Luxottica: strategie operative di breve termine

0
2448

Luxottica dalla prima decade di marzo si è riportato al di sopra dei 50 euro e sta provando ad allungare il passo dopo il ripiegamento partito a metà gennaio.

Nel mese di gennaio Luxottica ha registrato un balzo in avanti che lo ha portato ad un passo dai 57 euro in seguito all’annuncio della fusione con il gruppo francese Essilor. La reazione entusiastica del mercato a questa notizia ha avuto però vita breve e il titolo ha avviato subito una fase discendente che lo ha portato verso la soglia dei 48,5 euro, livello testato per due volte nel mese di febbraio.
Luxottica sembra aver trovato una buona base in quest’area, avviando un recupero che lo vede ora alle prese con la soglia dei 52 euro.
Il prossimo catalizzatore per il titolo sarà l’appuntamento in agenda il 28 aprile, quando Luxottica presenterà i risultati del primo trimestre di quest’anno.
Gli analisti di Jp Morgan si aspettano per il periodo in esame un fatturato in aumento del 5% a 2,377 miliardi di euro e in attesa dei dati ufficiali preferiscono mantenere una view cauta sul titolo, con una raccomandazione neutral e un prezzo obiettivo a 49 euro, valore che si pone al di sotto delle quotazioni correnti a Piazza Affari.
Più ottimisti i colleghi di Equita SIM che per Luxottica suggeriscono ancora l’acquisto, con un target price ridotto però nei giorni scorso da 57 a 55 euro. Una decisione presa in ragione di un contesto retail ancora molto sfidante in America, fatto che ha indotto gli analisti ad una maggiore cautela sul trend dei ricavi di Luxottica.
Non a caso le previsioni per i conti del primo trimestre del 2017 sono inferiori a quelle di JP Morgan, visto che Equita SIM si aspetta un fatturato pari a 2,362 miliardi di euro, in aumento del 4,2% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.
A puntare su Luxottica è anche il Credit Suisse che nelle scorse settimane ha confermato la sua strategia bullish, con un rating outperform e una valutazione obiettivo rivista al rialzo da 50 a 58 euro.
Dal punto di vista operativo suggeriamo di aprire posizioni long su Luxottica al superamento di area 52 euro, con stop loss sotto quota 50/49,9 euro e target a 53,5 euro prima e a 55 euro in un secondo momento.
Al momento sconsigliamo un posizionamento al ribasso sul titolo e valuteremo l’apertura di posizioni short in caso di rottura dei 50/49,9 euro, con stop a 52 euro e obiettivo a 47,5 euro prima e a 45 euro in seguito.

Preferisci copiare i TOP Trader?

Da oggi è possibile copiare automaticamente i migliori trader al mondo con la piattaforma di eToro. Scelgi i trader più performanti che vuoi copiare e replica con facilità le operazioni. Scopri come funziona