I mercati e gli strumenti finanziari: Su Cosa si Fa Trading?

In questa prima lezione del corso di trading parleremo dei mercati finanziari e degli strumenti per investire. Se vuoi fare trading sui mercati finanziari, devi capire innanzitutto cosa sono i mercati finanziari, come funzionano e in che modo tu, da casa o dallo smartphone, possa fare trading e ottenere dei risultati economici reali.

Per provare subito a fare trading senza impegno e senza depositare  prova un conto demo gratuito con eToro, la stessa piattaforma di trading che utilizziamo noi per investire. Sul nostro sito, trovi anche una guida eToro completa con videotutorial.

Introduzione ai mercati finanziari

I mercati finanziari sono dei luoghi fisici o virtuali in cui si contrattano strumenti finanziari (azioni, valute, obbligazioni, materie prime, ETF). Generalmente, per “strumenti finanziari” si intendono dei contratti aventi per oggetto una prestazione finanziaria.

Dall’incontro tra domanda e offerta di strumenti finanziari si formano i prezzi.

Esistono due tipologie di mercati:

  1. Mercati organizzati, dove gli operatori svolgono negoziazioni nel rispetto di una serie di regole (borsa);
  2. Mercati non organizzati (over the counter), in cui gli accordi tra gli operatori vengono presi per mezzo di un contratto diretto, quasi sempre tramite accordo telefonico e/o piattaforme tecnologiche. Fanno parte dei mercati OTC i mercati valutari e i mercati dei tassi di interesse.

La sostanziale differenza tra mercati organizzati e non, è che mentre nei primi sono forniti i prezzi e i volumi delle varie negoziazioni, nei mercati OTC non è possibile indicare al mercato i volumi delle operazioni svolte.

Come vedremo più avanti, i mercati finanziari non rappresentano la realtà dello stato dell’economia, ma la percezione della realtà stessa. La percezione degli operatori è influenzata da fattori economici e psicologici. Essa si può studiare attraverso due forme di analisi: analisi fondamentale e analisi tecnica.

Lezione 1: i mercati finanziari nell'attività di trading

Gli strumenti nei mercati finanziari

Gli strumenti finanziari sono contratti che hanno per oggetto una prestazione finanziaria. Esistono varie tipologie di strumenti finanziari:

  • Azioni: l’azione è un titolo che rappresenta la proprietà di una quota del capitale di una società. Il possesso di almeno una azione attribuisce il diritto ad essere socio di una società per azioni.
  • Valute: il mercato valutario detto anche Forex è il mercato in cui si scambiano le valute. Il tasso di cambio tra due valute (es. Euro e Dollaro) può salire o scendere a seconda del rapporto tra le forze mostrate dall’economia delle due entità emittenti.
  • Criptovalute: è la grande novità degli ultimi anni. Oggi, oltre ad acquistare criptovalute, è possibile anche fare trading su criptovalute con i CFD, che consentono di trarre profitto sia dai rialzi che dai ribassi dei prezzi delle criptovalute.
  • Derivati: il derivato è un contratto il cui prezzo è basato sul valore di mercato di uno o più beni quali ad esempio azioni, indici, valute, tassi di interesse ecc. I principali derivati sono opzioni e futures.
  • Commodities: nel trading con il termine commodities si fa riferimento alle materie prime.
  • ETF: particolari tipologie di fondo denominate Exchange Traded Funds, le cui quote sono negoziate nella stessa modalità delle azioni.
  • Obbligazioni: l’obbligazione (in inglese bond) è un titolo emesso da una società o da un ente pubblico (lo Stato) che, alla scadenza, attribuisce al suo possessore il diritto al rimborso del capitale prestato all’emittente, più un interesse su tale somma. Obbligazioni tipiche sono ad esempio i titoli di Stato (BTP italiani, BUNDS tedeschi ecc.)

Nella prossima lezione studieremo l’analisi fondamentale, strumento per analizzare gli strumenti finanziari.

Vai alla Lezione 2 – Analisi fondamentale nel trading online