Il Forex conviene: ecco perché

0
594
Il trading sul Forex conviene

Il trading sul Forex è il più conveniente e i motivi li esporremo in questo articolo. Chiariamo subito che quando parliamo di convenienza, facciamo riferimento ai costi complessivi che si devono tenere in considerazione nell’attività di trading. Così come quando si va al supermercato si cerca il prodotto di qualità più conveniente, allo stesso modo tra i prodotti del trading online vi sono quelli meno o più convenienti. Continua a leggere per capire perché il Forex sia conveniente e quali sono i fattori che determinano tale convenienza.

Se ti può interessare, abbiamo redatto un corso sul Forex per imparare gratuitamente e con una demo senza depositare. All’interno del corso, trovi esempi di operazioni con screenshot. Le stesse operazioni, le abbiamo effettuatte anche nei nostri esempi pratici che abbiamo pubblicato su Youtube.

Perche il Forex è conveniente

Chi fa trading lo sa bene: il costo più importante da considerare è lo spread. Nel trading con CFD, infatti, lo spread rappresenta l’unico compenso che il broker online richiede per il proprio servizio. Questo assomiglia ad una commissione, anche se tecnicamente non lo è.

Lo spread è una piccola percentuale calcolata sul valore su cui si negozia, che viene applicata all’apertura di una posizione. Ciò vuol dire che quando si apre una posizione, nel trading sul Forex (così come nel trading CFD in generale), viene sottratta una piccola percentuale.

E’ proprio per questo motivo che, quando si apre una posizione, questa risulta subito “in perdita”. In realtà, non si tratta di una perdita ma di un costo. Il broker, per comodità, la fa scontare nel conto profitti/perdite dell’operazione.

Quindi, c’è uno spread per ogni singola posizione aperta.

Ebbene, il punto sul quale focalizzarsi è questo: di tutti i mercati finanziari, il Forex è quello che presenta gli spread più bassi. Per essere precisi, sono generalmente molto più bassi rispetto alle altre categorie di prodotto (azioni, criptovalute, indici, materie ecc.).

Più basso è lo spread, più è conveniente il trading sul Forex

Alla luce di quanto detto, è ovvio che più basso è l’importo dello spread, più conveniente sarà l’operazione. Ma dove si legge l’importo dello spread?

Lo spread è espresso in percentuale e per consultarlo occorre individuare i dettagli del CFD sul quale si negozia. Questi sono presenti sulla stessa piattaforma di trading offerta dal broker con cui si opera.

Quindi per individuare lo spread occorre seguire questo procedimento:

  1. Accedete alla piattaforma di trading da voi scelta (in base al broker a cui vi siete iscritti)
  2. Selezionate uno strumento (es. EURUSD)
  3. Accedete alla sezione “informazioni” e quindi “dettagli”

Le piattaforme di trading online non sono tutte uguali perciò troverete sempre delle piccole variazioni in base alla piattaforma che utilizzate, ma a grandi linee il procedimento da seguire è quello appena esposto.

Per approfondire, abbiamo redatto una lezione dedicata allo spread nel trading.

Broker a confronto per il FX

Nella nostra pagina dedicata alle piattaforme di trading online, trovate una selezione di alcune delle migliori piattaforme regolamentate, sicure e legali, con cui operare dall’Italia. Potrete provarle anche in modalità demo, senza depositare, per praticare senza rischi.

Una volta che si accede alla demo, sarà possibile visualizzare lo spread del broker, tramite il procedimento visto in precedenza. Molti broker, comunque, consentono di consultare l’importo dello spread direttamente nei loro siti, nelle sezioni dedicate agli strumenti negoziabili.

Lo spread del Forex rappresenta un vero e proprio terreno di battaglia o meglio di competizione, tra i broker. Infatti, non solo il Forex offre gli spread più bassi, ma gli stessi broker cercano di offrire lo spread più basso rispetto agli altri concorrenti.

Ed è per questo motivo, che lo spread del Forex è davvero molto basso, soprattutto se paragonato a quello delle altre categorie di strumenti negoziabili. Soprattutto al confronto delle criptovalute, che presentano gli spread più alti.

Investire sul Forex, opinioni

In virtù di quanto illustrato fino ad ora, è nostra opinione che definire il trading sul Forex come l’investimento online più conveniente sia corretto. Se a questo si aggiunge il fatto che sul Forex si può negoziare anche con microlotti e quindi partendo da poche decine di euro, nel complesso si può dire che il Forex è alla portata economica di tutti.

Nonostante vi siano state nuove leggi che hanno abbassato le leve finanziarie, lo spread basso consente ai trader sul Forex di potersi godere questo strumento con meno costi rispetto alle altre tipologie di prodotto.

Il Forex Trading come lavoro

Quando si avvia un’attività commerciale occorre sempre tenere presente i costi e continuare a farlo per tutta la durata di esercizio. I costi, per un’attività commerciale, così come per un’attività finanziaria, sono molto importanti. Per questo motivo, riuscire ad operare con dei costi bassi significa poter ottimizzare le voci in uscita.

Nel trading, lo spread rappresenta un costo. Che lo si chiami commissione, che lo si chiami spread, poco cambia. E’ un’uscita per il trader, necessaria, ma che allo stesso tempo non deve diventare un ostacolo.

Dato che il Forex trading con i CFD consente di richiudere una posizione in brevissimo tempo dopo averla aperta, vuol dire che durante il giorno si possono fare numerose operazioni. Si possono aprire posizioni e richiuderle anche dopo pochi secondi. Tuttavia, c’è sempre da contare il fatto che per ogni operazione aperta viene conteggiato lo spread. Quindi, soprattutto nei casi in cui si fanno molte operazioni, lo spread deve essere basso per non pesare troppo sul bilancio.

Ed ecco quindi che lo spread basso (anzi bassissimo) diventa per il Forex un punto a favore, che consente a tutti i trader di aprire una posizione e richiuderla dopo pochissimo tempo riuscendo a recuperare più facilmente il costo conteggiato nel conto profitti/perdite all’apertura della posizione.

Ebbene, se si desidera intraprendere il Forex come lavoro, anche part-time, il Forex è sicuramente l’ambito da considerare con maggiore attenzione, poiché consente di operare con dei costi inferiori rispetto a quelli per azioni, criptovalute e commodities.

 

 

Preferisci un corso gratuito in PDF?

Ti consigliamo allora quello che a nostro parere è il migliori corso trading per principianti. Il corso è creato da 24option, una piattaforma leader al mondo, autorizzata in Europa dalla CYSEC ed iscritta al registro CONSOB

Ultimo aggiornamento