Ordini del Forex – Lezione 9

Lezione 9 del Corso Forex di Giocare in Borsa, dedicata agli ordini del Forex

In questa lezione ci occupiamo degli ordini del Forex, ovvero delle tipologie di ordine che si possono impartire al broker tramite la piattaforma di trading Forex.

Quando si negozia, infatti, occorre sapere sempre che tipo di ordine impartire a seconda delle proprie esigenze. Ad esempio: che ordine dare per negoziare al rialzo? Che ordine dare per attendere che il prezzo salga fino a un certo livello prima di aprire una posizione al rialzo o al ribasso?

In questa lezione del corso gratuito Forex, imparerete a riconoscere tutti gli ordini effettuabili e le loro principali modalità d’uso. Di alcuni di essi abbiamo parlato nell’articolo riguardante gli ordini pendenti di MetaTrader 4.

Buy, Long, Acquista

L’ordine Buy, detto anche Long o Acquista, è l’ordine che si imposta per l’apertura di una posizione al rialzo.

Ad esempio, se una coppia valutaria mostra un determinato tasso di cambio e si prevede che questo salirà, si può aprire una posizione Buy al fine di guadagnare dai rialzi intervenuti dal momento dell’apertura della posizione.

Sell, Short, Vendi

L’ordine Sell, detto anche Short o Vendi, è l’ordine che si imposta per l’apertura di una posizione al ribasso.

Ad esempio, se una coppia valutaria mostra un determinato tasso di cambio e si prevede che questo scenderà, si può aprire una posizione Sell al fine di guadagnare dai ribassi intervenuti dal momento dell’apertura della posizione.

Buy Limit, Sell Limit

Il Buy Limit è un ordine con cui si chiede alla piattaforma di aprire una posizione Buy nel momento e nel caso in cui il prezzo dovesse raggiungere un determinato livello inferiore al prezzo corrente. Il Buy Limit si usa quando si prevede che superata al ribasso una determinata soglia, il prezzo invertirà la rotta e inizierà a salire. Con l’apertura della posizione Buy Limit quindi l’obiettivo è quello di trarre profitto dal rialzo di prezzo a partire dal momento in cui l’ordine Buy Limit verrà aperto. E’ generalmente utilizzato per approfittare di un’inversione al rialzo.

Il Sell Limit è un ordine con cui si chiede alla piattaforma di aprire una posizione Sell nel momento e nel caso in cui il prezzo dovesse raggiungere un determinato livello superiore al prezzo corrente. Il Sell Limit si usa quando si prevede che superata al rialzo una determinata soglia, il prezzo invertirà la rotta e inizierà a scendere. Con l’apertura della posizione Sell Limit quindi l’obiettivo è quello di trarre profitto dal ribasso di prezzo a partire dal momento in cui l’ordine Sell Limit verrà aperto. E’ generalmente utilizzato per approfittare di un’inversione al ribasso.

Buy Stop, Sell Stop

Il Buy Stop è un ordine con cui si chiede alla piattaforma di aprire una posizione Buy nel momento e nel caso in cui il prezzo dovesse raggiungere un determinato livello superiore al prezzo corrente. Il Buy Stop si usa quando si prevede che superata una determinata soglia, il prezzo continuerà a salire. Con l’apertura della posizione Buy Stop quindi l’obiettivo è quello di trarre profitto dal rialzo di prezzo a partire dal momento in cui l’ordine Buy Stop verrà aperto. E’ generalmente utilizzato per approfittare un trend al rialzo che viene confermato.

Il Sell Stop è un ordine con cui si chiede alla piattaforma di aprire una posizione Sell nel momento e nel caso in cui il prezzo dovesse raggiungere un determinato livello inferiore al prezzo corrente. Il Sell Stop si usa quando si prevede che superata al ribasso una determinata soglia, il prezzo continuerà a scendere. Con l’apertura della posizione Sell Stop quindi l’obiettivo è quello di trarre profitto dal ribasso di prezzo a partire dal momento in cui l’ordine Sell Stop verrà aperto. E’ generalmente utilizzato per approfittare un trend al ribasso che viene confermato.

Stop Loss e Stop Operativo

Ne abbiamo già parlato nella lezione sul Forex sicuro con lo Stop Loss ma ci torniamo anche qui.

Lo stop loss è un ordine con cui si chiede di chiudere automaticamente una posizione nel momento in cui dovesse arrivare ad un determinato livello di perdita. Questo vale sia per le posizioni al rialzo (impostando uno stop al di sotto del prezzo corrente), sia per le posizioni al ribasso (impostando uno stop loss al di sopra del prezzo corrente).

Lo Stop Operativo è una funzione che adegua automaticamente lo stop nel momento in cui il mercato si dovesse muovere a favore del trader. Ad esempio, con un prezzo corrente di 100 e uno stop a 98, se il prezzo si muove a 101, lo stop passa automaticamente a 99 (senza scendere più).

Take Profit (talvolta detto Stop Limit)

Il take profit è l’opposto dello Stop Loss. Con l’ordine Take Profit si chiede alla piattaforma di chiudere automaticamente una posizione nel momento in cui venisse raggiunto un determinato livello di profitto, stabilito dal trader.

Il take profit serve per catturare i profitti una volta raggiunti gli obiettivi di profitto.

Pre-Ordine

Il Pre-ordine è un ordine con cui si chiede alla piattaforma di aprire una posizione (al rialzo o al ribasso) nel momento in cui il prezzo dovesse raggiungere una determinata quota. Il pre-ordine viene usato:

  • A mercato chiuso: quando non si possono fare ordini immediati
  • A mercato aperto: nel momento in cui si aspetta che il prezzo tocchi determinati livelli prima di aprire una posizione

La differenza tra l’ordine e il pre-ordine sta nel fatto che quando si imposta e si lancia, l’ordine resta in attesa che la condizione si verifichi.

Passa alla lezione successiva – Lo scalping nel Forex

Preferisci copiare i TOP Trader?

Da oggi è possibile copiare automaticamente i migliori trader al mondo con la piattaforma di eToro. Scelgi i trader più performanti che vuoi copiare e replica con facilità le operazioni. Scopri come funziona

Ultimo aggiornamento