Euro Usd, rompe la congestione e ora?

0
1535
Euro Usd
Euro Usd

Iniziamo la settimana con euro dollaro, che ha finito la settimana con una bella rottura di congestione, quindi ora dobbiamo capire quale sarà il suo movimento.

La settima appena trascorsa è stata segnata da un evento atteso che non ha deluso, ossia la conferenza stampa della Bce, presieduta da Mario Draghi. Il presidente Bce in maniera chiara e netta, ha affermato che nel prossimo meeting Bce che si terrà a Marzo certamente la banca centrale interverrà con nuove misure di stimolo per l’economia.Questo ovviamente è molto piaciuto al mercato, che è subito quindi partito con massicce vendite sull’euro che si è in generale indebolito verso tutti i cross quindi anche verso dollaro. Ora il nostro compito sarà capire se questo movimento sia strutturale, oppure solo legato solo all’annuncio di Draghi, quindi sia un fattore estemporaneo.

Ora vediamo subito in numeri e con riferimenti precisi l’andamento del cross valutario:

-Euro dollaro, si trovava come scritto in un precedente post in una fase di congestione, con tappo a 1.095. Il livello indicato ha retto benissimo e dopo le parole di Draghi i prezzi sono crollati sino al Poc di livello posto a 1.08.Quindi ora, dal punto d vista operativo abbiamo una situazione chiara.Sembra che i prezzi nel brevissimo, ossia nelle prossime ore possano risalire da livello d 1.08, ma che hanno davvero poca strada per salire e che con buona probabilità, i prezzi sono destinati a rompere la resistenza di 1.08, dando il via al movimento ribassista che dovrebbe finalmente portare i prezzi in direzione della parità.Quindi ora dal punto di vista del trading, dobbiamo osservare con attenzione come si competeranno i prezzi e vedere sin dove questo rimbalzo, partito dal livello di 1.08 possa arrivare. A nostro avviso non dovrebbe superare il livello di 1.09 e da li dovrebbe invece prendere forza per andare a rompere la resistenza posta a 1.08.

Quindi nel brevissimo, noi sconsigliamo di avere un operatività long su questo cross, ma di seguirlo invece da vicino per capire in dove si spingerà la forza del movimento e quindi poter individuare il punto perfetto d’ingresso short. Area 1.09 dovrebbe esser ottimale, ma comunque ance non dovesse arrivarci, se il cross valutario dovesse rompere il livello di 0.8 bisognerebbe entrare subito al ribasso e mantenere l’operazione aperta almeno sino al livello di 1.05.

Preferisci copiare i TOP Trader?

Da oggi è possibile copiare automaticamente i migliori trader al mondo con la piattaforma di eToro. Scelgi i trader più performanti che vuoi copiare e replica con facilità le operazioni. Scopri come funziona