Indice Nikkei 225

0
4900
Come fare trading sull'indice Nikkei della Borsa di Tokyo

Il Nikkei 225 è l’indice più importante della Borsa giapponese. Comprende 225 aziende quotate sulla Borsa di Tokyo tra quelle a maggiore capitalizzazione, la cui lista viene aggiornata annualmente. Di tipo Large Cap, coinvolge tutti i settori economici. Contenendo i 225 titoli delle compagnie più grandi per capitalizzazione sulla borsa di Tokio, il suo andamento risulta strettamente collegato a quello dell’economia giapponese.

Per fare trading sull’indice Nikkei si può operare tramite la piattaforma Plus500.

Tra le azioni più importanti comprese nell’indice Nikkei troviamo: Fast Retailing, Softbanck, Fanuc, KDDI, Kyocera, Astellas Pharma, Honda Moror. Tra i titoli più popolari troviamo Mazda, Isuzu, Mitzubishi, Sony, Nissan, Toyota, Olympus, Yamaha, Sony, Sharp, Toshiba, Asahi, Konami.

Fare trading su NIKKEI 225

Uno degli strumenti più utilizzati per fare trading su questo indice è il CFD su futures Nikkei 225. Il titolo a cui si fa riferimento quando si negozia è a scadenza trimestrale più prossima alla data di negoziazione. Ad esempio, negoziando il 2 febbraio si farà riferimento alla scadenza del primo trimestre ovvero il 31 marzo.

Qui di seguito proponiamo il grafico in tempo reale dei CFD sull’indice NIKKEI 225 forniti dal broker Plus500. Cliccando su “dettagli completi” ci si collega alla pagina descrittiva del prodotto.

Nella pagina che si apre, cliccando su “Future-CME” si arriva poi a questa pagina nella quale è possibile ottenere ulteriori informazioni, ad esempio sulla scadenza. Trattandosi della pagina ufficiale della Future CME è in lingua inglese.

Se i dettagli tecnici sono importanti, attenzione a non sottovalutare il lato operativo. La scelta della piattaforma non deve assolutamente essere causale. Verificare innanzitutto la presenta dell’autorizzazione CONSOB. Se questa manca, la piattaforma non è autorizzata ad operare legalmente. Poi entrano in gioco altri parametri, come ad esempio la reattività e la semplicità di utilizzo.

Come si fa trading sull’indice Nikkei 225?

Vediamo di seguito alcune opzioni per fare trading sull’indice Nikkei 225, a seconda della tipologia di strumento utilizzato:

E’ bene evidenziare la differenza tra CFD e opzioni binarie. Tramite i CFD è possibile ottenere risultati economici proporzionali alla variazione di prezzo dei future. Diversamente, con le piattaforme trading opzioni binarie si fa un pronostico sull’aumento o la diminuzione di valore del sottostante, conseguendo un profitto o una perdita a seconda del risultato.

FAQ

Cosa comprende il Nikkei 225?

Comprende 225 azioni quotate sulla borsa di Tokyo, fra quelle a maggiore capitalizzazione. La lista viene aggiornata ogni anno.

Com’è possibile fare trading sul Nikkei 225?

Uno degli strumenti più utilizzati è il CFD sull’indice Nikkei 225. Un’alternativa sono le opzioni binarie. Mentre nel primo caso si ottengono risultati economici proporzionali rispetto alla variazione di prezzo dei future, nel secondo il meccanismo è quello del pronostico sull’aumento o la diminuzione del valore sottostante, con risultati economici negativi o positivi a seconda dei casi.

A cosa prestare attenzione prima di fare trading sull’indice Nikkei 225?

Bisogna prestare attenzione a vari fattori. Innanzitutto, leggere attentamente i dettagli tecnici del prodotto su cui si intende fare trading. Quindi assicurarsi della presenza dell’autorizzazione Consob. Poi scegliere in base ad alcuni parametri fondamentali, come reattività e semplicità di utilizzo. La piattaforma Plus500 rappresenta una delle migliori opzioni per chi intende fare trading su questo ed altri strumenti finanziari.

Quali sono alcune delle azioni e dei titoli più importanti comprese dell’indice Nikkei?

Fra le azioni più importanti troviamo: ast Retailing, Softbanck, Fanuc, KDDI, Kyocera, Astellas Pharma, Honda Moror.
Fra i titoli più popolari abbiamo invece: Mazda, Isuzu, Mitzubishi, Sony, Nissan, Toyota, Olympus, Yamaha, Sony, Sharp, Toshiba, Asahi, Konami.