Mistral AI: una Startup passata da 600 mln a 5,8 mld in un anno

0
128
Logo della Mistral AI

Una storia di successo, quella della Mistral AI, una startup francese che è partita con un finanziamento complessivo di 600 milioni di euro, ma che oggi vale dieci volte tanto. Infatti, nella giornata di ieri, martedì 11 giugno, una persona addentrata tra le finanze dell’azienda, ha fatto sapere che l’attuale valutazione dell’azienda è pari a 5,8 miliardi di euro. Il fatto è stato riportato anche dal Financial Times. In molti investitori si stanno per questo interessando alle azioni Mistral AI.

Il decollo di Mistral AI

La startup francese Mistral AI è nata poco più di un anno fa ma ha raccolto grossissimi investimenti, con l’obiettivo o meglio la prospettiva di diventare il punto di riferimento in Europa per l’AI. L’azienda infatti sta costruendo dei cosiddetti LLM, ovvero dei Large Language Model, che sono alla base del funzionamento delle chatbot, divenute popolari con ChatGPT.

Il progetto richiede grandi investimenti nell’infrastruttura, ad esempio per l’acquisto di semiconduttori NVIDIA, il cui titolo, le azioni NVIDIA, stanno ottenendo dei rialzi costanti. Il caso Mistral mette in risalto quanto potenzialmente promettente sia il titolo NVIDIA attualmente sul mercato.

Arthur Mensch, un nome di cui sentiremo parlare

Arthur Menschi è il co-fondatore e il CEO di Mistral AI, ed è divenuto una sorta di “rock star” sulla scena tecnologica europea. Si deve anche a lui il successo di questa azienda, che tra parentesi a febbraio ha ottenuto un finanziamento da Microsoft. Microsoft è una delle aziende che sta investendo maggiormente nell’AI e nelle startup che lavorano sull’AI. Non a caso, ne abbiamo parlato spesso nella pagina dedicata su come investire nel 2024.

L’obiettivo di Arthur Mench e di Mistral AI è chiaro: prendere confidenza con l’espansione a livello globale. Lo evidenzia anche un suo post su X in cui delinea lo scopo di “accelerare il percorso che porti l’AI a disposizione di tutti”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here