Come riconoscere le piattaforme di trading sicure

0
3707

Questo è un articolo che troverai molto utile poiché ti consentirà di imparare a riconoscere le piattaforme di trading sicure, e quindi quali aspetti valutare per capire se un broker è affidabile.

Capire se un sito è affidabile a volte è semplice ma altre volte no. Vi sono vari elementi a cui prestare attenzione per valutare l’affidabilità di un sito e ne parliamo qui di seguito.

Qui di seguito trovi un video con i migliori broker del 2023.

Qui di seguito ti spieghiamo quali sono le regole più importanti per scoprire i broker affidabili.

1. Regolamentazione e Iscrizione al Registro Consob

Le piattaforme di trading sicure sono offerte solo dai broker regolamentati. Il più importante aspetto da controllare, per valutare l’affidabilità di un broker, è la regolamentazione. Per operare in Italia, un broker deve essere regolamentato.

Ma cosa significa “regolamentato” in riferimento a un broker? Significa che è stato autorizzato dall’ente regolatore autorizzato dagli enti regolatori preposti al monitoraggio da parte delle istituzioni (es. Unione Europea).

I broker che operano in Italia devono essere autorizzati e controllati da un ente regolatore riconosciuto a livello europeo. Molte piattaforme di trading in Italia, ad esempio, sono offerte da broker che sono regolati dall’ente regolatore CySEC, che ha sede a Cipro.

Oltre ad essere regolamentati, le società che gestiscono i broker operanti in Italia devono anche essere iscritti al registro Consob, ovvero il registro della Commissione Nazionale per le Società e la Borsa. La Consob è l’autorità italiana per la vigilanza dei mercati finanziari.

Questi due aspetti, la regolamentazione e l’iscrizione al registro Consob, sono obbligatori per i broker che vogliono operare in Italia. Vanno evitati i broker che non presentano questi requisiti. 

Come si fa a controllare se un broker è regolamentato?

Partiamo dalla regolamentazione. Quando sei sulla pagina di un broker, scorri in fondo alla sua homepage. Qui, troverai le informazioni circa la regolamentazione. Dovresti trovare delle voci del tipo “regolato da” seguite dall’ente regolatore di riferimento (ad esempio, per Plus500 è CySEC).

Quando trovi tale riferimento, significa che il broker è regolamentato da questo ente regolatore. Se proprio si vuole essere pignoli, è possibile andare sul sito dell’ente regolatore, per controllare che al numero di licenza combaci lo stesso broker.

Come verificare che una società sia iscritta al registro Consob

E per quanto riguarda l’iscrizione al registro Consob? C’è da dire che non sempre questa viene evidenziata, tuttavia basta procedere come segue.

Per prima cosa annota il nome della società che controlla il broker (come ad esempio Rodeler Ltd per eToro) e quindi vai sulla pagina della Consob relativa alle società di intermediazione con sede all’estero. Nella lista, cerca il nome della società di cui ti sei annotato il nome.

Talvolta il nome della società è diverso da quello del broker, mentre altre volte è uguale (ad esempio per Plus500 , eToro o IQ Option). Il che del resto non è importante. Fondamentale è invece che tutto sia specificato nella homepage del sito del broker.

Ricapitolando

Quindi, ricapitolando, per controllare se un broker è affidabile, controlla che sia regolamentato da un ente regolatore riconosciuto a livello europeo. Oltre a questo, controllate che la società che lo gestisce sia iscritta al registro Consob.

Che fatica vero? Beh, se vuoi evitare di fare questo lavoraccio, risparmiando tempo da dedicare piuttosto allo studio del trading, allora puoi dare direttamente un’occhiata alla nostra pagina dedicata alle migliori piattaforme di trading.  Abbiamo selezionato una lista di broker tutti affidabili, regolamentati e legali. 

Ogni broker che trovi su giocareinborsa.com è stato recensito personalmente da me. Inoltre, per non farti mancare nulla, ho anche scritto delle guide specifiche per ognuno di loro.

Scegli la piattaforma di trading sicura che preferisci

Qui sotto trovi alcune delle migliori piattaforme per fare trading online, sicure e autorizzate. Sono tutte regolamentate a livello europeo. La loro società è iscritta al registro Consob.

  • Broker: eToro
    Deposito Minimo: 50 €
    Licenza: Cysec 109/10
    • Adatto per principianti
    • Copia i migliori trader
    *Il 77% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l'alto rischio di perdere il vostro denaro.
  • Broker:
    Deposito Minimo: No dep. min. €
    Licenza: Regolamentazione knf
    • 5800+ Strumenti disponibili
    • 0% commissioni azioni ed ETF
    *68,60% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore
  • Broker: Fineco
    Deposito Minimo:
    Licenza: Banca d'Italia e CONSOB
    • La banca più votata su trustpilot
    • Tra le banche più solide in Europa: CET1 21,8%
    *Your capital is at risk (CFD service)
  • Broker: plus500
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec 250/14
    • Tra I migliori broker CFD
    • Ampia scelta Criptovalute
    *Il 82% dei conti degli investitori al dettaglio perdono denaro a causa del trading di CFD con questo fornitore
  • Broker: Capital.com
    Deposito Minimo: 20 (con carta) €
    Licenza: Cysec
    • Spread competitivi
    • Materiale Educativo
    *Il 78.1% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore

2. Popolarità delle piattaforme di trading sicure

Un broker famoso, rinomato, popolare, è già una buona base di partenza. Le piattaforme di trading sicure sono generalmente molto utilizzate e conosciute. Se hai dubbi, verifica sempre che in fondo alla pagina presenti i riferimenti alla regolamentazione e agli enti regolatori. Questi devono essere autorizzati in Europa.

Se non hai mai sentito parlare di un broker, a meno che non sia pronto a fare tutti i controlli descritti in precedenza, faresti meglio, nel dubbio, a evitarlo.

3. Pagamenti certi sulle piattaforme di trading sicure

Una piattaforma di trading deve essere sicura non solo perché regolamentata, ma anche perché deve pagare. I depositi, così come i prelievi, devono svolgersi senza problemi

Qui viene in gioco la regolamentazione. Questa è, fondamentalmente, un sistema di controllo. Semplicemente: nel momento in cui un broker non paga, viene bandito immediatamente. Chiuso e multato. 

Non è un caso che molti trader che utilizziamo sono online da 10 anni. Su eToro recensioni negative ad esempio ce ne sono pochissime, così come di Plus500 e di altri broker da noi menzionati e spiegati nei corsi e video tutorial sul canale Youtube.

A tal proposito, personalmente preferisco quei broker che consentono di effettuare depositi e prelievi anche con Paypal. E questo in quanto si tratta di un metodo di pagamento molto utilizzato dai trader principianti italiani. Ad ogni modo, sono sempre fornite più alternative tra cui anche i portafogli elettronici come Paypal, Neteller, Skrill e altri ancora, oltre ai metodi più classici come carte di credito e bonifici. Per ulteriori info, si può consultare l’articolo come depositare su Plus500 con Paypal.

4. Servizio Clienti

Altro punto fondamentale: un buon broker deve anche fornire un ottimo servizio clienti. E’ per questo che sulle migliori piattaforme di trading oggi si possono trovare le chat live di assistenza. In ogni momento si deve potere contattare il servizio clienti e chattare dal vivo per risolvere eventuali problemi in tempo reale.

Niente male. Fino a qualche anno fa bisognava scrivere un’email e aspettare la risposta. Nel trading tuttavia alcune questioni o semplici dubbi vanno risolti subito.

Occhio però che il servizio clienti non è un professore gratuito. Se cerchi di approndire l’argomento trading noi possiamo aiutarti. 

Conclusione

Prendere in considerazione i quattro aspetti fondamentali, che sono regolamentazione, popolarità, pagamenti e servizio clienti, ti aiuterà a trovare una piattaforma di trading sicura, legale e affidabile.

Il consiglio è quello di “restare dove si tocca”:  evita di credere a soluzioni miracolose per guadagnare tanto e in breve tempo. Non esistono strade semplici. Guadagnare con il trading è possibile solo a fronte di studio e applicazione. 

Un broker offre semplicemente gli strumenti per fare trading online, tra cui la piattaforma. Non vende sogni o illusioni. Per ottenere dei profitti affidati solo a te stesso e alle tue capacità di apprendimento del trading.

FAQ

Come capire se una piattaforme di trading è affidabile?

Per capire se è il caso di operare con una piattaforma di trading bisogna tenere in considerazione quattro aspetti, che sono: regolamentazione, popolarità (opinione consumatori), servizio clienti e pagamenti.

Come verificare che un trader è regolamentato?

Innanzitutto bisogna controllare che sia regolamentato da un ente regolatore riconosciuto a livello europeo. E che, ovviamente, la società che lo gestisce sia iscritta al registro Consob.

Cos’è il servizio di assistenza tramite live chat offerto dai broker?

Si tratta di un servizio che consente di risolvere problemi in tempo reale, chattando dal vivo. Tale funzione è la più veloce per risolvere in modo immediato i problemi che si possono riscontrare su una piattaforma in un dato momento.

Preferisci copiare i TOP Trader?

Da oggi è possibile copiare automaticamente i migliori trader al mondo con la piattaforma di eToro. Scelgi i trader più performanti che vuoi copiare e replica con facilità le operazioni. Scopri come funziona

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here