Lezione 7 – Analisi nel trading on line

analisi nel trading

In questa lezione presenteremo le due differenti tipologie di analisi nel trading on line con CFD. Per “analisi” si intende lo studio e l’interpretazione dei dati di mercato, che può essere svolta con due approcci differenti ma complementari:

  • Analisi Tecnica: è lo studio dei grafici, sia del momento sia storici, attuabile attraverso l’utilizzo degli indicatori (che scopriremo nel nostro corso, come ad esempio nella lezione sull’indicatore coccodrillo)
  • Analisi Fondamentale: è lo studio del contesto. Per le azioni possono essere i bilanci della società, i suoi piani, ricapitalizzazioni ecc. Possono influire anche avvenimenti sulla dimensione socio politica ed economica (es. la crisi di una grande economia che “trascina” le borse” oppure come di recente lo scandalo Volkswagen). Per l’analisi fondamentale è importante seguire anche le società controllanti e partecipate, poiché il loro andamento può influire anche molto su quello del titolo preso in considerazione.

Analisi Tecnica o Fondamentale?

La distinzione dei due approcci non deve trarre in inganno, poiché per il trading online e per gli investimenti in generale, entrambi gli approcci sono definibili come necessari. L’analisi tecnica infatti consente di studiare i movimenti del titolo da un punto di vista matematico e statistico, offrendoci la possibilità di ottenere alte probabilità di cogliere il momento propizio per iniziare un trade semplicemente leggendo un grafico e studiando gli indicatori. L’analisi fondamentale, invece ci consente di contestualizzare i movimenti dei prezzi in condizioni di mercato che possono essere influenzate da diversi fattori, di cui non si può tenere in considerazione e per cui occorre essere sempre aggiornati sugli avvenimenti delle società su cui si negozia oppure sulla situazione generale dell’economia di un paese, della comunità, oltre che di quella internazionale.
Quindi, considerato ciò, non si può definire un approccio come migliore di un altro, né scegliere un approccio anziché l’altro. L’analisi tecnica e fondamentale vanno “a braccetto”, sono complementari e si integrano perfettamente. Il contesto politico, storico, economico, sociale, deve essere la grande parentesi entro cui si muove il mercato azionario e quindi anche l’analisi tecnica.

Analisi nel trading on line professionale

Per fare trading in modo professionale, che non sia soltanto da una botta e via, occorre quindi tenere sempre presente le due dimensioni in cui ci si muove. Ad esempio, se vogliamo negoziare sulle azioni Fiat Chrysler, quotate sul NYSE, dobbiamo necessariamente operare come segue:

  • Sul piano fondamentale: su questo piano dovremo monitorare ad esempio il mercato dell’auto che interessa a FCA, la fiducia dei consumatori, la concorrenza, i piani dell’azienda, eventuali situazioni esterne che possono influenzare il titolo o tutti i titoli dell’indice.
  • Sul piano tecnico: su questo piano dovremo monitorare il grafico del prezzo delle azioni FCA al fine di individuare i momenti di potenziale creazione di un trend oppure di una inversione di prezzo. La creazione di un trend ci indica che il prezzo seguirà una determinata strada, mentre l’inversione è il momento in cui il prezzo inverte la sua rotta, situazione che spesso accade in situazioni di ipercomprato o ipervenduto. Questi concetti li riprenderemo più volte nel proseguimento del nostro corso. Per vedere un esempio di trend, visitate la lezione sui doppi massimi e minimi.

Vai alla lezione 8 sulle Candele Giapponesi

Da oggi è possibile iniziare a fare trading in borsa in modalità demo gratuita con questa piattaforma leader al mondo e autorizzata in Italia dalla CYSEC

*Il tuo capitale potrebbe essere a rischio. Questo contenuto non costituisce un consiglio di investimento.