Mercato Forex, il punto della settimana

0
2306

Oggi analizziamo la prima settimana sul mercato Forex, si tratta subito di una settimana molto forte vediamo di capire i temi caldi.

Come sempre a dominare, sono le news che arrivano dalla banche centrali e dai governi, più che l’economia reale. Il sentiment di questa settimana si è trasformato in profondo rosso.

Il tema principale del mercato si chiama Cina, la borsa asiatica ha perso in due sedute il 14%. Il punto che tale perdita si è avuta per una cattiva regolamentazione appena introdotta dal governo cinese, per cercare di limitare la volatilità, tale manovra in realtà ha creato l’effetto opposto sul mercato. Tale norma prevedeva che a determinati livelli di discesa dei prezzi le contrattazioni venissero bloccate temporalmente per poi bloccarle in maniera definita al livello di perdita di -7.23%. Questo invece di essere un aiuto per le borse si è rapidamente trasformato in un obiettivo e per due volte in questa settimana è stato raggiunto quel livello, al punto che si è dovuto cancellare questo tipo di regolamentazione, immediatamente le borse hanno preso fiato.

Abbiamo avuto poi buoni dati sul fronte americano, che confermano una robusta crescita americana.

-Affermazioni del presidente Giapponese invece, che il Giappone non è ancora uscito dall’inflazione, come un messaggio in codice verso il primo ministro Kuroda ad agire.

Vediamo d interpretare questi dati alla luce del mercato Forex:

-Aud, ha subito una settimana di fuoco con fortissime discese, si è mangiato in una settimana l’ultimo trimestre di salite. Ora sembra davvero molto tirato, per non immaginare nel vedere un forte recupero dei prezzi. La sensazione che la valuta stia cercando un minimo di fine ciclo e di solito lo trova in modo molto profondo per poi ripartire al rialzo.

-Yen, la valuta più forte di tutte continua inesorabile nella sua discesa. Attenzione però alle parole del primo ministro Kuroda, che potrebbero significare che la banca centrale giapponese è pronta a nuovi interventi, anche in questo caso quindi possiamo attenderci forti inversioni di prezzo.

-Dollaro, sta fermo, non trova una direzione precisa, anche se è vero che contro euro, ha disegnato una bella figura di continuazione di trend, che fa presagire che a breve vedremo un cross valutario euro dollaro pronto per ripartire short.

In sintesi quindi, in questi giorni abbiamo visto dei movimenti missile, che stanno dando origine a oscillazioni fortissime a fronte di un sentiment esageratamente negativo, quindi la nostra opinione operativa è quella di attendersi a breve delle forti inversioni di prezzo, magari favorite da un bell’intervento del governo cinese nel week end.

Preferisci copiare i TOP Trader?

Da oggi è possibile copiare automaticamente i migliori trader al mondo con la piattaforma di eToro. Scelgi i trader più performanti che vuoi copiare e replica con facilità le operazioni. Scopri come funziona