Lezione 4a – Stop Loss, cosa sono e come usarli

In questa lezione del corso CFD spieghiamo cosa è l’ordine Stop Loss, come funziona e quando è consigliabile utilizzarlo.

Sulle migliori piattaforme di trading CFD è possibile effettuare un’ordine denominato Stop Loss, che consente di impostare un limite massimo alle eventuali perdite di una determinata operazione.

Ad esempio, se si apre una posizione al rialzo o ribasso su un determinato asset, è possibile attivare uno Stop Loss ad una determinata quota, raggiunta la quale la posizione si chiuderà automaticamente, bloccando di fatto ulteriori perdite.

Una piattaforma che offre uno Stop Loss facile da utilizzare è 24option, la stessa che usiamo per l’esempio pratico in questo articolo.

Lo Stop Loss funziona automaticamente ma va attivato manualmente

Si tratta di una funzione di trading automatico (poiché si attiva automaticamente), ma che comunque va impostata manualmente.

Ciò significa che fin quando non si imposta manualmente lo stop loss, la posizione non verrà chiusa in modo automatico.

Ovviamente, anche nel caso si imposti lo Stop Loss, si avrà sempre la possibilità di chiudere manualmente la posizione a mercato aperto.

E’ consigliabile impostare sempre lo stop loss, soprattutto nei casi in cui si opera su mercati molto volatili. Quando si raggiunge un certo livello di esperienza, si può decidere se lasciare più spazio ai movimenti ribassisti in previsione di successivi rialzi.

Esempio pratico di impostazione Stop Loss

Qui di seguito vediamo come si applica un ordine stop Loss su una piattaforma di trading. Prenderemo come esempio la piattaforma 24option, poiché si presenta molto intuitiva e quindi ottimale per questo tutorial.

Consideriamo l’ipotesi di apertura di una posizione rialzista sulla coppia valutaria EUR/USD, ovvero l’euro dollaro. Dalla lista degli asset, sulla sinistra, selezioniamo EURUSD.

Stop Loss come impostare l'assetUna volta selezionato, sulla parte centrale della piattaforma verrà visualizzata la finestra dell’ordine.

La finestra dell'ordine in cui applicare lo stop loss al cfdPrima di procedere, diminuiamo il volume dell’operazione. In questo modo, potremo investire un capitale più piccolo.

Come effettuare un piccolo investimento con i CFDCome possiamo vedere, la casella dello Stop Loss è inattiva e anzi non si può neanche attivare. Per renderla attivabile, occorre prima cliccare su Acquista o Vendi a seconda che si desideri aprire una posizione al rialzo o al ribasso.

Quindi, per il nostro esempio clicchiamo su Acquista.

Come rendere attivabile lo stop loss sulla piattaforma di trading CFDCome si può vedere, la finestra dell’ordine è cambiata di poco ma è cambiata. Ora, infatti, si possono impostare lo stop loss e il take profit, il pre-ordine e aprire il trade (ovvero aprire la posizione).

Come impostare lo stop loss nella pratica

Ecco che quindi a questo punto, non ci resta che impostare lo stop loss. Nella stessa finestra dell’ordine, spuntiamo la casella Stop Loss.

Come si può vedere, così facendo vengono visualizzate delle nuove caselle. Come impostare lo stop loss ai CFD

Sulla sinistra troviamo quella relativa allo Stop Loss. In particolare, di default ci imposta uno stop loss di 50 pips, che in questo caso sarebbe al livello di perdita pari a 4,53€ ovvero a un tasso (di cambio tra euro e dollaro, ovvero la quotazione) pari a 1.09950.

Possiamo cambiare la modalità “Pips” in “Rate”, ovvero in valore assoluto.

Come modificare la misura dello stop loss

Come si può vedere, non ci sono più i pips per lo Stop Loss bensì la quotazione (con sotto riportata la relativa perdita massima).

A questo punto si può modificare lo stop loss come meglio si crede.

Stop Loss per le posizioni al rialzo e al ribasso

Tieni sempre presente che lo stop loss è situato in due posizioni differenti a seconda che si apra una posizione al rialzo o al ribasso:

  • Acquisto: se si apre una posizione al rialzo, lo stop loss sarà situato sotto il prezzo corrente
  • Vendita: se si apre una posizione al ribasso, lo stop loss sarà situato sopra il prezzo corrente

Nelle piattaforme webtrader semplici da usare questo fattore verrà calcolato automaticamente, mentre in piattaforme complesse come MetaTrader 4 no.

Aprire il trade dopo l’applicazione dello Stop Loss

Una volta applicato lo stop loss desiderato, si può aprire la posizione di trading.

Per farlo, basta cliccare sul pulsante “Apri Trade”. In altre piattaforme potrebbe avere un altro nome come ad esempio “Compra”, “Vendi” (se si negozia al ribasso) o “Negozia”.

Aggiungere Stop Loss a posizione già aperta

Apriamo una posizione di trading di esempio con uno stop loss settato alla quota 1.09000.

Esempio di Stop Loss CFD

Oltre che ad applicarlo ad una posizione ancora da aprire, si può anche applicare lo Stop Loss ad una posizione già aperta.

Si tratta a tutti gli effetti di una modifica di un ordine. Nelle migliori piattaforme di trading, questa opzione è sempre disponibile e non richiede alcun costo aggiuntivo.

Su 24option, ad esempio, per poter applicare uno Stop Loss ad una posizione già aperta (magari perché ci si è dimenticati di applicarlo in partenza), si può procedere in questo modo:

  1. Accedi alla finestra “Trade Aperto” in basso
  2. Clicca sul tasto + della posizione che desideri modificare
  3. Clicca sul tasto con riportata la quotazione dello Stop Loss o la dicitura SL (che appare se non è stato applicato)
  4. Imposta lo Stop Loss come desideri

Come modificare lo stop loss a posizione aperta

Cliccando sul tasto 1.09000 (se non l’avessimo impostato ci sarebbe stato SL) si accede alla finestra di modifica dello Stop Loss.

La finestra di modifica dell'ordine stop loss sul CFD

Da qui si può effettuare la modifica dello stop già inserito. Se non lo si è inserito, lo si può settare con la stessa finestra.

Cosa può succedere senza Stop Loss

Senza Stop Loss si può incorrere in perdite più alte di quelle che si sono pianificate.

Si deve tenere sempre presente che senza stop loss una posizione in perdita e che non accenna a fermarsi può consumare tutto il capitale disponibile sul conto di trading.

Per tale motivo, anche se si monitora un’operazione molto costantemente, sarebbe sempre meglio applicare uno stop loss.

Vai alla lezione 4b – Stop Limit  (Take Profit), a cosa serve, come si usa

Preferisci un corso gratuito in PDF?

Ti consigliamo allora quello che a nostro parere è il migliori corso trading per principianti. Il corso è creato da 24option, una piattaforma leader al mondo, autorizzata in Europa dalla CYSEC ed iscritta al registro CONSOB

Ultimo aggiornamento