App per Investire Piccole Somme: quali sono le migliori in Italia

0
583
Informazioni sulle app per investire piccole somme

Se cerchi una app per investire piccole somme sei arrivato nel posto giusto perché in questa pagina ti presentiamo un’app affidabile e molto popolare, che ti consente di investire anche con depositi inferiori ai 50€.

Oggi infatti puoi investire anche pochi euro tramite eToro che puoi eToro, in pochi secondi e accedere al mercato finanziario. Potrai comprare azioni, criptovalute e tanto altro comodamente dal tuo telefono, anche con piccoli investimenti.

App per investire piccole somme, qual è l’investimento minimo?

Nelle app per investire piccole somme l’investimento minimo varia a seconda dell’app di trading che si utilizza. Infatti, abbiamo visto che ad esempio con eToro è di 50€, mentre se si sceglie Plus500 si sale a 100€. Vi sono alcune app che chiedono anche di più.

A prescindere dalla cifra esatta, occorre dire che investire somme eccessivamente piccole non può fruttare tantissimo. Insomma, va bene solo se vuoi avere il gusto di fare trading con denaro reale. Tuttavia, il “gioco” potrebbe non valere la candela. Ad ogni modo sarai sempre e solo tu a decidere come investire i tuoi soldi e quanto investire.

Come potenziare le piccole somme d’investimento

Le app di trading che consentono di investire piccole somme generalmente offrono (anche) i CFD. I CFD sono strumenti finanziari che replicano le performance di un asset sottostante, che può essere ad esempio un titolo azionario o una criptovaluta. Ad esempio, un CFD Amazon replica il prezzo del titolo Amazon in borsa e consente di negoziare al rialzo e al ribasso. Ciò significa che con un CFD Amazon posso ottenere dei risultati economici sia dai rialzi che dai ribassi di prezzo, a seconda della posizione aperta (frutto della previsione effettuata)

Su eToro la leva è selezionabile dalla finestra dell'ordine

Una caratteristica dei CFD è quella di essere strumenti con leva. La leva consente di potenziare il capitale investito, andando ad investire su un capitale effettivo più alto. Ad esempio, con una leva di 1:5 si può investire su un capitale di 2000€ investendo effettivamente solo 400€. (come nell’esempio sopra dove si vede come investire in azioni Amazon)

Per tale motivo, se cerchi un’app per investire piccole somme, considera anche la possibilità di operare con CFD e magari con quelli a leva più alta, come ad esempio il Forex (il mercato valutario). Con il trading sul Forex puoi negoziare ad esempio sul cambio tra euro e dollaro, facendo previsioni rialziste o ribassiste sull’andamento del tasso di cambio.

La leva quindi è ottimale per chi desidera investire piccoli capitali.

Scelta dell’app e deposito minimo

Se stai iniziando ora, hai bisogno di un’app semplice da usare, come eToro. Su eToro, oltre ad avere un conto demo per praticare, puoi scegliere l’ammontare per il tuo investimento e avrai sempre a disposizione la funzione di copy trading per copiare in automatico trader esperti a tua scelta. Per imparare a utilizzarla, leggi la nostra guida eToro con il video tutorial. Nella pagina della guida, oltre al video tutorial generale, troverai anche accesso alle varie lezioni su eToro, in cui è presente anche il video tutorial sul copy trading.

Una volta che avrai scelto la piattaforma, dovrai iscriverti ed effettuare il primo deposito. In questo eToro è un po’ più penalizzante rispetto ad altre piattaforme, poiché ad esempio Plus500 richiede un deposito minimo di soli 100€, invece eToro per il primo deposito richiede 50$ (intorno ai 40 euro). Dal secondo deposito in poi, eToro accetta depositi a partire da 50$ quindi intorno ai 45€.

Investire online piccole somme nella pratica

Ora passiamo dalle parole ai fatti vedendo concretamente come si usano le app per investire piccole somme. Una volta scelta la piattaforma che preferisci, effettua l’accesso.

Una volta che sarai dentro, individua l’asset sul quale vuoi negoziare (es. bitcoin, azioni Amazon, oro, cambio euro dollaro ecc.) e quindi clicca sul suo nome.

Così facendo, accederai alla finestra dell’ordine, dove potrai impostare tutti i parametri che ti consentiranno di aprire la posizione, tra cui l’importo, che potrai decidere in base alle tue preferenze ma anche in base al minimo richiesto della piattaforma.

Oltre all’importo, nella finestra dell’ordine di trading potrai impostare:

  • Stop Loss: un ordine di trading automatico per limitare le perdite;
  • Take Profit: per prendere profitto automaticamente una volta che si raggiunge un obiettivo;
  • Eventuale pre-ordine: per impostare l’apertura automatica una volta che il prezzo raggiunge una determinata quota.

Micro investimenti, quanto micro è una questione soggettiva

Cosa si intende per piccole somme? Se un investitore esperto sentisse parlare di 100€ già resterebbe molto perplesso, figuriamoci con 30-40 euro o addirittura 1€. Tuttavia, il trading online fortunatamente è per tutti e quindi ciascuno è libero di scegliere quanto investire, in base alle proprie disponibilità economiche, in base all’esperienza e al budget che si desidera effettivamente investire in questa attività.

Quindi, occorre tenere prendere in considerazione i propri obiettivi: cosa vuoi ottenere con il trading? Se desideri ad esempio imparare piano piano, puoi iniziare con un conto demo e quando ti sentirai pronto iniziare con il conto reale ma molto gradatamente, partendo con piccole somme, per l’appunto. Quelle che tu ritieni piccole somme.

L’importante è aver ben chiare le idee. Va da sé che se il tuo obiettivo è quello di ottenere dei risultati sostanziosi, le piccole somme non ti aiuteranno. Diffida assolutamente di chi ti promette guadagni sostanziosi veloci a fronte di un investimento di 200-250 euro e con un “aiutino” di consulenti (interni alle società di broker che generalmente propongono tali soluzioni per telefono). Fai anche attenzione ai siti che presentano sistemi automatici in cui fa tutto qualche software, senza magari sapere neanche su quale broker si sta operando.

Insomma: il consiglio è quello di non cercare scorciatoie bensì di seguire un percorso naturale e che porterà risultati più lenti ma costanti e con una certa logica.

App per investire in borsa soldi finti

Oltre alla possibilità di investire pochi soldi, oggi hai anche l’opzione di investire soldi finti per esercitarti. Infatti, con un conto demo puoi allenarti per tutto il tempo che desideri, sulla app di trading che preferisci.

Un conto demo funziona proprio come un conto reale, con la sola differenza che hai un budget virtuale a tua disposizione. Perciò, potrai svolgere tutte le operazioni che desideri, ma senza rischiare nulla.

L’app per investire in borsa soldi finti è la soluzione ideale per chi desidera fare pratica e imparare, prima di lanciarsi con il denaro reale.

La piattaforma del conto demo è la stessa del conto reale e anche le quotazioni degli asset lo sono. I prezzi sono in tempo reale e dipendono dal mercato. Devi solo controllare che anche le leve siano le stesse, poiché talvolta nei conti demo di alcun broker può capitare di trovare delle leve alte che in realtà non sono disponibili col conto base. Tuttavia, avrai sempre modo di impostarle per metterle al livello del conto base.

Se cerchi un’ app demo per investire in borsa soldi finti e che sia già pronta per l’uso senza il bisogno di stare a impostare la leva finanziaria, puoi provare l’app eToro oppure l’app Plus500, due delle app di trading più utilizzate in Italia.

Preferisci copiare i TOP Trader?

Da oggi è possibile copiare automaticamente i migliori trader al mondo con la piattaforma di eToro. Scelgi i trader più performanti che vuoi copiare e replica con facilità le operazioni. Scopri come funziona

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here