Mercato Forex e banche centrali

0
2355

Oggi analizzeremo il mercato Forex, alla luce delle prossime decisioni delle banche centrali. Infatti ci aspetta una settimana davvero molto impegnativa su questo fronte.

Due gli appuntamenti importanti che ci attendono a breve:

-Bce

-Fed

-La banca centrale Europea, con il suo governatore Mario Draghi, ci attende già questa settimana il 10 Marzo. In questa occasione, gli operatori si attendono una azione concreta per dare vita all’Europa e nel dettaglio per rivitalizzare l’inflazione che ormai si trova in una situazione catatonica. Ci si attendono due azioni, una nota e una non. La prima relativa ai tassi in negativo, che desta qualche preoccupazione al settore bancario già in difficoltà.La seconda una sorpresa che potrebbe riguardare acquisto di nuove tipologie di bonds o le quantità, questo non è dato saperlo. Al momento abbiamo visto un euro neutro, che non si mostra cosi forte.

-Fed, la settimana successiva invece abbiamo la riunione americana, qui la situazione e diametralmente opposta, infatti in linea teorica, vedendo anche i dati americani, ci si potrebbe attendere una rialzo dei tassi d’ interesse. Anche perché con l’avvicinarsi delle elezioni presidenziali, difficilmente la Fed toccherà la politica montaria durante un periodo preelettorale, e quasi, una sorta di periodo sacro.Sta di fatto che in questi giorni, continuiamo a vedere un dollaro particolarmente debole quasi il mercato desse per scontato un taglio de tassi.

Veniamo ora alle valute più interessanti sul mercato:

-Aud, in questa fase di forte recupero delle materie prime, si trova in uno stato molto positivo.Quindi dopo una lunga fase do forti ribassi contro molti cross, sta disegnando delle belle figure d’inversione che ora sembrano più importanti.

-Yen, la valuta nipponica sta continuando nella sua fase svalutativa, aiutata più dal sentiment di mercato che dal suo governo, che anzi ha detto, di non voler portare i tassi in negativo a breve.

-Cad, continua nella sua discreta forza, con un petrolio che al momento, sembra aver visto il peggio e quindi il dollaro canadese che a esso è fortemente legato, si sta continuando a comportare molto bene.

-Euro, in questa fase sarebbe lecito attenderselo fortemente negativo, invece al momento, dal nostro punto di vista mi sembra molto neutro, non si sa se per indecisione, oppure perché i mercati sanno già, che non ci sarà un nulla di fatto.

Questa sarà una settimana decisiva dopo le parole di Draghi, infatti capire se i trends sono partiti veramente e quale sarà la loro forza.

Preferisci copiare i TOP Trader?

Da oggi è possibile copiare automaticamente i migliori trader al mondo con la piattaforma di eToro. Scelgi i trader più performanti che vuoi copiare e replica con facilità le operazioni. Scopri come funziona