Indice FTSE MIB 40

0
1161
Come fare trading sull'indice FTSE MIB 40

Il FTSE MIB è l’indice azionario più importante della Borsa Italiana e si compone di 40 titoli di società italiane ed estere a maggiore capitalizzazione tra quelle dei mercati gestiti da Borsa Italiana S.p.A. Questo indice è nato dalla fusione tra Borsa Italiana e London Stock Exchange, i quali hanno creato il London Stock Exchange Group. Il FTSE MIB è operativo dal 2009 e comprende circa l’80% della capitalizzazione del mercato azionario italiano. Ciò vuol dire che esso rappresenta di fatto più di 4/5 del capitale complessivo delle aziende quotate in Italia.

Fare trading sul FTSE MIB 40

Per fare trading sul FTSE MIB online si possono utilizzare i CFD dei broker che hanno questo titolo in disponibilità. Quando si parla di negoziare su indici si fa riferimento ai futures trimestrali, che per il FTSE MIB hanno scadenza a fine marzo, giugno, settembre e fine dicembre.

Il titolo su cui si può negoziare fa riferimento proprio ai futures relativi alla scadenza più prossima. Quindi, ad esempio, negoziando al 1 febbraio, i titoli su cui si fa trading saranno relativi ai futures FTSE MIB con scadenza al 31 marzo.

Qui di seguito vediamo un grafico in tempo reale dei CFD su FTSE MIB Italia 40 offerti da Plus500. Come potete vedere, cliccando su “dettagli completi” si arriva sulla pagina descrittiva di questo prodotto.

Successivamente, cliccando su “Futures Borsa Italiana” si arriva a questa pagina nella quale potrete ottenere altre informazioni sulle scadenze e, cliccando su quello a scadenza più vicina, consultare anche il prezzo “sottostante” (in fondo alla pagina).

Ad ogni modo questi dettagli non sono fondamentali ai fini della contrattazione online. Ciò che importa è avere una buona piattaforma in cui fare trading sull’indice FTSE MIB 40, responsiva e affidabile.

Come si fa trading sul FTSE MIB?

Per iniziare a ottenere profitti dalle previsioni al rialzo o al ribasso del FTSE MIB occorre accedere ad una piattaforma di negoziazione.

Ne proponiamo di due tipi:

Con i broker CFD, si mira a ottenere profitti in base alla variazione di prezzo che interviene sul mercato. Con le opzioni binarie si va a profitto pronosticando solo la direzione (alto o basso) dell’indice in un determinato arco temporale.

*Il tuo capitale potrebbe essere a rischio. Questo contenuto non costituisce un consiglio di investimento.
SHARE