Indice FTSE 100

0
917
Come fare trading sull'indice FTSE 100 della Borsa di Londra

Il FTSE 100 è l’indice azionario principale della Borsa inglese ed ha sede a Londra. Il London Stock Exchange, ovvero la Borsa di Londra, comprende le 100 società a più alta capitalizzazione del mercato azionario inglese. L’indice è gestito dal gruppo FTSE Group (lo stesso del FTSE MIB), una società inizialmente nata come joint venture tra London Stock Exchange e Financial Times.

L’indice FTSE 100 rappresenta l’80% dell’intera capitalizzazione del mercato incluso alla Borsa di Londra, perciò è significativo sia per il mercato azionario inglese, sia per la sua economia, di cui è ben rappresentativo.

Tra le azioni più importante comprese nell’indice FTSE 100 troviamo Royal Dutch Shell, BP, HSBC, Vodafone, GlaxoSmithKline, Rio Tinto Group, Royal Bank of Scotland, Anglo American plc, British American Tobacco, BG Group, Tesco.

Fare trading su FTSE 100

Chi desidera fare trading su FTSE 100 online, da casa o da dispositivo mobile, può farlo utilizzando una piattaforma di contrattazione con CFD o opzioni binarie. Per quanto riguarda i CFD, questi fanno riferimento ai future FTSE 100 con scadenza più vicina al giorno di contrattazione. Supponendo ad esempio che si negozi il 5 marzo, la data di scadenza prossima sarà il 31 marzo. I future FTSE100 hanno infatti scadenza trimestrale (marzo, giugno, settembre, dicembre).

Qui di seguito proponiamo il grafico in tempo reale dei CFD sull’indice FTSE 100 forniti dal broker Plus500. Come si può notare, cliccando su “dettagli completi” si arriva sulla pagina descrittiva di questo prodotto.

Nella pagina che si apre, cliccando su “Future-ICE” si arriva a questa pagina. Nella stessa pagina troverete informazioni su scadenze, quotazioni e altro ancora. Si tratta della pagina ufficiale della ICE, perciò è in inglese.

I dettagli tecnici riguardanti i future FTSE 100 sono importanti per meglio comprendere il tipo di titolo su cui si contratta. Altrettanta importanza si deve dare alla piattaforma di negoziazione con cui operare. E’ importante infatti che presenti autorizzazione Consob, che sia reattiva e semplice da usare anche per chi inizia.

Come si fa trading sull’indice FTSE 100?

Qui di seguito elenchiamo alcune soluzioni per fare trading su FTSE 100. Suddividiamo tali soluzioni in base alla tipologia di piattaforma.

  • Piattaforma CFD: due ottimi broker sono Plus500 e AvaTrade (offre anche la piattaforma MetaTrader4)
  • Piattaforma opzioni binarie: due ottimi esempi sono IQ Option e 24option (disponibile solo via browser)

Qui di seguito facciamo presente la differenza tra CFD e opzioni binarie. Tramite i CFD è possibile ottenere risultati economici (profitti e perdite) proporzionali alla variazione di prezzo dei future che interviene sul mercato. Diversamente, con le piattaforme trading opzioni binarie si può ottenere profitto pronosticando la giusta direzione (alto o basso) della quotazione dell’indice entro una scadenza predeterminata. Con le opzioni binarie le perdite sono limitate a quanto investito nella singola operazione.

*Il tuo capitale potrebbe essere a rischio. Questo contenuto non costituisce un consiglio di investimento.
SHARE