Bitcoin Profit recensione completa e opinioni 2021

0
5330
Bitcoin Profit sotto la nostra lente d'ingrandimento

In questa recensione su Bitcoin Profit pubblicheremo il risultato della nostra analisi del sito ufficiale e le opinioni sul prodotto rilasciate dagli utenti sul web. Come diremo nel corso dell’articolo, non esistono metodi infallibili per guadagnare col bitcoin, perciò è meglio affidarsi alla propria formazione, esperienza e utilizzare solo piattaforme chiare e broker regolamentati.

Se stai cercando un sito affidabile per investire in bitcoin, ti consigliamo vivamente di scegliere una piattaforma di trading online regolamentata e autorizzata in Italia, come ad esempio eToro (accedi da qui senza depositare) che ti consente di esercitarti senza pagare nulla, ma anche di copiare automaticamente gli investitori esperti e persino comunicare con gli altri utenti, per chiedere loro consigli ecc.

Cos’è Bitcoin profit e come funziona

Bitcoin profit è un software di trading automatico. Esso quindi non è un broker, non offre bitcoin, bensì è semplicemente un metodo che consentirebbe di aprire in automatico delle posizioni di trading sul bitcoin, in base all’andamento dei grafici.

Abbiamo provato a provarlo personalmente, ma una volta entrati su un sito che lo promuoveva, l’anti-malware (Malwarebytes nella versione Premium) ha bloccato l’ingresso al sito per Phishing. Questo ovviamente non è un buon segno, anche se potrebbe essere causato da una “lista nera” disposta dallo stesso programma, in base agli aggiornamenti che esegue giornalmente.

Per tale motivo, dato che non abbiamo potuto provarlo personalmente, per definire cosa è Bitcoin Profit abbiamo dovuto per forza di cose basarci su ciò che hanno scritto molti utenti sul web, comprovate da numerosi screenshot che sono pubblicamente su Google. Siamo andati alla ricerca di commenti di utenti reali sui Forum, social e siti specializzati. Insomma, abbiamo fatto una vera e propria indagine per capire cosa ne pensavano quegli utenti che l’avessero realmente utilizzata.

L’esito della nostra ricerca sul web

Ebbene, il risultato della nostra ricerca ha avuto un esito interessante. Infatti, sul web gli utenti che lo hanno provato ci hanno consentito di fare i raggi x di Bitcoin Profit: si tratta di un sistema di auto-trading che funziona tramite dei segnali. In pratica, un programma basato su dei segnali di trading automatici e di cui si può impostare l’operatività automatica.

Unico difetto: non può offrire alcuna garanzia di successo, se non a parole. L’unica cosa certa è che per poterlo utilizzare occorre depositare almeno 250€ quando ci si iscrive. Tutto il resto è lasciato alla casualità del mercato. In parole semplici significa che tutto ciò che accade dopo il deposito dei 250€ è a proprio rischio. Nessuno ti offrirà una garanzia di alcunché, soprattutto sui guadagni.

In pratica, con Bitcoin Profit succede questo:

  1. Ti iscrivi
  2. Apri un conto su uno dei broker forniti da loro (non si conoscono dall’inizio) depositando 250€
  3. Successivamente non hai garanzie di successo

Bitcoin Profit infatti viene presentato come un sistema automatizzato che consente di ottenere dei guadagni facili in base a dei segnali di trading. Questi segnali vengono promossi pubblicizzandoli come miracolosi e capaci di far ottenere fino a 10.000 euro fin dal primo giorno. Tuttavia, purtroppo non esistono miracoli nel trading.

Bitcoin Profit sito ufficiale

Il sito ufficiale di Bitcoin Profit non è sempre visibile e periodicamente riappare con un nome diverso, e non è manco chiaro se faccia riferimento al progetto Bitcoin Profit, perciò non è semplice descriverlo. Oggi vi sono molti siti clonati e perciò non possiamo essere certi che quello visibile oggi si tratti del sito ufficiale del bitcoin profit. Ad ogni modo, abbiamo fatto degli screenshot in un momento in cui il sito era perfettamente online: ecco come si presentava il sito ufficiale di Bitcoin Profit nel momento del nostro primo approccio.

Cosa è Bitcoin Profit

È importante mostrare il sito ufficiale di Bitcoin Profit poiché in tal modo si possono scorgere dei dettagli interessanti. Ad esempio, notiamo bene che c’è scritto “Guadagna milioni oggi dai bitcoin anche quando i criptomercati stanno crollando”.

Noi di Giocareinborsa.com siamo dell’idea che non sia corretto usare l’idea di poter guadagnare addirittura milioni per convincere i clienti a depositare. Questo perché gli utenti devono essere coscienti dei rischi che possono correre con il trading. Il trading infatti non è una macchina sforna soldi, ma un’attività che può consentire di ottenere profitti, ma anche subire perdite. E di perdite, sul sito analizzato, si parla soltanto in piccolissimo in fondo alla pagina, di fronte a scritte esorbitanti riguardanti il profitto (e che profitto!).

Per i nostri lettori preferiamo usare più trasparenza e sincerità: si può guadagnare ma si può anche perdere. Il rischio c’è sempre. L’unica soluzione per ridurre al massimo i rischi e massimizzare i guadagni è quella di formarsi e informarsi. Questo è il motivo per cui sul sito di Giocare in Borsa trovi numerose guide sul trading e sulle specifiche piattaforme.

Nuovo sito ufficiale di Bitcoin Profit nel 2021

Come abbiamo detto, il sito di Bitcoin Profit si è mostrato negli anni in numerose forme. Oggi, ad esempio, si mostra in modo diverso e ve lo mostriamo.

Il nuovo sito ufficiale di Bitcoin Profit
Il nuovo sito ufficiale di Bitcoin Profit nel 2021

Come si può vedere, la frase iniziale dice “il modo più semplice e veloce per guadagnare potenzialmente profitti folli sulla volatilità delle criptovalute”. In pratica, al posto della certezza hanno inserito giustamente “potenzialmente” che lascia dei margini di rischio, perché come dicevamo in precedenza, il rischio c’è sempre. Si può guadagnare, si può guadagnare anche tanto, ma non vi è certezza di ciò.

Sulla destra si può notare il modulo d’iscrizione con in basso la percentuale del 71%: ciò vuol dire che ora Bitcoin Profit si appoggia ad un broker (quale non si sa) che ha 71% come percentuale di trader perdenti. Sarà soltanto un broker? Considerato che ora la parola “rischio” connessa al trading compare più volte, si può presumere che il broker sia regolamentato. Insomma, si sono fatti passi avanti verso la trasparenza e la tutela del consumatore.

Più avanti, nello stesso sito, si parla di guadagni al condizionale, che infatti ritroviamo nella frase “potresti guadagnare fino a 800$ al giorno investendo solo 250$”. Ciò fa anche presupporre che continua a puntare sul deposito minimo richiesto di 250$.

Bitcoin Profit: alternative sicure del 2021

Se Bitcoin Profit non ti convince e preferisci operare con una piattaforma regolamentata di un broker affidabile, senza software ma con tanti utenti pronti ad aiutarti, potresti valutare la piattaforma eToro.

Se non sai come fare trading, con eToro non è un problema. Tutti hanno bisogno di imparare, praticando o guardando cosa fanno gli esperti.

Per questo, se cerchi un modo per imparare a ottenere profitti con il trading ti faccio presente che:

  1. Con eToro si può copiare in modo automatico, anziché fare trading
  2. eToro offre anche la possibilità di usare una demo gratuita per praticare con soldi virtuali
  3. Per imparare ci sono video tutorial e la nostra guida completa al trading con eToro

Vuoi saperne di più riguardo alla possibilità di copiare i trader esperti? Guarda questo video. 

Bitcoin Profit Recensioni 2021

Per fare una recensione quanto più possibile affidabile abbiamo girato il web in lungo e in largo alla ricerca di recensioni su Bitcoin Profit. Purtroppo, la stragrande maggioranza di questa erano recensioni negative. Le nostre ricerche le abbiamo aggiornate anche quest’anno, perciò le impressioni degli utenti che vi portiamo sono aggiornate al 2021.

Il risultato di questa ricerca l’abbiamo integrato in questo articolo, perciò ciò che stai leggendo è proprio frutto delle recensioni di Bitcoin Profit fornite dal web, che include non solo i siti specializzati e i blog, ma anche siti di informazione, social network, forum e Youtube. Insomma, dappertutto si è parlato di questo progetto. 

Abbiamo potuto notare che alcuni utenti confondevano bitcoin code con Bitcoin. A tal proposito, è bene precisare una cosa: Bitcoin Profit non c’entra niente con Bitcoin.

Le recensioni sono gradatamente migliorate per ciò che riguarda il sito ufficiale di Bitcoin Profit (che non parla più di metodi miracolosi), mentre sul prodotto c’è ancora molto scetticismo, poiché non si riesce a valutarne il grado di efficacia. Non vogliamo dire che sia inefficace, ma solo che i dati di efficacia finora pervenuti non lo fanno spiccare rispetto a molti altri robot disponibili sul web.

Bitcoin Profit opinioni

A volte le opinioni su Bitcoin Profit e siti simili non bastano: occorre l’aiuto di Google. Il motore di ricerca potrebbe infatti muoversi anticipatamente ed evitare che i siti che promettono guadagni semplici possano evolversi e prolificare.

Certo, Google non è internet, ma è di sicuro il motore di ricerca più importante e potrebbe segnare la strada da seguire anche agli altri, tra cui Bing e Firefox.

Potrebbe ad esempio adottare una specie di sistema di valutazione basato su dei soggetti selezionati, un po’ come l’auditel, che possano dare un’idea della qualità di un servizio o per lo meno fare in modo che siti del genere non esagerino.

Offrire un prodotto di qualità non è difficile, soprattutto quando si investe nei mezzi e nelle persone giuste. Cercare scorciatoie per guadagnare non è cosa buona, soprattutto se si fa leva su soggetti che intravedono la possibilità di guadagnare in modo facile e in poco tempo.

La mia opinione è che queste energie avrebbero potuto essere spese per progetti seri, senza pubblicità fuorvianti e offrendo la possibilità di operare autonomamente con broker regolamentati.

Così non è stato. Infatti, le opinioni dei siti specializzati sono state trancianti nei confronti di Bitcoin Profit

Tuttavia, occorre dire che i progetti possono anche migliorare col tempo. Quindi, Bitcoin Profit ha il diritto di rifarsi un’immagine rispetto ai primi tempi e offrire più trasparenza ai suoi utenti. Il sito ufficiale di Bitcoin Profit, sebbene non presenti dettagli riguardanti la società, è certamente molto diverso rispetto a come si presentava fino a qualche tempo fa. Questo ha fatto migliorare le opinioni su Bitcoin Profit, almeno per ciò che riguarda il tipo di comunicazione.

Qui di seguito, elencheremo i nomi di alcuni personaggi celebri che si sono ritrovati loro malgrado associati al nome di Bitcoin Profit. Come vedremo, nessuno di loro usa o ha mai usato Bitcoin Profit, ma non si può neanche esser certi che ad associare tali nomi con BTC Profit siano stati i creatori del progetto. A farlo, ad esempio, potrebbero essere stati dei collaboratori esterni (es. affiliati) che hanno intrapreso una strategia di marketing a dir poco scorretta.

Bitcoin Profit Baldini, niente di vero

L’ultima moda o per meglio dire l’ultimo stratagemma utilizzato dai siti che vogliono far credere di essere diventati famosi è quello di utilizzare il nome e il volto di personaggi famosi a loro insaputa.

E’ diventato un caso quello di Marco Baldini, ex spalla di Fiorello, che è stato sfruttato per i suoi passati e noti problemi economici. Ebbene, sono circolati annunci che dicevano che Marco Baldini aveva risolto tutti i suoi problemi economici proprio grazie a Bitcoin Profit. Ma, leggi bene: non è vero.

Cosa è successo? E’ successo che hanno sfruttato la sua immagine e il suo problema (comune a tanti italiani) per promuovere il proprio prodotto. L’avranno fatto loro? L’avranno fatto dei loro procacciatori di clienti?

Non lo sappiamo. Ciò che sappiamo però è che sono circolate questi annunci e queste immagini. Purtroppo, Bitcoin Profit o chi per loro non è il solo ad usare questo stratagemma. Anche altri siti dello stesso tipo, ma anche di altri settori, hanno usato lo stesso sistema per cercare di convincere la gente che un personaggio noto o benvoluto aveva usato il loro prodotto.

Tutto ciò, per ottenere tante quote di deposito, da 250 euro, come ti ho spiegato in precedenza.

Ciò che stupisce è anche la mancanza di controllo da parte di chi arriva a far pubblicare questi annunci.

Il nostro consiglio è quello di segnalare, sempre, alle autorità competenti, ogni annuncio che sembra ingannevole, anche perché se un personaggio viene utilizzato come è stato utilizzato Baldini, si va a ledere anche la sua immagine. A Baldini e a tutti gli altri personaggi che si sono ritrovati, a loro insaputa, ad essere utilizzati come testimonial, va tutta la nostra solidarietà.

Briatore e Jovanotti: hanno utilizzato questo sistema o no?

Anche Flavio Briatore e Jovanotti sono stati utilizzati come testimonial di Bitcoin Profit ma senza prestare alcun consenso. Gli stessi hanno più volte smentito di avere qualcosa a che fare con questo prodotto e hanno evidenziato di non aver mai utilizzato Bitcoin Profit né qualsiasi altro software di segnali per il trading BTC.

Purtroppo, il marketing può produrre mostri. Attenzione, perché non è detto che i responsabili siano gli stessi creatori del sito, poiché potrebbero essere stati anche loro affiliati o partner, senza il loro consenso. Ad ogni modo, non possiamo saperlo perciò considerando le denunce verso ignoti sporte da Briatore e Jovanotti, staremo a vedere se tali denunce approderanno a qualcosa oppure no.

Non confondere Bitcoin con Bitcoin Profit

Dobbiamo fare una distinzione e dovete anche tenerla a mente. L’abbiamo già detto e lo ripetiamo: Bitcoin Profit non ha niente a che fare con il progetto Bitcoin.

Il bitcoin, inteso come moneta virtuale e il progetto Bitcoin, quello di cui parlavano tutti fino a qualche mese fa, è certamente un tema complesso. Sono per l’appunto dei progetti innovativi, i cui esiti tuttavia sono incerti poiché sottostanno al mercato e a tante altre dinamiche che non sono state pensate a tavolino.

Nel 2017 c’è stato il boom del bitcoin perché in tanti hanno investito e alle prime avvisaglie di “regolamentazioni” si sono spaventati, causando vendite a valanga e un crollo repentino del prezzo. Questo è passato da 20 mila dollari alla metà in un mese. Nel 2020 è sceso fino a 3 mila dollari e nel 2021 è salito fino a 40 mila dollari. Un saliscendi vertiginoso, che comunque ci dice una cosa: il bitcoin è molto volatile e quindi comunque sempre piuttosto rischioso se non lo si fa con un preciso obiettivo e scopo.

Questo tuttavia è stato causato dal mercato, ovvero dalle vendite dei bitcoin poiché in tanti hanno deciso di non investirci più e quindi il suo prezzo è crollato (anche se per risalire poi successivamente). Questo può capitare anche con le aziende. Può capitare con tutti gli strumenti finanziari.

Certo, il bitcoin è stato un caso particolare, perché è esploso in un attimo e imploso in pochissimo tempo. Questo perché ha avuto una eco mondiale non indifferente e in tantissimi si sono improvvisati investitori comprando bitcoin senza neanche capire cosa fosse.

Anche in questo caso, la disinformazione ha causato forti danni.

Il giusto approccio al Bitcoin

Guadagnare col bitcoin non è semplice, occorre sapere come funziona, avere pazienza e seguire tutti i giorni le novità ad esso attinenti. Perciò, non è consigliabile correre dietro ai sistemi che consentono di ottenere risultati in tempi rapidi e senza far nulla. Se un principiante inizia in questo modo, non può che fallire il proprio tentativo.

Occorre anche considerare due diverse modalità operative: l’acquisto di bitcoin (per risultati a lungo termine) e il trading sul bitcoin (per risultati a breve termine).

Per quanto riguarda l’acquisto di bitcoin, è chiaro che si tratta di un approccio completamente diverso da quello proposto da Bitcoin Profit, che invece si applica al trading. Chi sceglie un tipo d’investimento a lungo termine, non ha bisogno di informarsi continuamente sulle notizie riguardanti il bitcoin poiché l’obiettivo è aspettare (anche molto) che aumenti di valore.

Per quanto riguarda il trading su bitcoin con CFD, questo ha bisogno di più attenzione poiché se si desiderano ottenere risultati in tempi brevi, occorre entrare nel momento giusto e disinvestire al momento giusto, al fine di ottenere dei risultati soddisfacenti. Proprio per questo, l’informazione e l’aggiornamento devono essere costanti.

Come fare trading sicuro su bitcoin

Segui queste tre regole per fare trading sicuro con i bitcoin:

  1. Dedica del tempo alla tua formazione
  2. Usa soltanto piattaforme di broker regolamentati, legali e quindi sicuri
  3. Gestisci i tuoi soldi in modo autonomo, senza affidarli a nessuno (specie a chi non conosci o a broker non regolamentati)

Formazione

Partiamo dal primo punto, quello della Formazione. A dispetto di quanto dice Bitcoin Profit, che invece fa credere che tutti possano guadagnare tanto anche senza esperienza, la formazione è fondamentale.

Ripeti con me: “La formazione è fon-da-men-ta-le”.

Chiaro il concetto? Va bene partire da zero, poiché tutti quanti siamo partiti da zero e abbiamo imparato a fare trading, ma non pensare che sapendone zero abbia alte possibilità di guadagno. E’ tutto il contrario. Più ne sai, meglio è. Più conoscenze hai, più potenzialità di profitto maturi. Se inizi da zero, parti dalle basi.

Ad esempio, puoi iniziare con il nostro video tutorial su come giocare in borsa online partendo da zero.

Piattaforme regolamentate

Il secondo principio che deve esserti chiaro è quello di utilizzare broker e piattaforme regolamentate, legali, sicure, conosciute, con tutte le carte in regola.

Abbiamo scritto in vari articoli come riconoscere un broker regolamentato, perciò non c’è alcun problema a ripeterlo anche qui: quando vai sul sito ufficiale di un broker, scorri la pagina fino in fondo.

In fondo alla pagina, infatti, i broker autorizzati e regolamentati devono mostrare per legge tutte le loro informazioni attinenti alle licenze che possiedono.

Ad esempio, eToro è gestito dalla eToro EU Ltd, che è regolata da CySEC ed è anche iscritta al registro Consob (Commissione Nazionale per le Società e la Borsa), perciò ha un doppio livello di sicurezza, poiché è regolamentato a livello europeo (anche per l’Italia) dalla CySEC ovvero l’ente regolatore, ed è allo stesso tempo iscritta al registro Consob.

Invece, su alcuni siti, come ad esempio (purtroppo!) Bitcoin Profit, non troverai alcuna informazione del genere. C’è una bella differenza.

Inoltre, dato che ai trucchi non c’è mai fine, ti consigliamo di verificare se l’ente regolatore indicato da un sito esiste e se è efficace per il tuo paese.

Ti consigliamo di restare dove si tocca e scegliere broker regolati da CySEC, o meglio ancora da quelli consigliati sul nostro sito, dato che sono regolamentati e per giunta molto popolari e utilizzati, ragion per cui non puoi sbagliarti.

Investi decidendo con la tua testa

Il terzo consiglio è quello di investire in modo autonomo. Non affidare i tuoi soldi a qualcuno sperando che questi ti faccia guadagnare facilmente, magari con la speranza di risolvere eventuali problemi economici.

Un broker serio non ti offre sistemi infallibili, bensì ti offre gli strumenti per poter investire online, cosa non da poco. Un broker deve garantirti semplicemente che se le tue previsioni sono corrette e hai effettuato tutte le operazioni che dovevi, dovrai ottenere i guadagni meritati ed essere pagato quando lo desideri.

Un broker regolamentato ha un sacco di obblighi nei tuoi confronti, che invece un broker non regolamentato non ha.

Un broker regolamentato è anche molto più trasparente e fornisce misure di protezione molto più elevate rispetto a un broker regolamentato. Ne riparliamo tra poco.

La sintesi è questa: vuoi investire dei soldi? Impara come investirli tu stesso, avendo il pieno controllo su tutte le tue operazioni di trading.

Mai nessuno ti farà ottenere soldi facilmente. Mai. Nessuno.

Alternative a Bitcoin Profit

Un esempio di piattaforma regolamentata da CySEC a livello europeo, molto conosciuta e sicura, è eToro (iscriviti facilmente da qui).

Con eToro si può negoziare sul bitcoin al rialzo e al ribasso, avendo così sempre la possibilità di cercare profitti sia sui rialzi di prezzo del bitcoin, sia sui ribassi.

Oltre al bitcoin, si può negoziare su tanti altri strumenti finanziari tra cui azioni, indici di borsa, cambi valute, materie prime.

Non sai da dove partire? Non c’è problema. Ecco un vademecum:

Vuoi provare altre piattaforme? Non c’è problema. Ecco alcune delle migliori piattaforme di trading su bitcoin più conosciute, tra quelle regolamentate, sicure e autorevoli.

Confronto tra Bitcoin Profit e eToro (regolamentato)

In questa tabella vediamo alcune ma importanti differenze tra un broker regolamentato, legale e sicuro eToro (accedi qui per iniziare) ed un sito che promette di farvi diventare milionari (Bitcoin Profit). 

CaratteristicheBitcoin ProfiteToro
RegolamentatoNo
Si conosce la societàNo

I fatti parlano da soli. A questi elementi avremmo potuto aggiungerne anche altri.

Il fatto che di Bitcoin Profit non si sappia niente non va bene. Chi sono? Come si chiamano? Come si chiama la società? Non c’è scritto nulla. Non c’è un nome, eppure chiedono soldi e richiedono persino l’indirizzo e-mail. Questi dati sono importanti, dal momento che ti chiedono di iscriverti e di depositare. Certo, il deposito alla fine viene effettuato verso dei broker, ma comunque offrono un servizio che dovrebbe far guadagnare con certezza (lo affermano loro) e perciò il fatto che non ci sia un nome a cui fare riferimento nel caso di problemi, è sicuramente una pecca a cui dover mettere rimedio. Forse un giorno lo faranno.

A proposito dell’e-mail, è importante evidenziare che l’indirizzo e-mail fornito a questi soggetti poi non è detto che non venga riutilizzato per essere venduto a società terze per proporvi pubblicità di ogni genere. Se è questo il livello di marketing di chi vi richiede l’email, dovete aspettarvi questo e altro. 

Bitcoin Profit Briatore, Bezos e Mattino Cinque

Abbiamo già parlato di Baldini e Briatore, capitati tra i testimonial senza volerlo e ragion per cui hanno mosso anche azioni legali.

Ma, come dicevamo, non sono solo loro i malcapitato tra le pubblicità di Bitcoin Profit. Infatti, spavaldamente, c’è chi ha pubblicizzato Bitcoin Profit con Bezos e persino Mattino Cinque.

In che modo? Dicendo che anche Briatore ha provato Bitcoin Profit e persino Bezos ovvero il presidente di Amazon. Te lo vedi Bezos, con tutte le sue attività (e i suoi soldi) ad iscriversi a Bitcoin Profit?

Beh, certo, affiancare l’immagine di un miliardario come Bezos, un milionario come Briatore al logo di Bitcoin Profit è stata una mossa ridicola. Ma che dire di Mattino Cinque, dove “ne hanno parlato”? Ovviamente non è assolutamente vero, così come tutte le altre affermazioni in cui sono stati associati nomi conosciuti. Insomma, non si sa bene se ridere o piangere.

Lo ripetiamo: non sappiamo chi abbia ideato queste false pubblicità e non si può dire con certezza che c’entri con i responsabili di Bitcoin Profit. Ciò che è importante sottolineare è che l’immagine di questi personaggi è stata utilizzata senza il loro consenso e per motivi a loro sconosciuti.

App Bitcoin Profit: esiste?

Ci sono diverse app con il nome di Bitcoin Profit e quella originale dovrebbe essere quella di Nebel Infotech, anche se non possiamo averne certezza. Dalle immagini presenti, parrebbe di sì. Le recensioni non sono il massimo, nel senso che si snodano tra totalmente positive e totalmente negative, perciò si può presupporre che vi siano delle recensioni false e delle recensioni autentiche. A tal proposito, chi lo desidera può farsi un’idea personale andando sul proprio app-store e cercando “Bitcoin Profit”.

Come scegliere un sito di trading online sicuro

Per scegliere un sito di trading online sicuro occorre per prima cosa capire quali servizi offre ai clienti e se abbia le autorizzazioni per farlo. Innanzitutto, ad esempio, occorre chiarirsi bene le idee e capire se si cerca un broker o un sistema automatico di trading, poiché tra le due cose c’è molta differenza. Un broker regolamentato, infatti, deve fornire numerose garanzie per poter operare legalmente in Italia ed è quindi molto più sicuro di un sito qualunque che offre servizi per il trading. Le autorizzazioni possedute dai broker sono sempre consultabili in fondo alla loro pagina ufficiale.

Un broker infatti offre la piattaforma per giocare in borsa, che generalmente comprende strumenti di analisi tecnica, il calendario economico (per l’analisi fondamentale) e raramente anche altri strumenti tra cui segnali di trading da consultare con le dovute cautele.

In pratica, la differenza è questa: un broker offre ciò che ti serve per fare trading, mentre un sito come Bitcoin Profit ti propone un prodotto per facilitarti nel compito (anche se non è detto che funzioni, poiché come abbiamo visto il mercato non si può prevedere con certezza). In tal caso il prodotto è un robot per il trading automatico.

Ciò detto, se desideri provare a fare trading online, ti consigliamo vivamente di iscriverti a un broker regolamentato, come quelli che trovi sul nostro sito. Tra i vari broker, se stai iniziando possiamo consigliarti nuovamente eToro, poiché offre la possibilità di comunicare con gli altri utenti, chiedere consigli sulle loro bacheche e persino copiare automaticamente quanto fanno investitori più esperti, iscritti alla piattaforma.

Bitcoin Profit FAQ

Bitcoin Profit funziona?

Il software “cammina”, non è infallibile e nessun sistema può far guadagnare molti soldi in poco tempo. Il mercato scende e sale. Si può guadagnare e si può perdere: le magie non esistono.

Esiste un sito ufficiale di Bitcoin Profit?

Sì.

Quali sono le migliori alternative affidabili a Bitcoin Profit?

E’ consigliabile utilizzare solo piattaforme regolamentate e autorizzate in Italia, come quelle elencate in questa pagina.

Cosa dicono di Bitcoin Profit sui Forum?

Provate a visitare un qualsiasi forum specializzato e serio, provando ad aprire un topic su Bitcoin Profit. Vedete cosa vi rispondono per farvi un’idea personale sull’argomento.

Preferisci copiare i TOP Trader?

Da oggi è possibile copiare automaticamente i migliori trader al mondo con la piattaforma di eToro. Scelgi i trader più performanti che vuoi copiare e replica con facilità le operazioni. Scopri come funziona