Zucchero

0
1655
Come fare trading sullo zucchero

In questo articolo illustriamo come fare trading sullo zucchero, presentando in primo luogo la materia prima nelle sue caratteristiche generali, quindi passando alle modalità di negoziazione che consentono di trarre profitto dalla sua negoziazione mettendo in evidenza le modalità di profitto online, quindi passeremo ad analizzare gli indicatori di prezzo dello zucchero, al fine di scoprire quali sono i fattori più determinanti che vanno ad influenzare l’andamento del prezzo di questa materia prima.

Caratteristiche generali dello zucchero

Tutti sappiamo bene cosa è lo zucchero e quali sono i suoi utilizzi. Questi fanno parte del complesso di caratteri generali da conoscere quando si vuole negoziare su questa materia prima online. Il suo utilizzo è quindi di tipo alimentare, poiché rientra nella composizione di moltissimi prodotti dolciari e non, oltre che nelle bevande. Lo zucchero viene anche consumato in forma naturale per dolcificare bevande o alimenti, come ad esempio il caffè.

Delle varie tipologie di zucchero, quello grezzo ottenuto dalla canna da zucchero rappresenta i 3/4 dello zucchero prodotto e consumato a livello globale. Lo zucchero bianco ottenuto dalla barbabietola, invece, rappresenta il rimanente 25% della produzione e consumo globale.

Lo zucchero oggi viene utilizzato in minima parte anche per altri scopi oltre quelli alimentari. E’ il caso infatti della produzione di bioetanolo, un biocarburante la cui produzione maggiore è costituita da quella attuata in Brasile. Questo fattore è particolarmente importante poiché proprio in Brasile il prezzo del petrolio può influire sulla produzione di bioetanolo, poiché quest’ultimo nasce proprio come alternativa economica ed ecologica al petrolio stesso, che se tuttavia raggiunge prezzi molto bassi entra in una competizione che influisce notevolmente sulla richiesta di bioetanolo. Il Brasile, inoltre, rappresenta il maggiore produttore di zucchero al mondo, seguito da India e Cina, perciò gli effetti del costo del petrolio si riflettono in parte anche sul prezzo stesso dello zucchero. Più influente è tuttavia sul mercato interno brasiliano.

All’Unione Europea va dato atto di una produzione pari al 12-13% della produzione mondiale di zucchero.

Di tutta la produzione, il 30% è poi oggetto di scambi, pari a 40 milioni di tonnellate per più di 8 miliardi di dollari. Il prezzo mondiale dello zucchero può appartenere a due categorie: world dump price e libero mercato. Il world dump price è un prezzo che non riflette la produzione e non si crea in base all’incontro tra domanda e offerta, mentre il prezzo sul libero mercato è quello che si forma dall’incontro tra domanda e offerta e coinvolge il 30% dello zucchero prodotto.

Come fare trading sullo zucchero

Per negoziare sullo zucchero al fine di realizzare profitti dalle variazioni del suo prezzo si può procedere in modo tradizionale, acquistando e vendendo futures, oppure in modo alternativo, pratico e legale, con la contrattazione di CFD sullo zucchero.

I CFD sono strumenti finanziari il cui valore deriva da quello di un altro strumento finanziario, il cui prezzo viene replicato con l’aggiunta di una piccola percentuale chiamata spread. Lo spread dipende dal broker che offre i CFD, perciò può variare a seconda del broker con cui si opera.

I CFD sullo zucchero altro non sono che strumenti finanziari che replicano l’andamento dei futures sullo zucchero. Qui di seguito potete visualizzare un grafico in tempo reale che mostra l’andamento del prezzo dei CFD zucchero forniti dal broker Plus500.

Cliccando su “visualizza dettagli completi” si accede alla pagina dei dettagli relativi a questo CFD, incluso il link della pagina ufficiale dei futures a cui si fa riferimento.

Per negoziare online occorre accedere alla piattaforma di negoziazione messa a disposizione gratuitamente dallo stesso broker. La piattaforma consente di piazzare ordini al rialzo e al ribasso, oltre a ordini speciali come lo stop loss per chiudere automaticamente posizioni in perdita.

Indicatori di prezzo dello zucchero

Veniamo ora agli indicatori di prezzo dello zucchero, ovvero quegli elementi che influenzano sull’andamento del prezzo di mercato dello zucchero, scambiabile sul mercato delle materie prime, che comprende il trading sui futures.

I tre principali indicatori di prezzo dello zucchero sono:

  • Eventi climatici: un clima particolarmente avverso può sfavorire i raccolti e quindi diminuire la produzione di zucchero, aumentandone il prezzo. Al contrario, un clima favorevole sortisce gli effetti contrari.
  • Prezzo del petrolio: come già detto in precedenza, può influire in quanto concorrente del bioetanolo, biocarburante prodotto con lo zucchero. Laddove la richiesta di bioetanolo diminuisca a fronte di un prezzo del petrolio più vantaggioso, le scorte di zucchero inutilizzate andranno a diminuire il prezzo dello zucchero. Quindi, in definitiva, il prezzo dello zucchero è in correlazione inversa con quello del petrolio.
  • Politiche dei principali paesi produttori: le scelte dei maggiori produttori possono influire sul prezzo globale dello zucchero, con scelte di import/export o fiscali, ad esempio.