combustibile vi sono:

  • Quantità di produzione e meccanismi domanda/offerta: maggiore è la concorrenza tra grandi produttori, minore è il prezzo e viceversa.
  • Prezzo del petrolio: il petrolio è più facile da lavorare e utilizzare, perciò il calo del prezzo del petrolio influisce notevolmente sul prezzo del gas combustibile.
  • Alternative all’utilizzo del fuel oil: il fuel oil è tra i combustibili più inquinanti, perciò vi sono leggi sempre più stringenti sul suo utilizzo. E in futuro potrebbe accentuarsi questo fenomeno.

FAQ

Qual è il migliore strumento finanziario per fare trading sul petrolio?

Fra le diverse alternative a disposizione, una delle migliori è rappresentata dai CFD. Questi possono essere definiti come strumenti finanziari il cui valore dipende da un asset sottostante, che in questo caso è il futures sul fuel oil.

Che periodicità hanno le scadenze dei futures sull’olio combustibile?

Hanno periodicità mensile. Ad esempio, se si negozia ad inizio aprile, la scadenza sarà a fine aprile.

Cos’è e per cosa viene utilizzato l’olio combustibile?

In buona sostanza una miscela di idrocarburi. Viene ottenuta diluendo un residuo ad alta viscosità con un distillato.
Viene impiegato per la produzione di energia elettrica, per la produzione di vapori ad uso industriale, per motori diesel di grandi dimensioni. Inoltre viene utilizzato anche per la produzione di energia elettrica in locali di piccole dimensioni.

Quali sono i fattori che influenzano il prezzo di questa commodity?

Innanzitutto, la quantità di produzione (domanda/offerta). Poi, il prezzo del petrolio e il quadro normativo. Quest’ultimo fattore potrebbe assumere un rilievo sempre più importante. Essendo il fuel oil uno dei combustibili più inquinanti, è ipotizzabile che il legislatore, in un’ottica di sostenibilità e tutela dell’ambiente, vada a introdurre sempre più restrizioni in merito alle possibilità di utilizzazione e produzione.