ETF Spot Bitcoin: Ecco la Possibile Chiave di Svolta del BTC

0
80
Nel 2024 è arrivata l'approvazione del primo ETF Spot Bitcoin negli USA


L’ETF Spot Bitcoin potrebbe potenzialmente rivoluzionare tutto ciò che concerne l’adozione, l’allocazione e l’investimento in bitcoin.

Avete presente cos’è un ETF spot? È un fondo di tipo Exchange Traded Fund che segue direttamente il prezzo spot del bitcoin, ovvero il prezzo attuale di mercato senza utilizzare derivati o contratti a termine.

ETF Spot Bitcoin: la notizia del 2024

Ebbene, la notizia è che la SEC (Securities and Exchange Commission) ha approvato gli ETF Spot Bitcoin negli Stati Uniti.  L’ETF spot bitcoin potrebbe diventare uno dei catalizzatori di maggior impatto per l’adozione del Bitcoin e per l’investimento sulla criptovaluta.

Cosa cambia? Beh, oggi numerosi prodotti disponibili per l’ investimento in Bitcoin comportano notevoli svantaggi per gli investitori: a parte le commissioni elevate, la scarsa liquidità e l’errore di tracciamento, questi prodotti sono inaccessibili a un grande numero di investitori. 

Un ETF spot, invece, potrebbe essere adatto a tutti gli investitori che desiderano un’esposizione diretta al bitcoin senza doverlo possedere e gestire, offrendo numerosi vantaggi rispetto agli attuali prodotti e opzioni di investimento in bitcoin.

Prima di continuare, vi chiedo solo un attimo per iscrivervi al canale Youtube di Giocareinborsa.com e attivare la campanella. In questo modo non vi perderete i prossimi video che pubblicherò sul canale, che comprenderanno anche tutorial sul trading e sulle piattaforme, oltre agli argomenti che mi consiglierete nei commenti. 

Per investire sul bitcoin, a prescindere che si preferisca fare trading o acquistarlo, si può utilizzare la piattaforma eToro (accedi qui per provarlo senza depositare). In alternativa, ecco alcune delle migliori piattaforme di trading regolamentate per negoziare sul bitcoin.

  • Broker: liquidityx
    Deposito Minimo: 250 €
    Licenza: HCMC 2/11/24.5.1994
    • Corso Gratuito
    • Trading Central
    *Tra il 74% e l’89% dei conti di clienti al dettaglio perde denaro facendo trading con i CFD.
  • Broker:
    Deposito Minimo: No dep. min. €
    Licenza: Regolamentazione knf
    • 5800+ Strumenti disponibili
    • 0% commissioni azioni ed ETF
    *68,60% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore
  • Broker: eToro
    Deposito Minimo: 50 €
    Licenza: Cysec 109/10
    • Adatto per principianti
    • Copia i migliori trader
    *Il 77% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.
  • Broker: Fineco
    Deposito Minimo:
    Licenza: Banca d'Italia e CONSOB
    • La banca più votata su trustpilot
    • Tra le banche più solide in Europa: CET1 21,8%
    *Your capital is at risk (CFD service)

Vantaggi dell’ETF spot bitcoin

Qui di seguito analizziamo i potenziali vantaggi di un ETF spot bitcoin:

  • Maggiore efficienza attraverso le commissioni, la liquidità e il monitoraggio dei prezzi. Sebbene le commissioni non siano ancora state elencate dai candidati all’ETF bitcoin, gli ETF offrono generalmente commissioni più basse rispetto agli hedge fund o ai fondi chiusi e l’elevato numero di candidati all’ETF punterà probabilmente a mantenere basse le commissioni per rimanere competitivo.
  • Liquidità. Un ETF spot offrirebbe anche una maggiore liquidità, essendo negoziato nelle principali borse, che consentirà anche di avere anche un migliore monitoraggio dei prezzi rispetto ai prodotti futures o proxy per ottenere un’esposizione al bitcoin.
  • Convenienza. Un ETF spot potrebbe consentire agli investitori di ottenere un’esposizione al bitcoin attraverso una gamma più ampia di canali e piattaforme, compresa la serie di fornitori consolidati con cui gli investitori hanno già familiarità.
  • Facilità di accesso: Offre un accesso più facile sia per gli investitori retail che per quelli istituzionali rispetto alla proprietà diretta, che richiede un certo livello di autoformazione e comporta maggiori costi amministrativi.
  • Conformità normativa. Rispetto ai prodotti di investimento in bitcoin esistenti, un ETF spot dovrebbe soddisfare requisiti di conformità più rigorosi stabiliti dalle autorità di regolamentazione per quanto riguarda le configurazioni di custodia, la sorveglianza e la protezione dai fallimenti. 
  • Trasparenza. Un ETF potrebbe offrire una maggiore trasparenza e scoperta dei prezzi per i partecipanti al mercato, contribuendo a ridurre la volatilità del mercato del bitcoin.

Perché un ETF spot Bitcoin sarà importante

I due fattori principali per cui un ETF spot bitcoin potrebbe avere un impatto particolare sull’adozione del mercato del bitcoin sono: 1. maggiore accessibilità nei vari segmenti di ricchezza, 2. una maggiore accettazione attraverso il riconoscimento formale da parte delle autorità di regolamentazione e dei marchi di servizi finanziari di fiducia.

Analizziamo meglio questi due punti.

Accessibilità: 

  • Maggiore portata sia per il retail che per le istituzioni. L’attuale offerta di fondi di investimento in BTC è limitata e comprende prodotti che sono per lo più gestiti da consulenti finanziari o disponibili tramite piattaforme istituzionali. Un ETF è un’offerta regolamentata più diretta che aumenterebbe l’accesso a una popolazione più ampia di investitori;
  • Distribuzione attraverso più canali di investimento. I consulenti finanziari/fiduciari non possono considerare il bitcoin nelle loro strategie di gestione patrimoniale senza una soluzione di investimento in bitcoin approvata come un ETF spot. Il segmento della gestione patrimoniale detiene un capitale significativo che non è stato in grado di accedere agli investimenti in bitcoin direttamente attraverso i canali tradizionali – con un ETF spot approvato, i consulenti finanziari possono iniziare a indirizzare i loro clienti patrimoniali a investire in bitcoin.
  • Maggiori opportunità di ricchezza. I Boomers e gli anziani (di età superiore ai 59 anni) detengono il 62% della ricchezza degli Stati Uniti, ma solo l’8% degli adulti di età superiore ai 50 anni ha investito in criptovalute, contro il 25% e oltre degli adulti di età compresa tra i 18 e i 49 anni (Fed, Pew). L’offerta di un prodotto ETF in bitcoin attraverso marchi familiari e affidabili potrebbe contribuire ad attrarre una porzione più ampia della popolazione più anziana e più ricca che non è ancora stata coinvolta.

Accettazione

  • Riconoscimento formale / legittimità da parte di marchi affidabili. Le domande di ammissione all’ETF bitcoin sono state presentate da un gran numero di marchi finanziari affermati: il riconoscimento formale/la convalida da parte di queste aziende mainstream può migliorare la percezione della legittimità del bitcoin/crypto come asset class e può attrarre maggiore accettazione e adozione. Secondo Pew Research, tra l’88% degli americani che hanno sentito parlare di criptovalute, il 75% non è sicuro delle attuali modalità di investimento, commercio o utilizzo delle criptovalute.
  • Risposta ai problemi di regolamentazione e conformità; la chiarezza normativa attirerebbe maggiori investimenti e sviluppo. L’approvazione da parte della SEC di un ETF potrebbe alleviare gli investitori da molte di queste preoccupazioni in materia di sicurezza e conformità, in quanto si tratta di un prodotto di investimento regolamentato con informazioni più complete sui rischi. Inoltre, fornirebbe ai partecipanti al mercato la chiarezza normativa da tempo richiesta per operare nel settore delle criptovalute. Un quadro normativo più sviluppato attirerebbe maggiori investimenti e sviluppo, migliorando la competitività degli Stati Uniti per il settore delle criptovalute.
  • Benefici per il portafoglio di BTC / accettazione come asset class. Il Bitcoin può offrire vantaggi di diversificazione e rendimenti maggiori in un portafoglio, indipendentemente dalla sua allocazione. (Leggete il nostro recente rapporto, Bitcoin in un portafoglio). Per orientare le decisioni di gestione degli investimenti, un numero sempre maggiore di investitori retail e di consulenti finanziari si è orientato verso portafogli modello e soluzioni automatizzate, che hanno utilizzato sempre più spesso ETF e incorporato classi di attività alternative per offrire agli investitori rendimenti più ottimizzati per il rischio. Un track record più lungo può sostenere il caso del bitcoin in un portafoglio da utilizzare per più strategie di investimento.

L’impatto finanziario più ampio di un ETF spot per il mercato del Bitcoin

È probabile che gli effetti di secondo ordine dell’approvazione di un ETF bitcoin avranno un impatto molto più ampio sulla domanda di BTC.

Nel breve termine, è possibile che altri mercati globali/internazionali seguano gli Stati Uniti nell’approvazione e nell’offerta di simili ETF bitcoin a un numero più ampio di investitori. Oltre alle offerte di ETF, è probabile che un’ampia gamma di altri strumenti di investimento aggiunga il bitcoin alle proprie strategie (ad esempio, fondi comuni di investimento, fondi chiusi e privati, ecc. Ad esempio, l’esposizione al Bitcoin potrebbe essere aggiunta dai fondi alternativi (ad esempio, valute, materie prime e altri fondi alternativi) e dai fondi tematici (ad esempio, tecnologia dirompente, ESG e impatto sociale). 

Sintesi e conclusioni

I richiedenti hanno cercato di quotare un ETF spot bitcoin per un decennio. In questo periodo, la capitalizzazione di mercato del Bitcoin è passata da meno di 1 miliardo di dollari ai 600 miliardi di dollari di oggi (e ha raggiunto la cifra di 1,27 miliardi di dollari nel 2021). In questo lasso di tempo, il possesso e l’utilizzo del Bitcoin in tutto il mondo sono aumentati notevolmente, con molti tipi diversi di portafogli, scambi e depositi cripto-nativi e veicoli tradizionali di accesso al mercato in tutto il mondo. Ma nel più grande mercato dei capitali del mondo, gli Stati Uniti, manca ancora il veicolo di accesso al mercato più efficiente per il Bitcoin: un ETF spot. 

A seguito dell’approvazione SEC vi sono analisi che suggeriscono che questi prodotti potrebbero registrare afflussi significativi, guidati principalmente dai canali di gestione patrimoniale che attualmente non possono accedere a un’esposizione al Bitcoin sicura ed efficiente su scala. In descrizione vi metto un esempio di queste analisi.

Gli afflussi dagli ETF, le narrazioni di mercato sull’imminente dimezzamento delle ricompense in bitcoin per i miner (aprile 2024) e la possibilità che i tassi abbiano raggiunto o raggiungeranno il picco nel breve termine, suggeriscono che il 2024 potrebbe essere un anno importante per il Bitcoin.

Preferisci copiare i TOP Trader?

Da oggi è possibile copiare automaticamente i migliori trader al mondo con la piattaforma di eToro. Scelgi i trader più performanti che vuoi copiare e replica con facilità le operazioni. Scopri come funziona

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here