Trading automatico, funziona? Risorse gratis e Consigli utili

Trading automatico come funziona e risorse gratis

Il trading automatico è una serie di operazioni che una piattaforma svolge automaticamente al posto dell’utente. Questo può essere di varie tipologie ed è necessario evidenziare le dovute differenze. In questo articolo, scopriremo le varie proposte di trading online automatico e le valuteremo oggettivamente, in base alla nostra esperienza.

Trading automatico eToro

Come primo esempio portiamo l’esperienza di trading automatico su eToro, una piattaforma di trading molto famosa, che sta ottenendo sempre più successo grazie al suo copy trading, ovvero la funzione che consente di copiare in automatico i portafogli degli investitori esperti, selezionandoli in base alle proprie preferenze.

Su eToro è possibile realizzare più forme di trading automatico:

  • Trading con pre-ordine, stop loss e stop limit: in questo modo l’utente può impostare l’apertura al verificarsi di una determinata condizione, e impostare limiti massimi di perdita e obiettivi di profitto, raggiunti i quali la piattaforma chiude automaticamente la posizione;
  • Copy trading: si tratta di una forma di trading automatico in cui si copia il portafoglio di un altro investitore. Su eToro è disponibile anche la funzione copy portfolio in cui è possibile investire su gruppi di investitori selezionati da eToro in base alla loro redditività.

Come si può vedere, il trading automatico può presentarsi anche in forma molto originale e decisamente interessante. Ricordiamo che si può valutare eToro e le sue funzioni anche con un conto demo senza la necessità di depositare (accedi qui alla pagina ufficiale), per una valutazione rilassata e personale.

Se ti interessa imparare ad usare questa piattaforma puoi consultare le nostre istruzioni complete di eToro.

Trading automatico MT4

La piattaforma MT4 o MetaTrader 4 è una piattaforma di trading professionale, rivolta a chi ha già un certo grado di esperienza. Infatti, alcune funzionalità non sono intuitive come sulle piattaforme adatta anche agli utenti principianti. Probabilmente, MT4 è il miglior software per il trading automatico in circolazione, tuttavia non si vuole intendere “migliore” con quello che offre più successo, bensì per gli strumenti (avanzati) che mette a disposizione dell’utente.

Su MetaTrader 4 il trading automatico si può svolgere in più modi:

  • Con le funzioni di preordine, stop loss, take profit, buy stop, sell stop, buy limit e sell limit, che richiedono comunque più aspetti manuali rispetto ad altre piattaforme basiche;
  • Tramite robot selezionabili dal Terminale, una sezione della piattaforma in cui è possibile accedere a innumerevoli strumenti gratuiti o a pagamento, messi a disposizione dagli utenti della comunità degli utenti MetaTrader;
  • Con l’ausilio di Expert Advisor, acquistabili o programmabili personalmente con il linguaggio di programmazione interno di MetaTrader.

Come si può vedere, qui vi sono alcuni fattori diversi da quelli visti con eToro. Tuttavia, si tratta di una piattaforma avanzata che richiede molta più esperienza. Per provare gratuitamente MetaTrader vi si può accedere iscrivendosi da questa pagina ufficiale al broker che consente di utilizzarla anche con un conto demo.

Per ulteriori informazioni si può consultare la nostra guida a MetaTrader 4 e la guida agli expert advisor.

Trading automatico criptovalute: cosa c’è di vero?

Quando si pensa al trading automatico, può venire facilmente in mente quello che propongono quei tanti siti che sulla propria homepage fanno leva sulla possibilità di guadagnare tanto denaro in un solo giorno, con un’iscrizione gratuita (e un deposito generalmente non inferiore a 250€). Ad ogni modo, tutte le promesse altro non sono che strategie pubblicitarie. Questo non lo diciamo noi, ma loro stessi, da qualche parte nella pagina in cui parlano di “story telling”, ovvero del raccontare storie per mostrare le eventuali potenzialità del prodotto.

Quindi, diamo per scontato che sia chiaro il concetto: non è possibile guadagnare tanto, velocemente e senza far niente. Ne abbiamo parlato a proposito di Bitcoin Code, Bitcoin Profit e altri sistemi che abbiamo incluso nella nostra lista dei robot criptovalute.

Eliminata la buccia, passiamo al contenuto: cosa offrono quei siti che offrono il trading automatico di criptovalute? La loro offerta si compone di due parti:

  • Una piattaforma sulla quale operare (che tuttavia non si può conoscere prima dell’iscrizione e quindi non si può neanche sapere se sia regolamentata e quindi legale);
  • Un sistema di trading automatico in cui le operazioni vengono svolte in base ai calcoli di un algoritmo applicato ai grafici dei prezzi. Tuttavia, tali robot sono di dubbia qualità e i risultati non possono essere garantiti come asseriscono.

Provare i siti di trading automatico criptovalute comporta i rischi connessi al trading (come per tutti gli altri broker) ai quali si aggiungono delle forti lacune d’informazione sul prodotto offerto.

Noi consigliamo fortemente di utilizzare broker regolamentati, sul cui sito troverai sempre tutte le informazioni riguardanti l’azienda e i collegamenti a tutte le pagine informative e legali necessarie in questo settore. Un broker regolamentato, invece, ti offrirà il massimo della sicurezza e trasparenza richiesti per operare nell’ambito dell’Unione Europea.

Trading automatico, funziona?

Per rispondere alla domanda se il trading automatico funzioni o meno, occorre fare delle distinzioni e possiamo basarci su quanto detto finora. Innanzitutto, dietro un buon trading automatico deve esserci una buona base umana. Una buona conoscenza del trading online è fondamentale per poter ottenere dei risultati con i robot, poiché occorre comprendere i loro “ragionamenti”.

Se lo si intende come impostazione di parametri quali preordini, stop loss, take profit, buy stop, sell stop, buy limit e sell limit, il successo del trading automatico dipenderà dalle scelte che stanno alla base dei dati immessi per la loro impostazione. In parole semplici, dato che è l’utente a scegliere i parametri, dipenderà dalla correttezza della sua analisi e interpretazione del mercato.

Se invece lo si intende come robot che prendono delle decisioni autonome in base ai segnali di trading calcolati tramite degli algoritmi, dipenderà dalla qualità del robot e dalla buona riuscita della singola analisi. Infatti, occorre sempre contare che ogni robot, anche di ottima qualità, si muove in una percentuale di buona riuscita che non si allontana molto dal 60% di riuscita per ogni singola operazione.

Quando si cerca la qualità, ovviamente è più difficile trovare un sistema di trading automatico gratis, rispetto ad uno a pagamento. Questo perché dietro la programmazione di un sistema di trading automatico c’è molto lavoro e vi è un continuo aggiornamento.