La Pasqua, quali regali porta per il mercato Forex ?

0
2471

Oggi dopo le vacanze pasquali analizziamo il mercato Forex, per capire quali sono le posizioni delle banche centrali e quali sono le idee sui vari cross valutari.

Ora la situazione del mercato delle valute sarà certamente più chiara, in quanto abbiamo passato tutte le scadenze tecniche e abbiamo passato anche gli interventi delle banche centrali. Quindi ora, gli operatori anno davanti una serie di mesi diciamo di serenità, senza interventi esogeni dove i prezzi possono essere in grado di trovare il loro ritmo.

Dal punto di vista delle azioni adottate dalle banche centrali abbiamo il seguente quadro macro:

-Fed, la banca americana è l’unica al mondo ad aver adottato una politica monetaria restrittiva, avendo fatto il suo primo rialzo dei tassi d’interesse. Ora il programma di governo prendeva che ci fossero altri 4 rialzi dei tassi, ma nella recente riunione la Yellen si è dimostrata più accomodante riducendo la prospettiva a soli 2. Nel breve questo è piaciuto al mercato, ma ora resta il fatto che la news positiva è passata e ora devono arrivare in un mondo ultra accomodante altri due rialzi dei tassi d’Interesse.Questo sta inviando a innervosire il mercato azionario americano che per quanto sia solido, da segni di stanchezza. Ora il dollaro invece dopo la recente fase di debolezza sta rientrando nei suoi parametri e in generale rafforzando. Unica valuta con cui non riesce e contro euro, il motivo lo vedremo a breve quando andremo ad analizzare il cross valutario nello specifico.

-Giappone, qui la situazione è davvero drammatica. Infatti la banca centrale giapponese è quella che più di tutte ha già fatto e sta facendo delle politiche accomodanti a livello globale con importi davvero fantasmagorici, ma nonostante questo sta ottenendo risultati economici reali molto deludenti, con una economia nuovamente in recessioni e un rafforzamento dello Yen che va certamente nella direzione opposta a quella voluta dai governatori, ma come mai? Molto semplice perché la forza del mercato e la paura per crolli imminenti è superiore alla forza del governo stesso, quindi la pressione degli investitori che temono crolli e quindi comprano lo Yen è talmente forte da essere superiore all’azione delle banca centrale. Questo è un aspetto davvero molto duro e importante perché ci dà l’idea della forza del mercato.

-Gran Bretagna, qui anche la situazione è molto delicata a nostro avviso, il governo non ha gestito molto bene la situazione inglese. In un primo momento facendo credere che da un momento all’altro avrebbe rialzato i tassi.Questo ha fatto si che la sterlina si alzasse di prezzo in maniera davvero molto importante, creando una mega speculazione e mettendo in difficoltà la stessa economia. Ora la situazione è nuovamente critica a causa della volontà da parte del popolo, di uscire dalla zona euro. Con grossi danni per l’Europa, ma in primis per l’Inghilterra, ora quindi la sterlina sta attraversando una grossa fase svalutativa.

Ora, che fenomeni vediamo dal punto di vista delle maggiori valute?

-Aud, in questi ultimi mesi i prezzi sono saliti moltissimo grazie al forte recupero delle materie prime. Ora la situazione sta nuovamente cambiando, in quanto sembra evidente che il mercato delle materie prime per quanto abbia fatto un super rimbalzo, solo di quesito si tratti ed e ora i prezzi stanno iniziando a rintracciare con grande paura degli operatori, che temono dei minimi inferiori che vorrebbero dire anche per Aud nuovamente grossa debolezza.

-Usd, il dollaro americano sull’idea di un nulla di fatto da parte della banca centrale americana, si è svalutato notevolmente, ma ora anche qui la situazione sembra cambiata. Vero che la fed ha detto che non farà 4 rialzi, ma solo due, ma in un mondo dove la politica è certamente ultra accomdoante capite bene che si tratta comunque sempre, di un dollaro che necessita di rafforzarsi in maniera importante. Quindi nei prossimi mesi noi vediamo un dollaro in grande raffornzamento contro le maggior valute, unica valuta con cui farà fatica lo Yen e l’euro che saranno a nostro avviso ancora più forti.

-Yen, qui abbiamo avuto una fase laterale per la valuta nipponica nelle ultime settimane, ma ora sembra che ci possano essere i presupposti perché essa possa riprendere a salire con forza. Vi ricordiamo che questa valuta, in caso di discesa dei mercati va assolutamente tenuta all’interno del portafoglio perché può dare davvero grandissime soddisfazioni.

-Euro, la valuta che più di tutte si sarebbe dovuta svalutare..invece sembra una delle più forti perché? Semplice anche in questo caso come per lo Yen, abbiamo che gli investitori stanno smontando gli investimenti fatti in euro e questo delevereging sta risultando essere molto più forte dell’intervento della Bce per questa ragione più il mercato scende più euro si rafforza.In questo modo però viene vanificata tutta la politica della banca centrale europea che contava anche di creare inflazione in Europa, mediante la svalutazione delle moneta unica.

Preferisci copiare i TOP Trader?

Da oggi è possibile copiare automaticamente i migliori trader al mondo con la piattaforma di eToro. Scelgi i trader più performanti che vuoi copiare e replica con facilità le operazioni. Scopri come funziona