FTSE MIB Quotazione, Listino Titoli e Guida al Trading Online

0
5934
Indice FTSE MIB Borsa Italiana Milano

In questo articolo presentiamo tutte le informazioni sul FTSE MIB, il più importante indice azionario di Borsa Italiana.

Per chi desidera fare trading online sul FTSE MIB, si può utilizzare la piattaforma Plus500, e selezionarlo dalla categoria “Indici”. 

Come fare trading online sul FTSE MIB

Cosa è il FTSE MIB?

Il FTSE MIB è l’indice azionario più importante della Borsa Italiana e si compone di 40 titoli di società italiane ed estere a maggiore capitalizzazione tra quelle dei mercati gestiti da Borsa Italiana S.p.A.

Questo indice è nato dalla fusione tra Borsa Italiana e London Stock Exchange, i quali hanno creato il London Stock Exchange Group. Il FTSE MIB è operativo dal 2009 e comprende circa l’80% della capitalizzazione del mercato azionario italiano. Ciò vuol dire che esso rappresenta di fatto più di 4/5 del capitale complessivo delle aziende quotate in Italia.

Come fare trading sul FTSE MIB 40

Per fare trading sul FTSE MIB online si possono utilizzare i CFD dei broker che hanno questo titolo in disponibilità. Quando si parla di negoziare su indici si fa riferimento ai futures trimestrali, che per il FTSE MIB hanno scadenza a fine marzo, giugno, settembre e fine dicembre.

Il titolo su cui si può negoziare fa riferimento proprio ai futures relativi alla scadenza più prossima. Quindi, ad esempio, negoziando al 1 febbraio, i titoli su cui si fa trading saranno relativi ai futures FTSE MIB con scadenza al 31 marzo.

Lista azioni FTSE MIB 2020

Qui di seguito elenchiamo l’elenco aggiornato al 2020 delle azioni incluse nell’indice FTSE MIB di Borsa Italiana:

A2AAmplifonAtlantiaAzimut HoldingBanca Generali
Banca MediolanumBanco BPMBper BancaBuzzi UnicemCampari
CNH IndustrialDiasorinEnelEniExor
FerrariFCAFinecobankGeneraliHera
Intesa SanpaoloItalgasLeonardoMediobancaMoncler
NexiPirelli & C.Poste ItalianePrysmianRecordati
SaipemSalvatore FerragamoSnamSTMicroelectronicsTelecom Italia
TenarisTerna ReteUbi BancaUnicreditUnipol

Come comprare azioni FTSE MIB

Per comprare i titoli azionari quotati sul FTSE MIB si può procedere in più modi. Le modalità tradizionali prevedono l’acquisto tramite banca o SIM, mentre le modalità alternative prevedono l’acquisto tramite broker online. Allo stesso modo si possono acquistare futures sull’indice.

Un’ulteriore alternativa è quella della negoziazione sulle azioni quotate su FTSE MIB tramite i CFD. I Contratti per Differenza consentono di negoziare al rialzo e al ribasso sul valore del FTSE MIB senza acquistare in modo tradizionale. Si può negoziare con CFD a partire da poche decine di euro.

Altri indici di Borsa Italiana

Il FTSE MIB non è l’unico indice di Borsa Italiana. Infatti, è solo il più importante ma Borsa Italiana comprende altri indici importanti quali:

  • FTSE All-Share: questo indice comprende tutte le società quotate su FTSE MIB, FTSE Italia Mid Cap, FTSE Italia Small Cap
  • FTSE Italia Mid Cap: comprende le società quotate di media capitalizzazione
  • FTSE Italia Small Cap: comprende le società quotate a bassa capitalizzazione

Erroneamente, qualcuno potrebbe pensare che il FTSE 100 faccia parte di Borsa Italiana. Tuttavia, il FTSE 100 è l’indice azionario delle 100 società più capitalizzate della Borsa di Londra.

Borsa Italiana Quotazioni di Oggi

Qui di seguito trovate un grafico dei CFD su FTSE MIB in tempo reale.

Indice FTSE MIB FAQ

Cosa è l’indice FTSE MIB?

E’ indice più importante di Borsa Italiana, che include le azioni delle 40 società italiane a più alta capitalizzazione.

Come si fa trading sull’indice FTSE MIB?

Per fare trading sull’indice FTSE MIB si possono utilizzare le piattaforme di contrattazione che includono tale indice tra gli asset negoziabili, come quelle indicate in questo articolo.

Cosa fa variare di prezzo il FTSE MIB?

Il prezzo del FTSE MIB varia in base alla variazione complessiva dei titoli in esso contenuti.

Quali sono le azioni del FTSE MIB?

La lista completa varia a seconda del periodo, poiché esso include le società a maggiore capitalizzazione. Esempi molto importanti e sempre presenti sono quelli bancari come Unicredit, Intesa Sanpaolo, Banca Generali oppure del settore energia come Eni, Enel e Snam.

Ultimo aggiornamento