Giocare in Borsa Online: Guida Completa

Benvenuto su Giocareinborsa.com, il sito che da oltre 15 anni accompagna gli italiani nel mondo del trading online e dell’investimento su piattaforme digitali regolamentate. Sul nostro portale trovi numerose guide gratuite per imparare ad investire online e fare trading con CFD, con un approccio corretto e professionale.

Il miglior modo per iniziare è scegliere una piattaforma d’investimento affidabile, legale, regolamentata, che consenta di avere il pieno controllo del proprio capitale. Qui sotto, trovi una selezione delle migliori piattaforme di trading online con cui è possibile operare oggi in Italia, che si contraddistinguono per l’affidabilità, la varietà di asset disponibili, la convenienza, la formazione offerta e il supporto clienti.

  • Broker:
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec 388/20
    • Spread vantaggiosi
    • TradingView
    *Il 75.8% dei conti degli investitori al dettaglio perdono denaro quando scambiano CFD con questo fornitore
  • Broker:
    Deposito Minimo: No dep. min. €
    Licenza: Regolamentazione knf
    • 5800+ Strumenti disponibili
    • 0% commissioni azioni ed ETF
    *68,60% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore
  • Broker: eToro
    Deposito Minimo: 50 €
    Licenza: Cysec 109/10
    • Adatto per principianti
    • Copia i migliori trader
    *Il 77% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.

Giocare in borsa, video tutorial con simulazione

Il modo migliore per imparare a fare trading è quello di guardare degli esempi pratici e ripeterli con un conto di esercitazione. Nel video tutorial di trading online qui sotto trovi tutte le definizioni di cui hai realmente bisogno, oltre a un esempio pratico che puoi ripetere sul tuo conto demo, con la piattaforma che preferisci. Premi il pulsante Play e alla fine del video sarai già in grado di iniziare a giocare in borsa partendo da zero. Se vuoi chiederci qualcosa, lascia un commento sul nostro canale Youtube. Saremo lieti di risponderti.

Cosa vuol dire giocare in borsa nel 2024?

Giocare in borsa significa effettuare operazioni di compravendita sul mercato azionario. Nel linguaggio più moderno e generale, legato al trading online, giocare in borsa significa negoziare al rialzo o al ribasso sul prezzo dei titoli azionari. Sappiamo bene che non è un gioco, ma il modo di dire “giocare in borsa” è spesso utilizzato nel gergo, nel senso di investire in azioni o speculare sui rialzi e ribassi.

Va considerato anche che il sito di giocareinborsa.com lo abbiamo lanciato diversi anni fa, perciò anche se oggi questo modo di dire è passato di moda, in quel periodo si usava spesso. Ad ogni modo, sebbene il nostro sito si chiami così, in Italia siamo tra i siti che maggiormente si preoccupano della formazione corretta dei trader principianti e siamo sempre ben attenti ad apporre nei nostri video la dicitura “considera i rischi connessi al trading”. Il trading online è un’attività da affrontare con un approccio serio e con la giusta formazione, soprattutto quando si opera con denaro reale. Quindi, sappiamo bene che non si tratta di un gioco.

In questo video trovi una selezione delle migliori piattaforme di trading online del 2024, a cura della nostra redazione e presentato da Paolo Ferrari. Per ulteriori informazioni sulla borsa puoi consultare il nostro articolo su come funziona la borsa.

Da “Giocare in Borsa Online” a “Trading Online”

Qui di seguito trovi alcuni aspetti importanti del trading online:

❓ Di cosa si tratta?Speculazione finanziaria
⚖️ RegolamentatoConsob
⭕ SupervisionatoESMA
💰 Investimento inizialeA tua scelta
🎯 Asset principaliAzioni, Valute, Materie, Indici, ETF, Cripto
🥇 Miglior BrokereToro
✅ Strumento finanziarioAzioni, CFD
💸 Leva finanziariaFino a 1:30

Oggi l’espressione giocare in borsa online è stata ormai rimpiazzata dall’espressione trading online. Per trading online infatti si intende la negoziazione al rialzo o al ribasso di strumenti finanziari, tramite le cosiddette piattaforme di trading.

A tal proposito, è bene ripetere che sul nostro sito trovi un’interessante guida al trading online, con numerose lezioni specifiche e molto pratiche, per mostrarti nei fatti cos’è il trading online e come si svolge.

Su cosa si investe con il trading online?

Oltre che sulle azioni, sulle piattaforme di trading si può operare anche su Forex (i cambi valutari), indici di borsa, criptovalute, materie prime, ETF, obbligazioni, opzioni, futures, titoli di stato e altro ancora. Nelle pagine qui linkate trovi accesso ad una guida specifica per le tipologie di asset elencati.

Ciascuno di questi mercati finanziari presenta delle differenti caratteristiche. Il mercato azionario è quello più comprensibile, poiché si basa sostanzialmente sulle performance dell’azienda quotata e sulla fiducia che gli investitori hanno della stessa per ciò che riguarda le performance future. Esempi molto comuni di azioni sulle quali si investe sul mercato azionario sono le azioni Amazon, Google, Apple, Microsoft, NVIDIA, Eni, Enel.

Il mercato Forex, invece, riguarda le valute, che vengono scambiate a coppie. L’esempio più classico di coppia valutaria è quella dell’EUR/USD, ovvero del euro dollaro. Ne parliamo più approfonditamente nella pagina dedicata per l’appunto al cambio euro dollaro.

Gli indici di borsa sono dei gruppi che includono più titoli appartenenti ad una stessa categoria. Ad esempio, l’indice FTSE MIB raggruppa i titoli a maggiore capitalizzazione del mercato azionario italiano. Altri indici internazionali molto importanti sono il NASDAQ, S&P 500, Dow Jones.

Le criptovalute rappresentano un fenomeno tutto da studiare e tantissima gente ha investito e ancora fa trading sul bitcoin. Gli ETF sono dei fondi le cui quote sono negoziate in borsa come le azioni e che sono molto utilizzati per i piani di accumulo.

Sul nostro sito spieghiamo anche come fare trading su obbligazioni, futures e opzioni con CFD.

Ricorda questo termine: CFD (Contratti per Differenza)

Una cosa importantissima che devi sapere e ricordare: nel trading online si può investire su numerosi mercati finanziari, sia al rialzo che al ribasso, grazie ai CFD.

In pratica:

  • Se pensi che un titolo salirà di prezzo, puoi negoziare sul suo rialzo;
  • Se pensi che il prezzo di un titolo scenderà, puoi aprire una posizione al ribasso e ottenere risultati economici positivi proporzionali ai ribassi registrati dal prezzo.

Come vedremo in seguito, i CFD sono degli strumenti “a leva” poiché consentono di utilizzare capitali più piccoli rispetto a quelli richiesti dall’investimento tradizionale, di fatto potenziando anche i piccoli capitali (fino a 30 volte). Per ulteriori informazioni puoi consultare anche il nostro articolo dedicato Cosa sono i CFD.

Il trading per investire con piccoli capitali

Uno dei principali vantaggi del trading online è che si possono investire piccoli capitali (es. poche decine di euro o addirittura pochi euro). Infatti, sarai sempre tu a decidere quanto investire, senza dover obbligatoriamente aderire ai cosiddetti “investimenti minimi consigliati”. Se desideri giocare in borsa online puoi farlo benissimo anche con pochi euro, senza che nessuno ti possa dire niente. È una scelta assolutamente personale, così come la scelta di quando chiudere l’investimento (non ci sono scadenze obbligatorie).

Consiglio: quando si compila l’ordine all’interno della piattaforma, scrivendo “0” (zero) nella casella dedicata all’importo da investire, verrà automaticamente rimpiazzato dall’importo minimo previsto. In questo modo, saprai subito qual è la somma minima che potresti investire. Questo funziona sia sui conti demo che sui conti reali.

Piattaforme e software per giocare in borsa

Come si gioca in borsa online, nella pratica? Per giocare in borsa online occorre accedere ad una piattaforma di trading, ovvero un software con cui impartire gli ordini al broker. Tra poco, in questo stesso articolo, vi mostrerò un esempio pratico di trading sulla piattaforma, perciò vi consiglio di continuare a leggere.

Ma cosa sono i broker del trading online? Sono società che forniscono gli strumenti per negoziare. Ad esempio, il broker eToro è un broker che offre azioni e CFD, e consente di negoziarli tramite la sua piattaforma di trading, anch’essa chiamata “eToro”. Si tratta di una piattaforma molto famosa, che usiamo anche noi e che puoi provare con un conto demo accedendo a questa pagina ufficiale.

Nella figura qui sotto puoi vedere come si può presentare una piattaforma per giocare in borsa online (in questo caso si tratta della piattaforma Plus500).

Come si presenta una piattaforma di trading online per giocare in borsa

Sebbene presentino alcune differenze grafiche e sulla disposizione degli elementi, le piattaforme di trading presentano sempre le seguenti sezioni:

  • Lista delle categorie di strumenti negoziabili (azioni, Forex, cripto, materie ecc.);
  • Elenco degli asset specifici per ogni categoria; il grafico in tempo reale (ad esempio, se si seleziona la categoria azioni italiane, appariranno titoli come Enel, Eni, Intesa Sanpaolo ecc.);
  • Grafico in tempo reale (il grafico varia in tempo reale quando le contrattazioni sono aperte e vi si possono applicare indicatori per l’analisi tecnica);
  • Voci del conto (qui troverai il capitale disponibile, l’equity, il margine utilizzato e il bilancio profitti/perdite);
  • Calendario economico (la programmazione delle pubblicazioni dei dati macroeconomici utili soprattutto per il trading sul Forex);
  • Informazioni sull’asset selezionato (è importante sapere precisamente su cosa si negozia e i relativi costi, come ad esempio lo spread, tipico del trading con CFD;

Esempio pratico di come si gioca in borsa online (3 passaggi)

Passiamo dalle parole ai fatti e vediamo nella pratica come si fa trading online, come si gioca in borsa online.

1. Scegli l’asset sul quale negoziare

Il primo passo è quello di scegliere un titolo sul quale negoziare. La scelta si può basare ad esempio sulla conoscenza di un determinato titolo o settore, oppure dalla previsione che un dato titolo salirà o scenderà di valore.

Ad esempio, se si pensa che le azioni Amazon saliranno di valore, Cerca “Amazon” nella casella di ricerca in alto nella piattaforma Nella finestra che si apre clicca su “Investi”.

2. Imposta l’ordine di trading

Qui sotto vedi proprio la finestra dell’ordine, in cui impostare l’ordine di trading.

La finestra dell'ordine della piattaforma di trading

A proposito della finestra dell’ordine vediamo meglio in cosa consistono queste voci:

  • Vendi / Acquista: occorre scegliere vendi per investire al ribasso, acquista per investire al rialzo;
  • Importo: cioè l’importo che si desidera investire. Se si tratta di CFD, questo viene chiamato anche “Margine richiesto“;
  • Investi: se si lascia “investi” si apre una posizione all’istante, mentre se si sceglie “ordina” si attende un determinato prezzo;
  • Unità/Importo: con questo pulsante si può decidere se visualizzare l’importo (es. 100$) o il numero dei contratti (es. 10 unità ovvero 10 contratti in caso di CFD);
  • NO SL – Stop Loss: lo Stop Loss consente di impostare un tetto massimo di perdita per l’operazione. Se verrà raggiunto, la posizione si chiuderà automaticamente. Se all’inizio viene visualizzato “NO SL” ovvero “No Stop Loss” si può cliccare per aggiungerlo;
  • Take Profit: il take profit consente di impostare un obbiettivo di profitto per l’operazione. Nel caso fosse raggiunto, la posizione verrà chiusa automaticamente. Se all’inizio viene visualizzato “NO TP” ovvero “No Take Profit” si può cliccare per aggiungerlo;
  • Leva: Si tratta della leva finanziaria, caratteristica dei CFD, che consente di investire solo una frazione rispetto al valore negoziato. Ad esempio, con una leva di X5 si può negoziare su un valore di 100€ con soli 20€. La leva più alta è di X30 e si può trovare sul mercato Forex, ovvero quando si fa trading su cambi valutari (es. EURUSD). Nota bene: su eToro, generalmente, quando c’è scritto X1 vuol dire che si acquista l’asset sottostante, cioè anziché fare trading CFD, si acquista l’azione Amazon (come nel caso del nostro esempio);
  • Trailing Stop o Stop Operativo: quando si attiva lo Stop Loss, apparirà anche l’opzione di Trailing Stop. Si tratta di uno stop avanzato che ottimizza lo stop loss e lo aggiorna in base ai risultati positivi;
  • Apri posizione: per aprire effettivamente la posizione di acquisto o vendita (occorre ricordarsi che in alto vi è la possibilità di scegliere tra acquisto e vendita).

3. Apri la posizione

Una volta impostato l’ordine, basterà cliccare su “Apri Posizione”. I risultati dell’operazione saranno visibili in tempo reale nella sezione “posizioni aperte” e tra le voci del conto visibili sulla schermata principale.

Quando vorrai chiudere la posizione (deciderai tu quando farlo), ti basterà cliccare su “chiudi” o “termina” posizione, nella finestra delle posizioni aperte.

Vuoi vedere degli esempi in video? Per degli esempi più lunghi e visibili su video, è consigliabile consultare le nostre guide, come ad esempio la guida a eToro, oppure la guida XTB, la guida su Plus500, così come il video tutorial in alto in questa pagina, ovvero il video tutorial sul trading online. Tutti questi video sono presenti anche sul nostro canale Youtube di Giocareinborsa, a cura di Paolo Ferrari (contiamo oltre 10 mila iscritti).

Principiante, intermedio o esperto: scopri che trader sei

È importante partire con la piattaforma di trading online adatta al proprio livello di esperienza. Qui sotto puoi scoprire a quale appartieni:

  • Principiante: del trading online hai solo sentito parlare, oppure qualche volta hai provato a vedere come funziona, magari accedendo a qualche piattaforma, senza mai approfondire;
  • Intermedio: pratichi il trading quando puoi, perché ti piace o perché ti interessa arrotondare. Hai le basi dell’analisi tecnica ma non hai mai fatto il salto di qualità, magari per mancanza di tempo;
  • Esperto: fai trading abitualmente, conosci già le piattaforme e l’analisi tecnica. Tuttavia, c’è sempre spazio per imparare cose nuove, come ad esempio gli expert advisor di MetaTrader 4.

Ti ritrovi in uno di questi punti? Bene!

Qui di seguito, ti offriamo alcuni consigli in base al tuo livello di esperienza.

Trading online per principianti? Ecco come partire da zero.

Se parti da zero ti occorre partire dal livello principiante. Ecco come puoi iniziare:

  1. Leggi le nostri corsi di trading: il corso facile di trading, la guida al trading online con video tutorial, oltre alla nostra guida sui CFD che ti spiega cosa sono e come funzionano i CFD. Sul nostro sito trovi numerose guide anche sulle specifiche piattaforme come ad esempio la guida a eToro;
  2. Guarda i nostri video tutorial: scegli un argomento e vedi il video quante volte vuoi. I video li trovi all’interno delle guide sulle piattaforme e sugli strumenti finanziari, così come sul nostro canale Youtube;
  3. Fai pratica con il conto demo: non serve depositare e non ci sono rischi poiché si tratta di una simulazione. Puoi provarne uno molto buono, che usiamo anche nei nostri esempi, accedendo a questa pagina di iscrizione.

Abbiamo già sottolineato più volte che sulle piattaforme di trading si può praticare con un conto demo. La demo di borsa, o conto demo, non è altro che la stessa piattaforma che si usa per il conto reale, ma in modalità di prova, per il trading simulato.

Con il conto di trading demo quindi è possibile provare la piattaforma valutarla personalmente. La simulazione di borsa di un’ottimo strumento sia per i principianti (che devono poter imparare senza rischiare nulla) che per i trader più esperti (che possono testare le proprie strategie senza rischiare il proprio capitale).

Nel conto demo tutti i movimenti di denaro sono fittizi e non hanno ripercussioni sul portafoglio reale, perciò potrai praticare con la demo quanto vuoi, anche senza depositare nulla. Se hai già depositato, il capitale del conto reale sarà totalmente separato dal capitale del conto demo. Dai un’occhiata alla voce “demo” presente sul nostro menu, per accedere al conto demo della piattaforma di trading online che preferisci.

Nota: le variazioni di prezzo sono le stesse del conto reale, perciò potrai avere perfettamente l’idea di ciò che accadrebbe alle tue operazioni nel caso operassi con il conto reale.

Successivamente, potrai passare al trading sul Forex, poiché si tratta di un mercato molto affascinante, che consente di ottenere dei risultati economici anche in tempi molto brevi. Per quanto riguarda il mercato valutario, valuta i migliori broker Forex che abbiamo scelto per la nostra classifica.

Per altre informazioni sul trading online in generale, puoi consultare la nostra pagina informativa sul trading online.

Hai già esperienza nel trading online? Ecco il percorso intermedio

Se hai già un’infarinatura o hai comunque già abbastanza esperienza da non aver bisogno di avere informazioni su cosa siano i CFD, il Forex e il trading online in generale, puoi migliorare la tua esperienza di trader passando alle guide approfondite delle piattaforme di trading, imparare ad usare MetaTrader.

Una piattaforma ideale per i trader intermedi è XTB, poiché consente di utilizzare una piattaforma non semplice da usare ma neanche troppo complicata, e soprattutto consente di accedere ad una sezione di formazione che comprende tutorial ma soprattutto webinar in italiano. Il bello è che si può accedere direttamente dalla piattaforma.

Sei già un esperto di trading online? Non si smette mai di imparare.

A chi è già esperto di trading, allora potresti provare MetaTrader (accedi qui gratuitamente), la piattaforma di trading professionale più utilizzata al mondo. Anche in questo caso, abbiamo redatto una guida di MetaTrader per iniziare a praticare partendo da zero. nostra guida agli expert advisor di MetaTrader. Da esperti, sicuramente conoscerai questa piattaforma, ma forse non hai mai provato alcune delle sue potenti funzionalità, tra cui la possibilità di creare un expert advisor, tramite l’ausilio della stessa piattaforma e di risorse esterne.

Inoltre, se non hai mai utilizzato una delle piattaforme di trading da noi recensite, puoi testare senza impegno le loro funzionalità di analisi tecnica.

Investire online: quando conviene?

mercati finanziari funzionano così: i prezzi salgono se gli acquisti superano le vendite, mentre scendono quando le vendite superano gli acquisti. Il prezzo di un titolo, quindi, può salire o scendere a seconda del mercato. Lo stesso vale per gli indici di borsa, le criptovalute, i cambi di valute del Forex e così via.

Fare trading online consente di investire dei soldi su una previsione: al rialzo o al ribasso. Se la previsione si rivela corretta si ottiene un profitto, mentre se si rivela errata si produce una perdita. Tutto qui, semplice no? Può capitare di perdere, ma questo dipende solo da te. Con i broker regolamentati non c’è nessuna truffa ma è il mercato a comandare. Perciò, dovrai essere bravo a “prenderlo per le corna”.

Il meccanismo è semplice, mentre ciò che è più difficile è di giocare in borsa in modo tale da poter guadagnare. Non ci sono trucchi per farlo, bensì occorre essere informati, fare pratica e avere del metodo. Giocareinborsa.com, con tutte le sue guide online a costo zero, ti aiuta proprio in questo: a diventare un trader informato e preparato.

Le opinioni degli utenti che negoziano online

Siamo sempre contenti di leggere le tue opinioni sul nostro canale Youtube riguardo piattaforme di trading, novità, modalità di approccio e così via. La tua opinione è importante perché ci consente di avere dei pareri oggettivi sulle proposte dei broker e sugli strumenti da essi proposti. Il nostro obiettivo è quello di insegnarti a fare trading, ma anche ad avere una coscienza critica che ti faccia analizzare gli strumenti che impari ad utilizzare.

La nostra opinione sul giocare in borsa è che sia una pratica con tante potenzialità e che se fatta con passione può diventare una vera e propria fonte di profitto extra.

Noi di Giocareinborsa.com ci occupiamo di trading online da diversi anni e abbiamo assistito a tutti i cambiamenti avvenuti nel corso del tempo e abbiamo imparato a capire i nostri lettori. Abbiamo imparato che le opinioni dei trader sono fondamentali e per questo motivo abbiamo deciso di offrirti solo il meglio. Le migliori piattaforme di trading, le migliori guide, i migliori siti per investire in borsa, i migliori video tutorial sui singoli software di trading, le migliori app, un manuale per investire in borsa con ciascuna piattaforma ecc.

Abbiamo anche imparato che tra le cose più importanti per un trader c’è l’esigenza di voler negoziare con un broker sicuro, autorevole, che non sia specializzato in truffe bensì consenta ai più meritevoli di poter guadagnare quanto meritano.

Per questo motivo, qui troverai soltanto piattaforme di broker regolamentati e autorizzati ad operare in Italia, con tanto di licenza valida in Europa e in Italia e con tanto di iscrizione al registro Consob. Prima di farsi un’opinione su un software di borsa, è bene sceglierne uno sicuro, perciò partiamo col presupposto che i broker che ti presentiamo qui di seguito, hanno tutte le autorizzazioni necessarie e le mettono in bella mostra sul proprio sito ufficiale.

Qui sotto puoi vedere un video dedicato ai migliori broker 2024.

Le migliori piattaforme per giocare in borsa

Uno dei migliori consigli per giocare in borsa è quello di scegliere delle piattaforme sicure. Qui di seguito elenchiamo alcune delle migliori piattaforme per giocare in borsa online. Alcune di queste offrono solo CFD, mentre altri offrono sia CFD che vere azioni e criptovalute, come ad esempio eToro.

Piattaforma eToro: trading azioni, CFD e criptovalute

La piattaforma di trading eToro (iscriviti gratuitamente da qui) è il top del social trading: eToro unisce le funzioni dei social a quelle del trading, consentendoti di comunicare con gli altri utenti, commentare i loro post sulla loro bacheca, pubblicare sulla propria bacheca e chiedere consigli. È ritenuta da molti come una delle migliori piattaforme per investire in azioni e giocare in borsa da casa.

Ma non è tutto. Forse già sai che eToro consente di copiare automaticamente le operazioni dei trader più esperti. Il tutto, in modo perfettamente lecito. Nessuna nota del professore. Provalo ora iscrivendoti gratuitamente e iniziando a copiare il trader che preferisci. In questo modo, potrai anche affinare le tecniche per giocare in borsa, adottate dai trader con esperienza.

Ti serve una guida? Ovviamente abbiamo scritto una guida al trading con eToro apposta per farti imparare.

La sezione copytrading di eToro
Le performance del passato non sono indicative di quelle future.

Nota: le performance del passato non sono indicative dei risultati futuri.

Plus500: trading con CFD

La piattaforma di trading Plus500 è tra le più semplici da utilizzare. Plus500 è uno dei broker CFD più importanti e tra i primi nell’offerta di azioni, con circa mille titoli azionari disponibili, che si aggiungono alle altre tipologie di asset negoziabili. La piattaforma Plus500 è molto ben fatta, decisamente chiara e intuitiva. In ogni momento, anche chi la usa per la prima volta, sa dove mettere le mani per fare le operazioni che desidera.

Come passare dalla demo alla modalità reale Plus500

Puoi iniziare con una demo senza deposito e praticare con un budget virtuale. Giocare in borsa per finta ma con la vera piattaforma, ti consentirà di aggiungere subito qualità all’apprendimento.

Per imparare, puoi fare pratica tenendo sott’occhio la nostra guida a Plus500, in cui ti mostriamo tutte le operazioni necessarie per aprire posizioni di trading al rialzo e al ribasso, piazzare stop loss per fare trading sicuro e tanto altro.

Capital.com, CFD con spread stretti basse commissioni

La piattaforma Capital.com è stata una nostra scoperta recente ma abbiamo potuto apprezzare le ottime condizioni offerte ai trader. Capital.com ha spread stretti e commissioni overnight molto basse. Per ulteriori informazioni si consulti la nostra guida a Capital.com con video tutorial e la nostra recensione di Capital.com.

Ecco come si presenta la sua piattaforma, abbastanza semplice da usare, anche se qualcosa andrebbe migliorato poiché non propriamente intuitivo. Si tratta di un broker regolamentato CySEC, affidabile e perfettamente legale in Italia.

Come si presenta la piattaforma di trading Capital.com

App per giocare in borsa

A prescindere dal sistema operativo del tuo smartphone, sia esso iOS, Android o Windows, oggi puoi installare la app per il trading online del broker che preferisci. Anche su mobile si può operare sia in modalità reale che demo: otterrai così un simulatore di borsa per Android o iOS con cui negoziare realmente oppure esercitarti. Quindi, se cerchi un’app per investire in borsa con soldi finti, puoi partire da quelle presenti nella tabella in cima a questa pagina.

Tra le migliori, l’app Plus500 e quella di eToro sono sicuramente le più apprezzabili. Ricordiamo che eToro consente anche di acquistare criptovalute reali e con l’eToro Wallet si possono persino gestirle e trasferirle.

In questo modo, potrai fare trading comodamente dal tuo smartphone. Con un solo conto, puoi negoziare da tutti i dispositivi di cui disponi. Puoi passare dalla app al browser e viceversa, utilizzando lo stesso account, tramite un semplice login (inserimento di nome utente e password).

Ciò significa che se non disponi di un conto puoi crearne uno e iniziare ad utilizzarlo sia sullo smartphone che sul computer.

Giocare in borsa conviene?

Un aspetto da non sottovalutare riguarda i costi. I broker online consentono di investire con dei costi generalmente inferiori rispetto a quelli applicati dai canali tradizionali. Si pensi ad esempio che il broker eToro consente di comprare azioni reali a condizioni convenienti.

Per quanto riguarda i CFD azionari, invece, questi consentono di giocare in borsa con capitali più piccoli, tuttavia occorre sempre considerare la presenza dello spread, ovvero un costo che il broker applica all’apertura della posizione. Il costro dello spread varia in base all’asset negoziato (il Forex ha gli spread più bassi). Allo spread va aggiunta la commissione di overnight, per il passaggio ad ogni giorno di cotnrattazione successivo. Per questo motivo, generalmente il trading con i CFD è ritenuto ottimale per il breve o brevissimo termine.

Rischi e tasse, due argomenti di cui non si parla mai

Quando navighi in internet e ti parlano del trading online, ti parlano di metodi giusti, sistemi efficaci, modalità per diventare indipendente e tante altre belle cose, ma difficilmente ti parlano dei rischi connessi al trading e delle tasse che dovresti pagare quando vuoi giocare in borsa online. Certo, le tasse vanno pagate sul capital gain, quindi solo sui profitti, ma comunque è un argomento che non può essere evitato a prescindere.

Annualmente, vanno tratti i bilanci della propria attività di trading, stampati o salvati, e quindi comunicati al proprio commercialista o inserite nelle voci delle dichiarazioni. Ne abbiamo parlato meglio nell’articolo riguardante le tasse su eToro, e lo stesso discorso vale per tutti i broker.

Per quanto riguarda il rischio, occorre esserne coscienti per poterlo affrontare meglio. C’è chi preferisce tenere i trader all’oscuro, poiché la cosa più importante è che facciano il primo deposito. Noi di giocareinborsa.com invece pensiamo che il rischio vada conosciuto e che vada approcciato nel modo giusto. Il modo giusto per approcciare al rischio è la formazione. Più si è formati, meno ci si espone al rischio. Più si pratica e si studia, più si maturano quelle difese che occorrono per non cadere nella percentuale dei trader perdenti. Se in tanti perdono è proprio perché pensano di essere dei talenti, meglio di tanti altri e sanno già cosa fare. Invece, nel trading online non è affatto facile capire su cosa investire, quando entrare sul mercato e soprattutto quando uscirne. Non ci si può improvvisare trader, occorre diventarlo.

Conclusione

In questa pagina abbiamo presentato l’argomento del trading online in generale, con una particolare attenzione a coloro che desiderano iniziare da zero.

Ci preme dare un consiglio: giocare in borsa, come abbiamo detto sin da subito, non è un gioco, perciò sarebbe meglio partire senza rischiare nulla, con un conto demo. Inoltre, vogliamo evidenziare come in rete vi siano alcuni siti (ma comunque troppi) che fanno leva sulla facilità di ottenere una rendita fissa oppure di ottenere alti profitti in modo semplice. Purtroppo, le cose non stanno così: nei mercati finanziari la certezza non esiste.

Il trading on line offre buone possibilità di ottenere risultati quando si prende sul serio e ci si applica quel minimo che richiede questa attività. Ciò significa informarsi su un determinato mercato, restare aggiornati, seguirlo e aspettare il momento giusto per aprire una posizione. Occorre avere, quindi, anche una buona dose di pazienza. Le occasioni non capitano sempre, ma quando arrivano sono molto più semplici da cogliere rispetto a un momento qualsiasi.

Quindi, una volta che avvii la piattaforma, non avere fretta di aprire una posizione al rialzo o al ribasso per vedere come va. Chi procede in questo modo il più delle volte perde il proprio capitale. È un po’ quando si lancia una moneta.

Il tuo obiettivo è quello di fare trading in modo tale che non somigli ad un lancio di una moneta, bensì che diventi un’attività con delle certezze, delle strategie da adottare al momento giusto. In questo modo, il tuo bilancio complessivo, dopo qualche mese, potrà offrire soddisfazioni.

Sul nostro sito trovi moltissime risorse con cui migliorare le tue conoscenze strutturali di trading. Delle risorse fondamentali per chi inizia e sicuramente importanti per chi vuole approfondire l’argomento. Lo strumento chiave è quello del CFD perciò ti consigliamo di leggere la nostra guida su cosa sono i CFD in borsa.

Novità per il 2024

Il 2024 è iniziato con dei grandi cambiamenti nel panorama del trading online, poiché molti broker hanno finalmente compreso l’importanza della formazione per i propri utenti. La richiesta di trading è alta, ma spesso gli utenti si lanciano nel trading senza conoscere bene le basi e senza praticare. Per questo, sono diversi i broker che hanno lanciato una sezione dedicata alla formazione degli utenti, con guide, corsi e video tutorial che consentono agli utenti di approfondire l’argomento secondo le proprie preferenze, esperienze e capacità.

Un altro fattore di novità riguardante il 2024 è dato dall’implementazione degli strumenti di analisi tecnica e previsionali, offerti dai broker direttamente sulle piattaforme. Si consideri ad esempio la funzione dedicata alle previsioni sulle azioni offerto da TipRanks e disponibile sulla piattaforma eToro tra quelle menzionate. Per valutare idee su possibili investimenti si possono consultare le nostre pagine dedicate a come investire nel 2024 e sulle azioni da comprare nel 2024.

FAQ

Cosa significa giocare in borsa?

Nel gergo, “giocare in borsa” significa effettuare operazioni di compravendita sui mercati azionari. Per “trading online”, invece, si intende la negoziazione al rialzo o al ribasso sul prezzo di varie tipologie di asset, tra cui le azioni.

Come si fa a giocare in borsa online?

Per giocare in borsa occorre aprire un conto di trading, accedere alla piattaforma di contrattazione, selezionare il titolo sul quale si desidera negoziare e quindi aprire una posizione al rialzo o al ribasso a seconda della propria previsione.

Qual è la somma minima per fare trading online?

Considerando le piattaforme di trading regolamentate, il deposito minimo medio per finanziare il conto di trading è di 50 euro. Per le singole operazioni, invece, bastano anche pochi euro.

Si può giocare in borsa senza rischi?

L’unico modo per giocare in borsa senza rischi è quello di farlo con un conto simulazione di trading, ovvero con un conto demo. I mercati finanziari infatti non sono mai considerabili privi di rischio e perciò qualsiasi operazione, anche quella che può apparire la più sicura, presenta sempre un certo grado di rischiosità. Occorre diffidare di chi promette risultati sicuri in borsa. Il rischio c’è sempre, in qualsiasi caso.