Ripple: Come Comprare e Fare Trading sulla Criptovaluta XRP

0
4830
Come investire su Ripple e comprare XRP

In questa pagina trovi una guida completa per investire in Ripple, comprando XRP o facendo trading al rialzo e al ribasso sulla criptovaluta. Contestualmente, troverai anche alcune informazioni utili sul progetto che sta alla base della criptomoneta.

Per investire in Ripple si può procedere tramite piattaforme d’investimento online come questa molto conosciuta o in alternativa, se preferisci, quelle elencate nella nostra pagina dedicata alle piattaforme per investire su criptovalute.

Come investire in Ripple

Comprare XRP è molto semplice. Il metodo più facile e veloce prevede questa procedura:

  1. Accedi qui alla piattaforma di trading
  2. Seleziona Ripple tra le criptovalute disponibili
  3. Clicca su “Acquista”
  4. Scegli l’importo da investire in Ripple
  5. Conferma l’operazione

Come puoi notare, per investire in XRP di Ripple non essere esperti di blockchain, wallet hot e cold, crittografia ecc. Per offrirti un aiuto ancora più concreto, abbiamo preparato un video tutorial che puoi vedere qui sotto o su Youtube. Se non l’hai ancora fatto, iscriviti al nostro canale per non perderti i video tutorial sul trading online.

Come funziona Ripple: storia in breve e utilizzo

Ripple è un sistema di trasferimento di fondi in tempo reale. Lanciato nel 2012 dalla Ripple Labs, consiste in un network progettato sia per gli scambi in valute, sia per l’invio di denaro all’estero (rimesse). È basato su un protocollo internet di tipo open source, quindi una base di dati pubblica e condivisa. Le transazioni registrate su un libro mastro distribuito, la cui integrità e affidabilità sono garantite da un sistema di verifica basato sul consenso (per la verifica dei pagamenti) e su una propria valuta digitale, la XRP.

Essendo la rete di Ripple decentralizzata, questa può operare anche senza l’azienda di Ripple. Infatti, tra coloro che offrono le verifiche (validators) vi sono aziende, internet service provider, e l’università del MIT.

Lo scopo di Ripple è quello di consentire a tutti di effettuare transazioni finanziarie gratuite in tutto il mondo, senza alcuna commissione. Il sistema di Ripple è stato adottato da importanti società del settore bancario come Unicredit, Banco Santander e UBS e come infrastruttura tecnologica da banche e reti di pagamento. Questo perché, da un punto di vista bancario, i libri mastri distribuiti come quello di Ripple presentano maggiori vantaggi rispetto ad altre criptovalute in fatto di sicurezza.

Prezzo di Ripple: grafico in tempo reale

Per visualizzare il prezzo di Ripple in tempo reale puoi accedere alle piattaforme di trading online e consultare il grafico delle quotazioni che si aggiorna di secondo in secondo. Non è necessario depositare, per poter utilizzare il conto demo che ti consente di visualizzare il grafico e applicare gli indicatori tecnici utili per effettuare previsioni sull’andamento del prezzo.

Comprare Ripple è legale in Italia? Come investire seguendo le regole

In Italia è legale acquistare Ripple? Sì, è perfettamente legale. Va da sé che l’investimento e lo scambio dovrebbero essere fatti solo per fini leciti. Se ti interessano le modalità di acquisto, ne abbiamo parlato anche nell’articolo dedicato al comprare Ripple diversi metodi di pagamento.

E dato che si parla di legalità, cogliamo al volo l’occasione per ricordare che sarebbe meglio operare seguendo al massimo le regole, comprando o scambiando XRP solo con l’ausilio di piattaforme autorizzate, come ad esempio questa da noi utilizzata, oppure altre che si possono consultare nella pagina che abbiamo dedicato alle migliori exchange criptovalute.

Trading su Ripple con CFD

Per investire su Ripple si possono comprare XRP. Tuttavia, questa non è l’unica modalità d’investimento. Infatti, si può investire anche facendo trading su Ripple con i CFD.

Con i CFD Ripple non si acquistano XRP ma si negozia sul loro valore:

  • Se si prevede un rialzo del prezzo di Ripple si può aprire una posizione “Compra” o “Acquista” (detta tecnicamente “Long”) per ottenere profitti in base ai rialzi. Se si è aperta una posizione di acquisto e il prezzo del Ripple sale, si guadagna, altrimenti si perde;
  • Se si prevede un ribasso del prezzo del Ripple si può aprire una posizione “Vendi” (detta tecnicamente “Short”) per ottenere profitti in base ai ribassi. Se si è aperta una posizione di vendita e il prezzo del Ripple diminuisce si guadagna, altrimenti si perde.

Nel trading con CFD su Ripple, i profitti e le perdite saranno proporzionali alle variazioni di prezzo intervenute.

Oltre alla possibilità di negoziare sia sui rialzi che sui ribassi, i CFD presentano anche un’altra caratteristica molto importante: la leva. La leva è un meccanismo che consente di investire su un valore, impiegando solo una parte di esso.

Per i conti base, la leva sui CFD criptovalute è di 1:2 perciò ogni variazione del prezzo agisce due volte più forte. Ad esempio, con una leva di 1:2 un investimento di 50€ produce effetti quanto un investimento di 100€.

Per approfondire l’argomento CFD, visita la nostra guida completa ai CFD.

Esempio pratico di investimento in Ripple

Passiamo alla pratica e facciamo due esempi d’investimento in Ripple. Nel primo esempio acquisteremo XRP reali, per mantenerli sulla piattaforma e tenerli pronti alla rivendita. Nel secondo esempio faremo trading sul prezzo di Ripple con i CFD.

Esempio di acquisto di Ripple con eToro

Per comprare Ripple su eToro (si tratta di XRP reali) per prima cosa cerchiamo “Ripple” nella barra di ricerca.

Come trovare Ripple sulla piattaforma di trading eToro

Quindi, una volta cliccato su “Ripple”, si aprirà la pagina informativa del Ripple. Questa pagina ci offre numerose informazioni nelle sue diverse sezioni. Nella sezione Feed troveremo i post degli utenti riguardanti Ripple, tra cui molte analisi tecniche e aggiornamenti importanti. Inoltre, troviamo sezioni dedicate alle statistiche, al grafico e alla ricerca (contenente le previsioni degli analisti).

La pagina informativa di Ripple su eToro

Per procedere occorre cliccare sul pulsante “Investi” visibile sulla destra. Così facendo si accede alla finestra dell’ordine (vedi l’immagine qui sotto) dove basterà inserire l’importo che si desidera investire e quindi cliccare su “Apri posizione”. La posizione aperta potrà essere successivamente visualizzata, modificata e chiusa nella sezione Portafoglio.

Come investire su Ripple con eToro, la finestra dell'ordine

Esempio di Trading sul Ripple con CFD

Per l’esempio di trading sugli XRP di Ripple con CFD utilizzeremo la piattaforma Plus500.

Il procedimento è molto semplice. Per fare trading di CFD Ripple con Plus500 basta cliccare sulla categoria “criptovalute”. Così facendo, sulla destra comparirà la lista delle criptovalute, dove sarà possibile trovare “Ripple” (vedi sotto).

Selezione dei CFD Ripple su Capex

Se pensi che il Ripple salirà di valore clicca su Acquista (posizione rialzista). Al contrario, se pensi che il Ripple scenderà di valore, clicca su Vendi (posizione ribassista). Dopo che avrai deciso il tipo di posizione da aprire e cliccato sul pulsante corrispondente, entrerai nella finestra dell’ordine dove potrai impostare i parametri dell’operazione.

Come impostare un ordine d'investimento su Ripple con CFD

I parametri dell’operazione comprendono:

  • La quantità di contratti da negoziare (utilizzando il tasto “-” si può ridurle e andare così ad operare con budget più limitati). Sarà sempre visualizzato l’importo del margine richiesto, ovvero la quota che si investe effettivamente. Infatti, c’è sempre da considerare che i CFD sono soggetti a leva, perciò si andrà a impiegare una somma più bassa rispetto a quella di un investimento tradizionale (nel caso delle criptovalute generalmente si investe la metà rispetto al valore effettivo). Il margine richiesto comprende anche il margine di mantenimento che viene restituito alla chiusura della posizione.
  • Chiusura in perdita (Stop Loss): consente di impostare il tetto massimo di perdita che si è disposti subire con l’operazione. Se tale tetto viene raggiunto, la posizione viene chiusa automaticamente;
  • Chiusura in profitto (Take Profit): consente di impostare il livello di profitto desiderato, raggiunto il quale la posizione verrà chiusa automaticamente;
  • Stop operativo (Trailing Stop): è un ordine di tipo facoltativo e avanzato e vi si accede cliccando su “avanzate”. Spuntando questa casella si consente alla piattaforma di variare automaticamente il livello dello stop loss qualora il mercato si dovesse muovere a favore del trade effettuato;
  • Acquista solo quando il tasso è (Limit Order): consente di aprire una posizione nel momento in cui il prezzo tocca una determinata quota. Tecnicamente si tratta di un ordine “Limit”. L’importante è sapere che la posizione si aprirà solo nel momento in cui il prezzo toccherà il prezzo indicato. Quando il mercato è chiuso, è l’unica opzione disponibile.

Una volta impostati tutti i parametri con i valori desiderati, clicca sul pulsante “Acquista” o “Vendi” al fine di aprire la posizione.

Nel momento in cui la posizione verrà effettivamente aperta, questa inizierà ad avere da subito effetti sul capitale disponibile. Ciò significa che i profitti e le perdite varieranno il capitale disponibile.

Nota: quando la posizione viene aperta, il conto profitti/perdite relativo all’operazione partirà in negativo, per via della detrazione dello spread da parte del broker. Lo spread è un costo che il broker detrae come compenso in quanto intermediario e fornitore di CFD.

Per chiudere la posizione basta andare nella sezione “Posizioni Aperte” e chiuderla. Quando si chiuderà la posizione, questa non avrà più effetti sul capitale. Il margine utilizzato (ovvero il capitale investito) verrà restituito al netto dei profitti e delle perdite.

Conviene comprare Ripple o fare trading?

Alla luce di quanto detto finora, è meglio acquistare XRP o fare trading su XRP con i CFD? Le due modalità operative sono molto differenti e qui di seguito andiamo a spiegare quale potresti considerare in base al tuo stile d’investimento e ai tuoi obiettivi.

L’acquisto di Ripple reali è più adatto per il lungo termine, soprattutto se si investe con la previsione che il valore degli XRP salirà nel corso degli anni. Comprare Ripple, quindi, è la scelta più adatta per investire a lungo termine.

Il trading con CFD su Ripple invece è più adatto a chi cerca risultati nel brevissimo, breve o medio termine (al massimo), per via dei costi delle commissioni di overnight. Infatti, va detto che nel trading con CFD si pagano delle commissioni di overnight per ogni passaggio al giorno di contrattazione successivo, perciò per il lungo termine avrebbe un costo che potrebbe pesare sul risultato netto.

Per ulteriori informazioni puoi leggere la nostra guida al trading su criptovalute.

Ripple FAQ

Cos’è il Ripple?

Ripple è un sistema di trasferimento di fondi in tempo reale. Lanciato nel 2012 dalla Ripple Labs, consiste in un network progettato sia per gli scambi in valute, sia per l’invio di denaro all’estero (rimesse). Esso prevede anche una propria valuta digitale, la criptovaluta XRP.

In cosa consiste il trading di Ripple?

Il trading di Ripple può essere inteso come lo scambio di XRP in cambio di valuta, oppure come l’apertura di posizioni rialziste o ribassiste sul prezzo del Ripple tramite i CFD.

Come si fa trading su Ripple?

Per fare trading su Ripple occorre accedere a delle piattaforme di contrattazione. Queste comprendono le exchange criptovalute e le piattaforme di trading offerte dai broker online.

E’ legale investire in Ripple in Italia?

In Italia l’investimento in Ripple è legale purché lo si faccia per fini leciti.