App per Investire in Borsa: Quali Sono le Migliori del 2022?

0
4324
Guida alle migliori app per investire in borsa

Le app per investire in borsa ti consentono di accedere ai mercati finanziari direttamente dal tuo smartphone. In questo articolo ti presentiamo le migliori app che abbiamo personalmente testato e per le quali abbiamo creato anche delle guide specifiche.

Le migliori app per investire in borsa a marzo 2022

Qui sotto trovi una selezione delle migliori app per investire in borsa del 2021. Tra queste, solo eToro consente di acquistare anche vere azioni. Con tutte, invece, puoi fare trading al rialzo e al ribasso con i CFD.

  • Broker: eToro
    Deposito Minimo: 50 €
    Licenza: Cysec 109/10
    • Adatto per principianti
    • Copia i migliori trader
    *Terms and Conditions apply **Il 68% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.
  • Broker: Capex
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Webinar Gratuiti
    • Zero Costi Commissione
    *Terms and Conditions apply **68,60% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore
  • Broker: plus500
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec 250/14
    • Tra I migliori broker CFD
    • Ampia scelta Criptovalute
    *77% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro quando fanno trading con questo broker **Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: Capital.com
    Deposito Minimo: 20 (con carta) €
    Licenza: Cysec
    • Spread stretti
    • Formazione Gratuita
    *Terms and Conditions apply **Il 83,45% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore

Quale app d’investimento è più adatta a te?

Siamo convinti che non esista una migliore app in assoluto, ma che esista la migliora app per il proprio caso. Ad esempio se desidero comprare azioni vere, potrei scegliere eToro. Se invece volessi pagare meno commissioni, potrei usare Capital.com o Capex. Se preferissi la chiarezza dell’app e la praticità, potrei scegliere Plus500.

Quindi, ciascuno di noi decide quale sia la migliore app per investire in borsa in base alle proprie esigenze, al proprio stile di trading, ai propri gusti.

Cosa deve presentare una buona app per investire

A prescindere dalla scelta personale, siamo convinti che per essere inclusa tra le migliori app per investire in borsa, un’app dovrebbe presentare determinate caratteristiche. Vediamole:

  • Sicurezza: per sicurezza possiamo intendere quella relativa al proprio deposito (sono in buone mani i soldi depositati?) così come la sicurezza della app stessa, che non sia utilizzata per altri fini, che non contenga malware ecc.
  • Compatibilità: una buona app dovrebbe essere perfettamente compatibile con sistemi iOS e Android e possibilmente anche con sistemi operativi non aggiornatissimi.
  • Praticità: una piattaforma può essere molto apprezzabile sul desktop ma se poi in versione app è pessima, certamente la valutazione non sarebbe positiva. Quindi, andrebbero ritenute positivamente quelle app che non fanno rimpiangere nulla rispetto alla versione per computer;
  • Regolamentazione: chi opera dall’Italia deve farlo obbligatoriamente con broker regolamentati a livello europeo. Ciò significa che l’ente regolatore deve essere riconosciuto dall’Unione Europea. Tutti i broker da noi menzionati in questo articolo, così come quelli presenti nella tabella sono perfettamente regolamentati, quindi legali, oltre che sicuri.
  • Assistenza clienti: è importante che vi sia un servizio di supporto clienti con cui parlare nel caso si riscontrino problemi o se si abbia difficoltà a utilizzare l’app per investire in borsa online.
  • Perfetta operatività/funzionamento:può sembrare una banalità ma un’app deve funzionare. Quando si piazza un ordine il sistema non si deve bloccare, non ci devono essere ritardi ecc. Quando si investe i secondi possono valere molti soldi perciò se si vuole cogliere un’occasione al volo per investire in borsa, si deve avere la possibilità di farlo istantaneamente.

Recensione delle app di borsa

Andiamo ora a presentare in maggiore dettaglio alcune delle app presenti in tabella. Forniamo giusto una panoramica, ma se desideri consultare una recensione completa puoi consultare la nostra sezione dedicata alle recensioni dei broker oppure cliccare sul link che ti forniamo sotto ogni descrizione qui di seguito.

eToro

L’app eToro è divenuta molto popolare, anche se meno utilizzata rispetto alla versione desktop che è diventata famosissima. Con questa app puoi acquistare vere azioni e criptovalute, fare trading al rialzo e ribasso coi CFD, e persino copiare in automatico gli investitori esperti. Infatti, eToro è divenuta popolare per il copytrading, con cui ti basta un clic per copiare i trader che preferisci e che potrai scegliere in base alle tue preferenze.

Per scaricare la app o accedere alla piattaforma si può partire dal suo sito ufficiale. Sul nostro sito invece trovate una guida eToro completa e gratuita in cui abbiamo spiegato anche come funziona il copytrading.

Plus500

Plus500 è un’app offerta dall’omonimo broker che è uno dei più importanti fornitori di CFD al mondo. Si presenta estremamente pratica e chiara, con un’interfaccia user-friendly. Risulta infatti subito chiaro come selezionare un titolo e aprire la posizione. Tutto si svolge in modo veloce e non perde un colpo.

Per installare l’app di trading puoi partire da questa pagina, e se vuoi le istruzioni per l’uso ti consigliamo la nostra guida al trading con Plus500.

IQ Option

L’app IQ Option consente di negoziare CFD e si caratterizza per il fatto che è possibile negoziare anche a partire da 1$, quindi anche meno di 1€. Esteticamente è forse la più accattivante, per le funzionalità tramite clic direttamente sul grafico. Sebbene sia abbastanza user-friendly, vi sono degli aspetti che richiedono un po’ di approfondimento e per tale motivo consigliamo di consultare la nostra guida a IQ Option.

Capital.com

Quella di Capital.com è un’app che si presenta bene nell’aspetto e nella praticità ma soprattutto per le condizioni d’investimento. Infatti, offre delle commissioni di trading molto basse, per i suoi CFD. Consente di negoziare al rialzo e al ribasso su poco meno di 3.000 azioni e i suoi spread sono molto convenienti rispetto al settore.

Per installare gratuitamente l’app Capital.com puoi partire da qui e nel caso desiderassi le istruzioni puoi leggerle quando vuoi sulla nostra guida a Capital.com.

Capex

Capex è un’app per investire in borsa che unisce l’innovazione alla convenienza. Infatti, l’app consente di visualizzare dei segnali buy e sell risultati da analisi tecniche di varie tipologie di investitori. Inoltre, il conto Capex consente di accedere a QuantX, un creatore automatico di portafogli.

Per installare l’app Capex puoi farlo in sicurezza da questa pagina mentre se vuoi approfondire puoi leggerti il nostro tutorial su Capex.

App per investire piccole somme

Tutte le app presenti nella tabella qui sopra consentono di investire piccole somme. Ciò vuol dire che non è necessario mettere da parte migliaia di euro solo per poter effettuare un investimento. Con le app per investire in borsa da noi selezionate si possono aprire posizioni anche con poche decine di euro.

L’ammontare minimo dell’investimento dipende dall’asset sul quale si investe. Alcune posizioni si possono aprire con poche decine di euro, altre con circa 150 euro. Ma comunque, siamo molto lontani dalle migliaia di euro richiesti generalmente dalle banche, per poter effettuare un investimento sui mercati finanziari.

Desideri scoprire l’investimento minimo senza dover necessariamente depositare per saperlo? Le app per investire in borsa da noi selezionate consentono di accedere gratuitamente alle funzioni di trading e alla finestra dell’ordine in cui poter scoprire in anteprima l’ammontare minimo dell’investimento. Qualora non fosse possibile in modalità reale, lo si può fare comunque dalla modalità demo, di cui parliamo nel prossimo paragrafo.

Leggi il nostro articolo sulle app per investire piccole somme

App per investire in borsa con soldi finti

È bene ripeterlo: puoi praticare con un conto demo senza depositare. Infatti, noi di giocareinborsa.com siamo dell’idea che si debba sempre offrire agli utenti la possibilità di provare una app o una piattaforma per giocare in borsa senza spendere un centesimo. Questo perché l’utente deve essere libero di continuare ad usarla o meno a seconda del suo giudizio.

Se il tuo giudizio personale sull’app sarà positivo, potrai passare al conto reale e operare con soldi veri.

Se il giudizio sarà negativo, ovvero se non ti piace l’app che hai provato, è giusto che tu abbia la possibilità di provarne un’altra.

Proprio per questo, nella tabella che ti abbiamo fornito trovi molti broker che consentono di praticare con app di trading demo senza deposito. E che, soprattutto, consentono di fare pratica con denaro virtuale. La nostra selezione di app per investire in borsa con soldi finti prende in considerazione alcuni dei broker più famosi al mondo e che noi stessi utilizziamo per i nostri esempi di trading pratico.

Tra le varie, consigliamo di valutare eToro, poiché consente di copiare i trader di successo, ed è sicuramente adatta ai principianti, oltre che ad essere gratuita

Se siete invece utenti esperti potete operare con Metatrader4. Se vi interessa, qui trovate una guida a Metatrader 4.

Come si usa un’app per investire in borsa

Per investire in borsa con un’app puoi procedere in questo modo:

  1. Accedi alla app con il tuo nome utente e la password che hai scelto (oppure accedi con Google)
  2. Scegli un titolo da comprare su cui fare trading al rialzo o al ribasso
  3. Clicca su “Acquista” nel caso si desideri investire sul rialzo del prezzo, oppure su “Vendi” se desideri investire sul ribasso del prezzo
  4. Nella finestra dell’ordine inserisci l’importo da investire ed eventuali ordini facoltativi (es. stop loss)
  5. Conferma l’ordine

Fatto. Dal momento in cui la posizione verrà aperta, il tuo capitale investito varierà in base alle variazioni di prezzo che intervengono. Per seguire l’operazione puoi guardare il bilancio (complessivo e della singola operazione) e il grafico in tempo reale. Per chiudere l’operazione dovrai andare nella sezione portafoglio o “posizioni aperte” e chiudere la posizione che desideri.

Se ti occorrono altre informazioni sulle azioni e il trading azionario, consulta anche la nostra guida su come comprare azioni.

App per Investire in Borsa FAQ

Cosa sono le app per investire in borsa?

Sono delle app che consentono di fare trading e investire online direttamente dal proprio smartphone. Si può aprire un nuovo conto di trading o utilizzare quello già aperto.

Come funzionano le app per investire in borsa?

Le app funzionano esattamente come i software di trading o le piattaforme web di trading che si utilizzano sul desktop. Si avvia l’app, si effettua il login, si piazzano gli ordini e i risultati economici sono visibili sul conto di trading, a cui l’app è collegata.

Quanto costano le app per investire in borsa?

Generalmente le app per investire in borsa non hanno costi, perciò i broker che le offrono le mettono a disposizione degli utenti in modo gratuito.

Ci sono app per investire in borsa con soldi finti?

Sì. Con le migliori app per investire in borsa si può praticare con un conto demo, usando un budget virtuale che non influisce sul conto economico reale del trader. Le migliori app consentono di praticare senza depositare nulla.

Preferisci copiare i TOP Trader?

Da oggi è possibile copiare automaticamente i migliori trader al mondo con la piattaforma di eToro. Scelgi i trader più performanti che vuoi copiare e replica con facilità le operazioni. Scopri come funziona

Sommario
Data recensione
Oggetto della recensione
App per investire in borsa
Voto
51star1star1star1star1star