segnali di trading

Segnali di Trading: la guida completa

In questo articolo scopriremo tutti i dettagli riguardanti i segnali di trading, un argomento molto interessante e che difficilmente viene approfondito nel modo opportuno. Infatti, anche molti di coloro che frequentano abitudinariamente siti di broker o portali finanziari, non hanno ben chiaro di cosa si tratti. Qui di seguito otterrete tutte le informazioni necessarie per valutarli personalmente e soprattutto per comprenderli. Innanzitutto, cosa sono i segnali di trading? Si tratta di consigli automatici elaborati da un software, programmato per analizzare numerosi grafici relativi a diversi asset e individuare delle condizioni potenzialmente ideali per aprire una posizione. Detta così può sembrare un po' difficile da capire, perciò lo spieghiamo nuovamente utilizzando parole più semplici: esistono dei software che studiano i grafici dei prezzi e segnalano quali potrebbero essere delle operazioni che potrebbero avere successo. Ora, di sicuro avremo stimolato molti che leggendo questa descrizione saranno stati incuriositi e invogliati a provare subito questa interessante tecnologia. Prima che procediate, tuttavia, desideriamo informarvi al meglio in modo tale che possiate scegliere i migliori segnali di trading e soprattutto che impariate ad utilizzarli nel modo corretto. Infatti, trattandosi di finanza, niente è sicuro al 100%, poiché i prezzi dei titoli li fanno i mercati, e perciò comprendono anche dinamiche umane, oltre che tecniche. Un punto debole dell'analisi tecnica è infatti quello di non poter rendersi conto di alcuni fattori, quali ad esempio il timore dei mercati o il suo entusiasmo in occorrenza di alcuni eventi importanti. Si pensi ad esempio all'elezione del presidente degli Stati Uniti e a tutte le dinamiche di mercato che derivano da questo tipo di evento. Per tale motivo, oltre allo sguardo dei software, occorre quello del trader, che dovrà essere sempre aggiornato e informato su ciò che andrà a negoziare e il suo contesto.Segnali di trading, cosa sono e in che modo si ricevono

Come funzionano i segnali di trading?

I segnali di trading vengono creati da software che si basano su modelli di algoritmi specificamente pensati per i dati finanziari. Questi modelli algoritmici monitorano in modo continuo un grande numero di asset (decine di coppie valutarie, azioni, materie ecc.) e selezionano quelli ottimali su cui investire. Questi software utilizzano potenti tecnologie di analisi dati. Il sistema su cui si basano viene periodicamente monitorato da esperti del settore al fine di aumentare e monitorare l'affidabilità degli stessi segnali ino modo tale da minimizzare il rischio per il trader. Il signal provider (fornitore si segnali) quindi segue l'andamento dei dati e dei grafici, attuali e storici, individuando dei momenti in cui potenzialmente vi sarà un rialzo o un ribasso di cui approfittare. I segnali possono essere di vario tipo, tra cui rischiosi e meno rischiosi. A prescindere dal fornitore di segnali e dalla piattaforma che utilizzerete, tenete sempre ben presente la differenza di valutazione che lo stesso software farà dei propri segnali.

Come si usano i segnali di trading?

Usare i segnali di trading è decisamente semplice. Meno facile è invece abituarsi all'idea di valutare questi segnali come dei consigli, e non come delle certezze. Infatti, quando si accede a questo servizio, è sempre specificato (in modo più o meno evidente) che l'invio degli avvisi e dei segnali di trading non costituisce una consulenza finanziaria o di investimento e che perciò non vanno interpretati come tali dagli investitori. La decisione di agire in base a ciò che il segnale propone spetta sempre all'utente e quindi sarà a suo rischio. Bene, chiarito ciò, vediamo come si usano i segnali di trading. Prima cosa da fare: iscriversi al servizio. Questo può essere proposto dalla stessa piattaforma trading con cui si opera oppure si può richiedere a società specializzate esterne. Esistono varie possibilità di scelta, anche se sarebbe consigliabile adottare quelle proposte dagli stessi broker che offrono la piattaforma, poiché in un certo senso “ci mettono la faccia”. Seconda cosa da fare: aspettare di ricevere il segnale. Quando si riceve, contiene diverse indicazioni. Più indicazioni contiene e meglio è per il trader. Importante, come dicevamo in precedenza, se sul display viene visualizzata anche la categoria di rischiosità dell'operazione proposta. Terza cosa da fare: valutare. Il segnale è un consiglio, perciò occorre valutarlo personalmente. Se qualcuno vi indica una strada, di certo non vi mettete una benda sugli occhi. Quindi, si analizza l'operazione proposta, si cerca di capirne le motivazioni e nel caso si procede. Consiglio: per meglio valutare un segnale (che si basa sull'analisi tecnica), aggiungete di vostro l'analisi fondamentale. Per analisi fondamentale si intende lo studio delle condizioni contestuali in cui il mercato si muove.

Segnali trading gratis

I segnali di trading possono quindi rappresentare una grande comodità, ma è possibile ottenerli gratuitamente? La risposta è affermativa ma anche innovativa. Infatti, fino a qualche tempo fa per usufruire di un servizio segnali occorreva pagare, mentre oggi la concorrenza tra i broker si è fatta talmente accesa che hanno ritenuto opportuno offrire sempre più servizi aggiuntivi, tra i quali anche i segnali. La differenza tra i vari broker sta nel fatto che sebbene offrano segnali gratuiti, potrebbero prevedere comunque delle versioni “Pro” o “Complete”, rispetto alle versioni base gratuite. Quali sono quindi i broker che offrono le migliori proposte di segnali gratuiti? Ecco qui una tabella che sintetizza le offerte disponibili.
BrokerVantaggiDep. Min.Apertura Conto
  • Conto Demo gratuito illimitato
  • Solo 10€ come deposito minimo
  • Opzioni Binarie
  • Trading anche con 1 euro
  • Piattaforme intuitiva
  • Guida Completa
10€ VAI AL SITO
*Your capital might be at risk
  • Trend Dei Trader
  • Piattaforma Metatrader 4
  • Zero Commissioni
  • Segui Trend Dei Trader
  • Trading nel weekend
  • Guida Completa
100€ VAI AL SITO
*Your capital might be at risk
  • Tra i miglior broker CFD
  • Piattaforma potente e flessibile
  • Leva 1:300
  • Spread stretti
  • Senza Commissioni
  • Guida Completa
100€ VAI AL SITO
*Your capital might be at risk
  • Social trading, segui/copia gli esperti
  • Piattaforma molto intuitiva
  • Social Trading
  • Copia Trader professionisti
  • Funzione CopyTrader
  • Guida Completa
250€ VAI AL SITO
*Your capital might be at risk
  • Tutti gli strumenti in un'unica piattaforma
  • Notifiche di trading affidabili gratis
  • Opzioni Binarie
  • Metatrader4
  • Materiale educativo
  • Guida Completa
250€ VAI AL SITO
*Your capital might be at risk
  • Bonus all'apertura
  • Piattaforma Metatrader 4
  • Video Analisi Giornaliere
  • Centro Formativo
  • Grafici Avanzati
100€ VAI AL SITO
*Your capital might be at risk

Parliamo di trading con opzioni binarie

Tutto ciò che abbiamo illustrato fino ad ora si applica ad un determinato ramo del trading online, ovvero al trading con opzioni binarie. Il mercato dei segnali infatti è praticamente interamente rivolto a chi fa trading con opzioni binarie, più che con altri strumenti finanziari. La ragione di tale preferenza è piuttosto ovvia. Infatti, il trading con opzioni prevede solo due possibili esiti, in the money e out of the money, vincita o perdita, perciò le probabilità di successo del segnale sono più alte e più focalizzate su un determinato obbiettivo. Infatti, il segnale di trading dovrà vedersela con una possibilità che normalmente è del 50%, sebbene vada considerata anche la rara occasione in cui il prezzo si ritrovi a scadenza alla stessa quota di partenza. In tal caso, l'importo investito viene restituito al trader, che potrà utilizzarlo per una successiva operazione. Quindi, se avete deciso di provare i segnali di trading, sappiate che vi sono numerose scelte disponibili per il trading con opzioni binarie. Non a caso, si parla molto spesso di “segnali binari”, che altro non sono che segnali di trading applicati alle opzioni binarie.

Trading sul Forex

La tipologia di asset su cui si concentrano maggiormente i segnali di trading sono quelli del Forex, ovvero i cambi valutari tra coppie di valute. Per tale motivo, la maggior parte dei segnali che si ricevono quando si sottoscrive il servizio sono relativi a coppie valutarie come EUR/USD, USD/JPY, EUR/GBP e così via. Il motivo di questa predominanza non è casuale, ma semplicemente dovuto alla grande presenza di asset valutari rispetto alle altre tipologie. I cambi valutari sono sempre presenti in grandi quantità nelle piattaforme trading con opzioni binarie, perciò se in un paniere avete 80 uova e solo 20 tra frutta e panini, vi troverete molto spesso “ricette” con le uova. L'esempio è estremamente semplice ma perfetto per rendere l'idea.

Segnali di trading affidabili

Ora che avete scoperto tutte queste informazioni sui segnali e avete ben chiaro di cosa si parli, probabilmente vi starete anche chiedendo dove sia possibile (e se sia possibile) trovare dei segnali di trading affidabili. Domanda più che lecita, così come ogni tipologia di dubbio. Il dubbio crea domande, le domande creano ricerca, la ricerca crea informazione, l'informazione crea verità. Perciò, ben vengano i dubbi e le domande! Per questo, ci siamo mobilitati per offrirvi un'informazione quanto più oggettiva e trasparente. Ebbene, a proposito di segnali di trading affidabili, occorre valutare innanzitutto la base di partenza, ovvero i broker che li propongono e le società che producono tali software. Infatti, come già spiegato in precedenza, i segnali non sono prodotti dagli stessi broker, ma da società esterne. Ora, siamo dell'idea che queste società più siano “esterne” ai broker e meglio sia per tutti. Infatti, se una società che sviluppa un software di segnali appartenesse alla stessa società che gestisce il trading, non sarebbe un fattore propriamente positivo. Sarebbe come una società di calcio che possedesse sia una squadra che un'agenzia di scommesse. Rimarrebbe la buona fede, ma sarebbe certo meglio che le realtà rimanessero distanti e soprattutto indipendenti. Quindi, la prima regola per trovare dei segnali di trading affidabili è quella di fare una ricerca sulla società che produce il software di segnali. Potrebbe essere una ricerca non semplice, ma per questo ci siamo anche noi di Giocareinborsa.com. Un esempio di rapporto totalmente indipendente ed esterno è quello di 24option, gestita dalla Rodeler Ltd, che niente ha a che fare con la società terza che fornisce i segnali per gli utenti di 24option, chiamata Faunus Analytics. La seconda regola per trovare dei segnali di trading affidabili è quella di valutare il software e le sue caratteristiche. Questa operazione è un po' più semplice in quanto ad esempio basterebbe leggersi bene i termini e le condizioni indicate dallo stesso software. Avete presente quelle cose lunghe da leggere quando si clicca su “accetti le condizioni” o simili? Ecco, proprio quelle lì. Il 99% delle volte si accetta senza leggere, ma se si tratta di soldi e di consigli per fare profitto, forse occorrerebbe uno sforzo in più. Una cosa che ad esempio molti siti di trading non evidenziano è che i segnali di trading, ben che vada, offrono una percentuale di successo del segnale pari al 60%, piuttosto che il normale 50% dell'operazione in sé. Occhio, perché comunque un 10% rappresenta una bella differenza. Il problema di questa percentuale è che nel caso non risulti migliore, andrà a scontrarsi contro il 20% di differenza che c'è tra una scadenza in the money e una out of the money. Per questo motivo, occorre potenziare questo 60%. E per fare questo, c'è un ottimo strumento disponibile, gratuito e potentissimo: il cervello umano! Sorpresi? Come già accennato nel corso dell'articolo, le analisi tecniche automatiche possono leggere le variazioni dei prezzi, ma non possono capire l'animo umano. Ad esempio, non possono percepire i timori dei mercati per eventi particolari, così come l'entusiasmo. Per questo motivo, la ricetta ideale è questa: segnale + capacità del trader.Consigli per scegliere dei segnali di trading affidabili

Segnali MQL5

MQL5 Signals è un servizio di segnali fornito da una società chiamata MQL5 Ltd. Si tratta di qualcosa di diverso rispetto a quanto visto finora perché questo sistema si integra con MetaTrader 4, perciò si può controllare tutto direttamente dalla propria piattaforma di trading. Questo software offre una esecuzione dei segnali più rapida grazie alla sua infrastruttura cloud globale. Si tratta quindi di un servizio usufruibile se si dispone di un conto con MT4, il software di trading professionale più utilizzato al mondo. Per accedere al servizio occorre andare su “Strumenti”, quindi su “Opzioni” e infine su “Community”, in cui occorrerà inserire il proprio nome utente e indirizzo email. Si potrà collegare il proprio conto di trading con quello di MQL5. Una volta collegato il conto, per abbonarsi al servizio basterà fare clic su “Terminale”, quindi “Segnali” e scegliere un provider. A quel punto sarà disponibile l'opzione “Iscriversi” o “Subscribe”. Impostando le proprie preferenze relative alla gestione del rischio, sarà possibile abilitare l'abbonamento ai segnali in tempo reale. E' sconsigliabile scegliere la sincronizzazione automatica senza conferma. Inoltre, come già evidenziato, è sempre meglio esaminare personalmente tutti i segnali in entrata prima di eseguire gli ordini. Le iscrizioni ai segnali di MQL5 restano attive per un mese e si possono cancellare o rinnovare.