CNH Industrial N.V.

Le azioni CNH Industrial sono quotate sia sul FTSE MIB che sul NYSE di Wall Street, e sono emesse dall’omonimo gruppo industriale fondato a Torino nel 2012 ma che trova sede legale ad Amsterdam. Questa particolare struttura societaria, cara a Sergio Marchionne suo presidente, ha visto la fusione di Fiat Industrial con CNH Global.

Questa società è operante nel settore manifatturiero e in particolare nella produzione di macchine agricole, veicoli industriali e commerciali, mezzi speciali (es. per i vigili del fuoco), autobus. Produce anche i motori e trasmissioni per i suddetti mezzi, oltre a propulsori per spostamento in mare.

Nel presente articolo forniremo le istruzioni utili per investire in azioni o giocare in borsa con il trading su azioni CNH Industrial, soffermandoci sugli aspetti riguardanti le previsioni, le quotazioni, i dividendi e le modalità di acquisto o negoziazione di questi specifici titoli.

Info principali

  • Nome: CNH Industrial N.V.
  • Codice: CNHI
  • Sede legale: Amsterdam
  • Persone chiave: Sergio Marchionne (P), Richard J. Tobin (AD)

Altro

Per fare trading su azioni CNH Industrial N.V. è possibile scaricare la piattaforma gratuita Plus500 e aprire un conto demo senza deposito

Grafico delle azioni CNH Industrial N.V. in borsa

Andamento storico delle azioni CNH Industrial N.V.

Previsioni Azioni CNH Industrial N.V. in borsa

Le previsioni sulle azioni CNH Industrial devono tenere in considerazione soprattutto il settore in cui opera il gruppo e di conseguenza l’andamento del mercato inerente ai veicoli forniti per determinati target di clienti.

Se si considerano gli autobus, ad esempio, sono di sicuro aiuto gli incentivi o gli investimenti sul trasporto effettuati dalle istituzioni di un determinato paese, regione, contea o città.  Se ad esempio una città vuole rinnovare completamente il suo parco veicoli, o una parte di esso,  richiedendone di più nuovi e di minor impatto ambientale, CNH Industrial potrebbe ben inserirsi in tale contesto. Occorre evidenziare che il mercato coperto da CNH va ben oltre quello italiano, coprendo, ad esempio, quello degli USA.

Il settore agricolo è importante per quel che riguarda la vendita di macchine per l’agricoltura. In questo caso il trend può subire forti influenze dalla domanda di materie prime agricole e dalle scorte. Queste ultime aumentano nei momenti in cui vi è minor domanda e in tal caso ne subiscono gli effetti anche le vendite di macchine agricole.

Le vendite dei veicoli industriali sono fortemente correlate all’andamento dell’industria di un dato paese o di una data comunità di paesi. Per questo motivo, i dati macroeconomici inerenti alla produzione industriale di un paese (es. Italia o USA) o di una comunità (es. UE), vedranno sicuramente degli echi nelle vendite di veicoli industriali.

In generale, si può dire che il settore agricolo,industriale e del trasporto sono settori che vanno bene soprattutto quando vi è una spinta generale dell’economia che, se in salute, può aumentare di netto la fiducia di consumatori e degli investitori, che saranno più sicuri in progetti di ammodernamento ed espansione. L’acquisto di nuovi veicoli sta alla base di numerose tipologie d’investimento nei settori menzionati.

Le previsioni CNH Industrial per il lungo termine devono quindi considerare i fattori macroeconomici qui elencati, così come gli eventi interni all’azienda (es. acquisizioni o fusioni), oltre ai risultati di bilancio e periodici.

Le previsioni CNH Industrial per il breve termine, quindi per chi desidera effettuare fare trading e ottenere risultati nel breve periodo,  devono tenere conto di tutte le news concernenti la vita dell’azienda giorno per giorno. Le news possono concernere sia qualcosa di non previsto, sia qualcosa di programmato, come ad esempio le pubblicazioni dei risultati relativi ad un dato periodo (bilanci e relazioni).

Quotazioni Azioni CNH Industrial N.V. in borsa

Nel corso degli anni, le quotazioni CNH Industrial, a partire dal momento della fusione tra CNH e Fiat Industrial, hanno registrato un trend al ribasso che si può attribuire soprattutto al mancato rilancio dell’economia nei paesi europei, al contrario di come avvenuto nel 2015 dagli USA, anche se sempre in tono pacato.

Proprio il 2015 è stato un anno particolarmente vivace per il titolo, passato da 6€ a quasi 9€ in pochi mesi, per poi crollare nell’arco di un mese a 7€ e scendere dopo un mese ancora a 6€. Queste variazioni sono importanti da analizzare poiché dimostrano come alcuni settori possano incidere molto sull’andamento del titolo e quindi che occorre analizzarli prima di effettuare un investimento.

In tal senso, nel 2015 si è avuta una flessione dell’utile netto da 459 milioni nel primo semestre 2014 a 145 milioni. La flessione dell’utile è stata causata principalmente dal comparto agricolo, per via dell’alto numero di scorte ancora da smaltire. Un paese che si mostra solito effettuare una grande domanda di materie prime, come ad esempio la Cina, diventa un pericolo per l’economia intera quando fa calare bruscamente la stessa domanda. Il calo di richieste di commodities agricole ha fatto sì che le scorte di materie aumentassero e quindi diminuisse il bisogno di ulteriore produzione e quindi la richiesta di nuove macchine agricole. Una volta che tale evento si è registrato in bilancio e ancor prima nelle sue previsioni, si è verificata una raffica di vendite che ha sconvolto il normale andamento del titolo.

Tali risultati sono ovviamente da contestualizzare, tuttavia in futuro potrebbero ripetersi o sortire ad esempio effetti opposti, generando profitti e rialzi del titolo. Ciò che importa, in tutto ciò, è capire l’importanza dello studio dei settori per cui CNH vende suoi macchinari.

Per il breve termine, quindi nel trading con scadenza intraday, settimanale o mensile, più che studi di settore occorre seguire gli eventi giorno per giorno e pronosticare una direzione di prezzo.

Azioni CNH Industrial N.V. dividendi

Nei primi tre anni successivi alla fondazione del nuovo assetto societario, i dividendi CNH Industrial sono stati pagati annualmente, passando dai 0,20€ dei primi due anni agli 0,13€ del terzo. L’andamento dei futuri dividendi dipenderà sicuramente dalle performance del titolo e dalle necessità del gruppo.

A tal proposito va sottolineato che ance i CFD offrono il beneficio del pagamento dei dividendi, pur restando in proporzione della leva finanziaria applicata dal broker sin dall’apertura della posizione.

Investire in Azioni CNH Industrial N.V.

Per investire su azioni CNH Industrial con scadenza a lungo termine, che quindi sia compresa in un range da 1 a 5 anni, si può contattare una banca o una SGR (Società di Gestione del Risparmio) che offrano tale possibilità, anche se generalmente vengono proposti portafogli ben diversificati e personalizzati. L’investimento a lungo termine richiede un discreto impegno finanziario e qualche burocrazia. Per questo tipo di approccio consigliamo sempre la consulenza di un esperto o di un consulente di fiducia.

Tale consulenza dovrà certamente tenere conto dei prospetti di CNH che includono i bilanci ufficiali e le relazioni degli analisti dello stesso gruppo industriale. Andranno tenuti in considerazione soprattutto gli ultimi bilanci e i piani aziendali che produrranno risultati nel periodo oggetto d’investimento.

Trading su Azioni CNH Industrial N.V.

Chi preferisce non impegnare molto denaro o aspettare troppo tempo per ottenere un bilancio dei propri risultati, può provare il trading su azioni CNH Industrial con CFD. Si tratta della negoziazione di particolari strumenti finanziari online che replicano automaticamente l’andamento del titolo sottostante sull’indice azionario e che consentono di ottenere risultati economici in brevissimo tempo.  Tali risultati sono proporzionati ai movimenti di prezzo dello stesso titolo e potranno essere di utile o di perdita.

Nel caso dei CFD CNH Industrial, i CFD replicano le quotazioni del titolo azionario quotato sul FTSE MIB. I vantaggi principali per chi opta di giocare in borsa con i CFD sono:

  • Risultati a breve scadenza (l’utente può decidere quando chiudere l’operazione)
  • Totale autonomia operativa (l’utente può decidere quando, come e se comprare/vendere)
  • Leva finanziaria: l’utente investe un importo pari ad una frazione dell’investimento complessivo (es. una leva 1:20 consente di muovere titoli per 2.000€ con soli 100€)
  • Ampia gamma di titoli negoziabili (tale disponibilità varia a seconda del broker selezionato)
  • Piattaforme di negoziazione gratuite, per fare pratica in modalità demo senza impegno e senza rischi

Agli utenti che non hanno maturato ancora alcune esperienza consigliamo la piattaforma eToro poiché possono trarre beneficio dal confronto con altri trader e addirittura copiare automaticamente i trade svolti da altri trader più esperti.

Agli utenti che invece hanno alle spalle almeno una base d’esperienza nel trading e nella finanza in generale, consigliamo la piattaforma Plus500, poiché offre molti più titoli ma a fronte di una totale autonomia operativa.

Migliori piattaforme per il trading su Azioni CNH Industrial N.V.

Di seguito elenchiamo i migliori broker che consentono di investire e fare trading su azioni CNH Industrial N.V.. Tutti i broker elencati sono regolamentati ed autorizzati poichè provvisti di regolare licenza Cysec/FCA/Consob

Broker Vantaggi Deposito Min. Apertura Conto
Plus500
  • Miglior broker CFD
  • Piattaforma potente e flessibile
100€ INIZIA
eToro
  • Social trading, segui/copia gli esperti
  • Piattaforma molto intuitiva
250€ INIZIA