Strumenti per l’analisi tecnica di XTB

0
3024

In questo capitolo della guida XTB, illustreremo gli  strumenti utilizzati per l’analisi tecnica. Infatti questo broker mette a disposizione sulla sua piattaforma di trading xStation5 ina serie di strumenti fondamentali per fare un’analisi approfondita. Prima di mostrarli, ripetiamo brevemente in cosa consiste l’analisi tecnica e perché è importante per chi fa trading online sui mercati finanziari.

L’analisi tecnica è lo studio dell’andamento dei prezzi che si pone come obiettivo quello di prevedere le tendenze future. Per farlo, sfrutta diversi metodi, in primis statistici e grafici, che vengono visualizzati graficamente tramite degli “indicatori”. Gli indicatori infatti non sono altro che il risultato di calcoli statistici applicati ai grafici.

La piattaforma XTB, per ogni strumento negoziabile, presenta un grafico in tempo reale sul quale è possibile applicare facilmente numerosi indicatori. Sugli stessi grafici è possibile tracciare linee e segni a mano libera.

Cosa offre XTB per l’analisi tecnica?

Oltre al grafico in tempo reale sul quale applicare indicatori in modo semplice, sulla piattaforma XTB (xStation5)potrai accedere a una sezione apposita per l’analisi dei mercati. 

In questa sezione ci sono 4 sotto-sezioni:

  • Market sentiment
  • Strumenti più in vista
  • Stock scanner
  • Strumenti “caldi”

Qui di seguito andiamo a scoprire ciascuna di queste sezioni, per poi passare nuovamente alla presentazione del grafico in tempo reale.

Market Sentiment

La finestra del market sentiment su XTB

In “market sentiment” è possibile visualizzare il “sentimento di mercato” di tutti gli strumenti negoziabili. In base a come gli utenti sono posizionati, XTB segnerà delle percentuali riguardo alle posizioni short o long. Facciamo un esempio:  se sull’EUR/USD l’80% degli utenti ha una posizione aperta al rialzo, allora la barra del market sentiment dell’EUR/USD segnerà 20% (rosso) -80% (verde).

In questo modo, si potrà vedere quanti utenti stanno negoziando al rialzo o al ribasso su un determinato strumento. Un market sentiment rappresenta un segnale importante, si potrà vedere come è posizionata la maggior parte dei trader. 

Dalla stessa finestra del market sentiment si può cliccare agevolmente sui pulsanti di informazioni, apertura dell’ordine, grafico e preferiti per ciascuno strumento.

Strumenti più in vista

La finestra relativa agli strumenti più in vista su XTB

Nella finestra “strumenti più in vista” si possono visualizzare gli strumenti dalle migliori/peggiori performance, relativamente al periodo selezionato. Se si mette 1 giorno come time-frame, potremo vedere gli strumenti con le migliori/peggiori performance della giornata. Allo stesso modo si può selezionare un periodo più ampio come 1 settimana e 1 mese.

Si può filtrare la lista anche in base alla tipologia di strumento che si desidera visualizzare.

Anche in questo caso, dalla stessa finestra del market sentiment si può cliccare agevolmente sui pulsanti di informazioni, apertura dell’ordine, grafico e preferiti per ciascuno strumento.

Stock Scanner

Lo Stock Scanner su XTB

Questo strumento è molto utile e consente di ricercare un titolo in base a numerosi filtri e visualizzarne tutti i dettagli.

Innanzitutto si può scegliere il paese ed il settore. Successivamente si può filtrare la lista in base a livelli di:

  • Capitalizzazione di mercato
  • EPS
  • P/E
  • Dividend Yield
  • ROE
  • BETA
  • P/B
  • Current Ratio
  • Margine di profitto
  • ROIC
  • Rapporto debito/capitale
  • Variazione % 3M
  • Variazione % 6M
  • Variazione % 12M
  • Rapporto debito / attività corrente

Strumenti “caldi”

La heatmap o strumenti caldi su XTB

La finestra “strumenti caldi” mostra la cosiddetta “Heatmap”, ovvero la “mappa del calore”. Questa mette a confronto gli strumenti tra di loro.

La heatmap è disponibile per il Forex e per alcuni mercati azionari (USA e EU).

La heatmap del Forex vede una colonna grigia al centro, in cui viene inclusa la valuta di riferimento. Sulla stessa linea orizzontale della valuta di riferimento vi sono delle caselle che vanno dal rosso (a sinistra) al verde (a destra).

In pratica, queste caselle rappresentano altre valute e il loro rapporto con la valuta di riferimento. Quelle a sinistra stanno perdendo contro il dollaro, mentre quelle a destra stanno guadagnando contro il dollaro.

Facciamo un esempio, se l’Euro guadagna nei confronti del dollaro, lo troveremo a destra rispetto alla colonna centrale, quella grigia. 

La gradazione di rosso o verde aumenta di intensità quanto più forte è la variazione in atto.

Si può selezionare un periodo di tempo di 1 giorno, 1 settimana o 1 mese.

Grafici in tempo reale e indicatori

Torniamo ora al principale strumento per l’analisi tecnica, ovvero il grafico in tempo reale al quale si possono applicare numerosi indicatori tecnici.

Per visualizzare la lista degli indicatori, dovremo andare sulla sezione f(x) situato sulla colonna alla sinistra del grafico.

Come applicare gli indicatori sulla piattaforma di trading xtb

Fatto ciò, si può inserire manualmente il nome di un indicatore oppure scorrere la lista con la rotellina del mouse o tenendo premuta la barra di scorrimento.

Per applicare un indicatore occorrerà cliccare sul suo nome. Se lo si desidera, si possono impostare i parametri dell’indicatore.

Impostazione dei parametri dell'indicatore

Ciascun indicatore tecnico infatti presenta dei parametri di differente natura che si possono impostare a seconda delle proprie preferenze.

Oltre a questo, sulla stessa colonna troveremo altri indicatori con diverse altre funzionalità grafiche tra cui:

  • Crosshair (coordinate)
  • Linee
  • Forme
  • Fibonacci (ritracciamento, espansione, arco, ventaglio, time zone, canale)
  • Andrew’s Pitchfork, Speedline, Ventaglio di Gann, Hosoda Wave Projections
  • Etichette testuali
  • Comparazioni
  • Linee visibili

Il grafico, che compare di default a candele, può essere anche cambiato in modalità linea, OHLC, HLC e Heikin Ashi.

Nel prossimo capitolo parliamo dell’analisi fondamentale con calendario economico e news di XTB.