Lezione 2 – Storia delle Opzioni Binarie

*Your capital may be at risk. This is not an investment advice

Cosa sono le opzioni binarie

Tutti noi abbiamo sentito parlare o abbiamo letto almeno una volta “opzioni binarie” oppure “negozia opzioni binarie”, tuttavia questo ci è successo soltanto da pochi anni. Perché? La spiegazione è molto semplice: le opzioni binarie circolano soltanto da pochi anni e quindi è normale focalizzarsi su parole o termini che non si conoscono poiché nuovi (o relativamente nuovi). In questo articolo vi presenteremo la storia delle opzioni binarie, un nuovo strumento per negoziare online e guadagnare da casa.

Il primo embrione di piattaforma per la negoziazione di opzioni binarie nasce nel 1973 ad opera della CBOE (Chicago Board of Trade) che presentò la stessa ai propri investitori, ma non ebbe il successo che arrivo ben 35 anni dopo, nel 2008, ad opera della NADEX (North America Derivates Exchange).

1click-IT-468x60

La Svolta

La storia delle opzioni binarie e del loro successo tuttavia va considerata soprattutto dal 2008, anno in cui la US Securities and Exchange Commission approvò lo strumento delle opzioni binarie come regolare mezzo d’investimento. Questo cambiamento si deve alla Options Clearing Corporation, la quale richiedeva una revisione delle regole fino ad allora vigenti. Da quel momento, partì un’altra parte della rivoluzione del trading online, che insieme ai CFD consente oggi di poter ottenere profitti comodamente da casa e senza dover materialmente detenere alcun titolo.

Opzioni Binarie vs Opzioni Tradizionali

Le opzioni binarie hanno avuto subito fortuna poiché a differenza delle opzioni “tradizionali” sono molto più semplici da utilizzare e da comprendere. Le opzioni tradizionali rappresentavano un mezzo efficace per proteggere posizioni e portafoglio da crolli repentini ed erano altresì ottimi strumenti speculativi, ma la loro difficoltà di comprensione si scontrava con le dinamiche della negoziazione online. Il prodotto giusto era solo ad un passo: con l’opzione binaria occorreva ed occorre pronosticare semplicemente una direzione e il risultato potrà essere semplicemente positivo o negativo.

Il Profitto a Percentuale Fissa

Una cosa appare certa, le opzioni binarie nascono oltreoceano e si sono sviluppate in Europa così come in tutto il resto del mondo. La semplicità di utilizzo e l’intuitività delle piattaforme e delle dinamiche di negoziazione erano due elementi che non potevano lasciare indifferenti il mercato. Una percentuale di profitto fissa a prescindere di “quanto bene” si centri una previsione è di fatto un grande elemento a favore delle opzioni binarie. Anche se si riesce ad essere “In the money” di un solo centesimo, le opzioni binarie premiano il pronostico riuscito con un profitto fisso che si conosce già prima dell’operazione. In questo modo si potrà sempre sapere quanto è possibile guadagnare (la percentuale) e quanto è possibile perdere (l’importo investito nella singola operazione).

trading 24 option

Presente e Futuro

La storia delle opzioni binarie non ha molto passato, ma di sicuro ha molto “presente” ed avrà sicuramente un buon futuro, forse con più concorrenti e più regole da seguire da parte dei broker, cosa che potrà fare soltanto bene agli stessi clienti. Per ora possiamo dire che i più grandi broker opzioni binarie, come quelli che vi consigliamo, sono regolati da importanti enti di controllo che vigilano sulle norme di qualità e sicurezza delle stesse società.

Vai alla lezione 3 – Come si negoziano le opzioni binarie

Da oggi è possibile iniziare a fare trading in borsa con soli 250€ di deposito minimo su questa piattaforma leader al mondo e autorizzata in Italia dalla CYSEC

*Your capital may be at risk. This is not an investment advice