Terna

| 14 luglio 2016

Le azioni Terna, emesse dalla società Terna S.p.A. , sono quotate sul listino azionario italiano FTSE MIB. Questa azienda è attiva nel settore della trasmissione di energia elettrica, con specializzazione nella gestione e nella manutenzione della maggior parte della rete elettrica italiana, sia ad alta che ad altissima tensione. In quanto a numeri, i fatturati aziendali provengono per l’89% dalla gestione della rete italiana e per il restante 11% dalla manutenzione delle linee di alta tensione di Enel Distribuzione (oggi “e-distribuzione”) e dalla manutenzione della rete di fibre ottiche di Enel.net.  Va evidenziato che Terna gode della proprietà di un’ampia rete di infrastrutture, con oltre 72.000 km di linee elettriche, oltre 6.000 centraline e più di 850 trasformatori. A tutto ciò, si aggiunge l’offerta di prestazioni di ingegneria per lavori presso centrali di telecomunicazione.

Qui di seguito faremo una panoramica sull’azienda e sui principali fattori da valutare nel caso si valuti la possibilità di effettuare un investimento a lungo termine (acquistando azioni) o a breve termine, facendo giocare in borsa online su azioni Terna con i CFD.

Info principali

  • Nome: Terna S.p.A.
  • Codice: TRN
  • Sede legale: Roma
  • Persone chiave: Pierpaolo Cristofori (AD), Matteo Del Fante (DG)

Altro

  • Settore: Trasmissione Energia Elettrica
  • Sito Web: http://www.terna.it/
  • Listini: FTSE MIB
  • Anno fondazione: 1999
Per fare trading su azioni Terna S.p.A. è possibile scaricare la piattaforma gratuita Plus500 e aprire un conto demo senza depositoInizia

Grafico delle azioni Terna S.p.A.

Andamento storico delle azioni Terna S.p.A.

Previsioni Azioni Terna S.p.A.

Al fine di effettuare previsioni su Terna ai fini di un investimento, occorre considerare innanzitutto il trend di domanda annuale relativo a tutti i servizi offerti,  di pari passo all’analisi degli scenari futuri. A tal proposito, ad esempio, non è da considerare improbabile l’ipotesi che Terna possa diventare anche un produttore di energia elettrica, entrando in competizione con la stessa Enel, così come si è prospettato in un recente passato. Non è neanche escluso che tra Terna ed Enel possano nascere accordi di vario tipo a tal proposito. Sarà una questione da seguire con interesse poiché vi saranno buone probabilità che la stessa si riproponga. Lo stesso interesse, in ottica di previsioni, va riservato agli investimenti strutturali dello Stato nel territorio italiano, che possono andare dalla semplice manutenzione alla creazione di nuove linee.

Nello studio ai fini di  un investimento a lungo termine quale può essere l’acquisto di azioni Terna, si dovrà tenere conto degli elementi appena evidenziato oltre ad altri più standard quali: risultati di bilancio annuali e periodici degli ultimi 2-3 anni, eventuali acquisizioni e accordi per la eventuale produzione di energia, analisi degli analisti esterni all’azienda, valutazioni delle agenzie di rating sul lungo termine.

Per quanto riguarda il breve termine, oltre allo studio del profilo della società e alle sue caratteristiche, sarà utile soprattutto l’aggiornamento sugli eventi che potranno giorno per giorno potranno avere effetto sulla quotazione del titolo in borsa. Questi eventi possono essere programmati (es. pubblicazione dei bilanci periodici), o non programmati (eventi non prevedibili ma su cui effettuare negoziazioni al rialzo o al ribasso nell’immediato).

Quotazioni Azioni Terna S.p.A.

Il grafico storico delle quotazioni di Terna evidenzia un rialzo costante nel decennio 2006-2016.  Il titolo è infatti passato dagli 1,82€ del 2004 a oltre 5€ del 2016. Unica pausa in questo rialzo è quella che si è verificata tra il primo e il secondo semestre 2011, quando il titolo è crollato da 3,50 a 2,50€ in 3 mesi,  tornando a 3,50€ solo nel 2013. A partire da quel momento, il titolo ha ripreso la sua salita fino a sfondare quota 5€ nel 2016.

E’ interessante, ai fini di studio, capire le motivazioni alla base del forte ribasso avvenuto nel 2011. Ebbene, questo è stato causato principalmente dallo scontro “in famiglia” tra le società Enel e Terna. La questione dello scontro fu proprio ciò di cui abbiamo parlato nel paragrafo precedente, ovvero la possibilità che Terna potesse decidere di iniziare a produrre energia elettrica, entrando così in diretta concorrenza con Enel, allora guidata da Fulvio Conti. Questa notizia fu a metà tra lo scoop e un mistero poiché Terna, allora guidata da Flavio Cattaneo, negò la volontà di iniziare a produrre energia elettrica. Inoltre, secondo l’Autorità per l’Energia e il Gas, Terna avrebbe potuto realizzare impianti per l’accumulo di energia ma non gestirli, né arbitrare la vendita dell’energia prodotta.

A questo si aggiunse la vendita di 600 mila azioni da parte di Flavio Cattaneo e, a completare il cerchio, il rating negativo di Standard & Poor’s, che pronosticava un peggioramento dell’outlook sul debito italiano.

Azioni Terna S.p.A. dividendi

I dividendi Terna per diversi anni sono stati caratterizzati da un doppio pagamento. Infatti, il dividendo viene staccato verso giugno e verso novembre, con una media di 0,20€  complessivi per azione. Per quanto riguarda il dividendo, Terna ha dimostrato una grande costanza.

A tal proposito va ricordato che anche i CFD Terna consentono di ottenere dei benefici economici, tramite accrediti sul capitale disponibili erogati dal broker. Infatti, nel caso si abbia una posizione di acquisto al momento dello stacco, si riceve in accredito un premio rapportato alla leva finanziaria applicata in apertura della posizione. Nel caso opposto, ovvero quello in cui la posizione mantenuta sia di vendita, il premio sarà invece negativo.

Investire in Azioni Terna S.p.A.

Tra le principali ragioni per cui prendere in concreta considerazione la possibilità di investire in azioni Terna possiamo includere la sua prestazione in Borsa nel corso degli anni, durante i quali il titolo ha tenuto testa persino alla crisi dell’economia globale del 2008.

Per chi desidera investire su azioni Terna con un approccio a lungo termine, quale può essere l’acquisto di azioni, ci si può rivolgere ad una banca o ad una SGR (Società di Gestione del Risparmio). Questo titolo probabilmente verrà presentato incluso in pacchetti ben diversificati al fine di ridurne i rischi. Solitamente, questi pacchetti diversificati vengono proposti con un mantenimento consigliato non inferiori a 12 mesi. Nel caso si consideri la possibilità di investire capitali cospicui, consigliamo di avvalersi della consulenza di un consulente di propria fiducia oltre a quello assegnato dalla banca o SGR e quelli interni all’azienda, al fine di avere un secondo parere riguardante il contesto periodico in cui si va a investire.

Trading su Azioni Terna S.p.A.

Una soluzione ottimale per chi mira a risultati rapidi, impiegare piccoli capitali e operare in piena autonomia operativa, è quella del trading online con i CFD Terna. Da un punto di vista tecnico, i CFD o Contratti per Differenza sono strumenti finanziari che si possono negoziare online tramite delle particolari software di negoziazione, ovvero piattaforme che consentono di realizzare profitti effettuando ordini al rialzo o al ribasso sui titoli. La quotazione dei CFD azionario deriva da quella del titolo sottostante, che nel caso dei CFD Terna è costituito dal titolo Terna quotato su Borsa Italiana.

Per accedere ad una piattaforma di negoziazione occorre iscriversi ad un broker online. Non tutte le piattaforme dispongono dei CFD su Terna, perciò qui di seguito ne consigliamo due molto popolari, con differenti caratteristiche.

Se non avete alcuna esperienza di trading o se siete “alle prime armi”, vi consigliamo di iniziare con la piattaforma eToro poiché caratterizzata dal cosiddetto social trading. Con eToro infatti si ha l’opportunità di entrare in contatto con altri utenti e chiedere loro consigli. Inoltre, con il “copytrading”,  copiare in modo automatico le operazioni di trader più esperti che potrete valutare e scegliere personalmente, in base  a numerose classifiche di rendimento. Per iniziare, iscrivetevi e praticate con la demo gratuita.

Se invece potete già contare su una base di esperienza, vi consigliamo la piattaforma Plus500, poiché presenta funzioni grafiche avanzate e una grande quantità di titoli negoziabili a fronte di una totale autonomia nell’operatività (non vi è contatto con altri utenti).  Potrete testarla praticando in modalità demo gratuita.




Migliori piattaforme per il trading su Azioni Terna S.p.A.

Di seguito elenchiamo i migliori broker che consentono di investire e fare trading su azioni Terna S.p.A.. Tutti i broker elencati sono regolamentati ed autorizzati poichè provvisti di regolare licenza Cysec/FCA/Consob

Broker Vantaggi Bonus Deposito Min. Apertura Conto
Plus500
  • Bonus 25€ senza deposito
  • Piattaforma potente e flessibile
25€100€ Inizia
eToro
  • Social trading, segui/copia gli esperti
  • Piattaforma molto intuitiva
100%250€ Inizia
591 Views

Category: azioni

Comments are closed.

Leggi articolo precedente:
Tenaris

Chiudi