Rapporto P/E: Cos’è e Come si Usa il Price To Earnings

0
1146
Cos'è il price to earnings e perché il rapporto P/E è importante

Il Price to Earnings o più semplicemente P/E è un indicatore molto importante quando si tratta di valutare le migliori azioni da comprare. In questo articolo andremo a spiegare cosa è il Price to Earnings e quali elementi di valutazione ci fornisce nell’analisi fondamentale di un titolo.

Per ottenere dei dati P/E già belli che pronti, si può utilizzare la piattaforma d’investimento eToro (accedi qui senza depositare), che nella sezione “Statistiche”, presenta i dati P/E e i dati di bilancio delle singole aziende, molto importanti per una valutazione fondamentale dell’azienda e del titolo.

Cos’è il rapporto P/E?

Il rapporto P/E (Price-to-Earnings) indica il rapporto tra il prezzo dell’azione e l’utile atteso per l’azione stessa. Si tratta di un indicatore finanziario molto utilizzato per valutare la salute economica di un’azienda e le sue potenzialità di crescita.

Questi fattori si traducono, per un qualsiasi azionista, in “buon investimento”.

Il rapporto tra il prezzo e l’utile dell’azione si potrebbe definire come un indicatore che ci dà un’idea di quanto il costo di un’azione “valga la candela” rispetto al suo potenziale. Infatti, non è tanto importante quanto il prezzo di un’azione sia alto, ma quanto riesca a rendere. Se l’azienda cresce, anche il titolo e l’utile per azione cresce, e quindi anche gli investitori guadagnano. Quindi, in definitiva, il rapporto P/E è un indicatore utile per valutare anche la salute dell’azienda e le potenzialità di profitto dell’investitore.

Come usare l’indicatore P/E

La comparazione dei rapporti P/E di varie aziende consente di comparare l’efficienza di un’azienda rispetto alle sue concorrenti. Un basso rapporto P/E potrebbe indicare che un’azienda è sottovalutata e perciò potrebbe offrire buone opportunità a buon prezzo, mentre un rapporto P/E elevato potrebbe dirci il contrario, cioè che potrebbe non avere spazio per ulteriori crescite.

A tal proposito tuttavia occorre considerare che un’azienda con un alto rapporto P/E potrebbe essere un’azienda giovane e in rapida crescita che non ha ancora generato profitti. Al contrario, un’azienda con un basso rapporto P/E potrebbe essere un’azienda matura che non si aspetta ulteriore crescita.

Quindi tenete sempre ben presente da quanto opera l’azienda e quali sono stati i suoi risultati, in modo tale da avere un quadro più preciso della situazione.

Questi concetti si possono applicare anche alle migliori azioni da comprare questo mese.

Come si calcola il Price To Eearnings?

Ecco come calcolare il rapporto P/E:

  1. Trova il prezzo di un’azione
  2. Trova l’utile per azione (EPS)
  3. Dividi il prezzo dell’azione per l’EPS

Ad esempio, se il prezzo di un’azione è di $100 e l’utile per azione (EPS) è di $10, il rapporto Price to Earnings sarà di 10. Questo significa che il prezzo di un’azione è 10 volte il suo utile per azione.

Per evitare di fare questi calcoli, puoi ottenere questi dati già pronti sulla piattaforma eToro.

Preferisci copiare i TOP Trader?

Da oggi è possibile copiare automaticamente i migliori trader al mondo con la piattaforma di eToro. Scelgi i trader più performanti che vuoi copiare e replica con facilità le operazioni. Scopri come funziona

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here