Etf Argento

Gli ETF Argento rappresentano una delle più valide opzioni per chi desidera investire in questa materia prima. Questi specifici Exchange Traded Fund infatti sono dei particolari fondi d'investimento che consentono di investire in argento attraverso la sottoscrizione di panieri di titoli che cercano di replicare un benchmark. Si tratta di strumenti a gestione passiva e che sono quotati in Borsa con le stesse modalità delle azioni e delle obbligazioni. Qui di seguito facciamo luce su alcuni degli strumenti più utilizzati per investire in ETF Argento.Leggi anche: Cosa sono gli ETF?Facciamo notare che su tutti gli strumenti qui menzionati si può procedere secondo i canali tradizionali, per chi dispone di esperienza e fondi cospicui, oppure tramite dei CFD su ETF Argento, molto più pratici e negoziabili tramite piattaforme di trading online facili da usare, che consentono di partire da capitali di gran lunga inferiori a quelli mediamente richiesti per la sottoscrizione di un fondo d'investimento.

Qual è il migliore ETF Argento?

Volendo fare una selezione dei fondi disponibili al fine di scegliere quello che potrebbe essere il migliore ETF argento si potrebbe menzionare sicuramente il ProShares Ultra Silver (AGQ). Questo fondo ha come obbiettivo quello di ottenere dei rendimenti d'investimentp che siano all'incirca al 200% delle performance del prezzo dell'argento stabilito dal Fixing di Londra. Al fine di raggiungere questo obbiettivo, il fondo AGQ traccerà l'esposizione sull'argento attraverso l'utilizzo di strumenti finanziari il cui valore si basa sul prezzo dell'argento. Una delle migliori società specializzata in ETF, Lyxor, può offrire delle valide soluzioni per l'investimento in fondi in generale, che comprendono anche le materie prime.

ETF argento Fisico

Una particolare categoria degli ETF Argento sono gli ETF Argento fisico. Un esempio concreto è quello dell'ETF Silver Trust (SLV), che consente di avere diretta esposizione sull'argento, custodito all'interno di casseforti situate a Londra. Con questo fondo, agli investitori interesserà il movimento del prezzo dell'argento (determinato sempre dal Fix di Londra) al netto delle spese del fondo. Sebbene l'ETF su Argento fisico comporti più costi rispetto alla versione non fisica, va detto che gode di maggiore liquidità. Non a caso, l'ETF SLV è uno dei fondi più liquidi sul mercato e quindi più “semplici” da negoziare.

ETF Argento, Leva finanziaria applicata

Per gli ETF Argento, la leva applicata dai broker CFD è solitamente superiore a quella applicata per le azioni. Infatti, se prendiamo l'esempio di uno dei più importanti broker di CFD al mondo, Plus500, la leva finanziaria applicata è di 1:100. Ciò significa che con un capitale di 100€ si potrà negoziare su un valore di titoli sottostanti pari a 1.000€.

ETF Argento, previsioni

Sebbene l'investimento su materie prime sia costantemente influenzato dalla costante volatilità del mercato, il prezzo dell'argento si mostra più mansueto rispetto a quello di altre commodities. Chi desidera fare delle previsioni sugli ETF argento dovrà tenere conto di alcuni fattori che comprendono in primo luogo il prezzo dell'argento così come quotato sul Fix di Londra. In secondo luogo vi sono i fattori di mercato, con la richiesta di argento fisico da parte del mercato e le possibili scorte. Inoltre, in quanto metallo prezioso, l'argento figura tra i principali beni rifugio, il cui prezzo trae giovamento soprattutto nei momenti in cui si può constatare un rallentamento dell'economia, una difficile ripresa o una vera e propria crisi. In questi caso, le previsioni sugli ETF Argento potranno essere logicamente effettuate puntando al rialzo.Per quanto riguarda i CFD, va detto che consentono di puntare anche al ribasso. Perciò, se si è dell'idea che un fondo d'investimento basato sull'argento o il prezzo dell'argento stesso debba o possa scendere, si potrebbe puntare al ribasso sui CFD ETF, come ad esempio quelli menzionati nel corso di questo articolo e di cui troverete maggiori dettagli sul nostro sito.

Elenco ETF Argento