Consigli utili per investire in azioni

0
124
Consigli per investire in azioni

In questo articolo vedremo qualche consiglio per investire in azioni, ovvero qualche informazione utile per coloro che si avvicinano a questo tipo di investimento. Faremo un piccolo riassunto delle nozioni più importanti, in modo che chi vuole possa ripercorrere le basi per poi passare a ulteriori valutazioni.

Per investire in azioni online si può procedere tramite questa piattaforma da noi utilizzata, che offre la possibilità di negoziare sia al rialzo che al ribasso, anche con il software professionale Metatrader 4.

Cos’è un’azione?

Un’azione è la più piccola unità di partecipazione al capitale sociale di una società per azioni. Le azioni, tra di loro, devono avere lo stesso valore nominale, cioè devono essere azioni equivalenti per valore di prezzo. Se acquisti azioni diventi un socio azionista, il che significa che possiedi parte della società.

La divisione del capitale delle società in tante azioni e la loro successiva collocazione sul mercato permette alla società di finanziarsi. Questo permette a noi investitori, di acquistare quote della società, lucrare su un possibile aumento del valore e partecipare alla distribuzione dei dividendi.

Per ulteriori informazioni si possono consultare la nostra guida sulle azioni e l’articolo su come funziona la borsa.

I diritti degli azionisti

Ogni singolo azionista, comprando azioni, acquisisce tutta una serie di diritti.

· Diritti Patrimoniali: Diritto alla partecipazione agli utili e diritto alla quota di liquidazione al momento dello scioglimento della società

· Diritti Amministrativi: Diritto di intervento in assemblea, quello di voto, quello di impugnazione delle delibere assembleari e diritto di controllo su alcuni libri sociali

· Diritti Misti: Diritto di opzione, ovvero il diritto di un socio di comprare azioni di nuova emissione con preferenza

Ci potranno essere delle differenze in base al tipo di categoria di azione che andremo ad acquistare.

Le categorie di azioni

Le azioni possono essere di due tipi: quotate e non quotate. Le prime sono acquistabili in borsa a prezzo di mercato, le seconde, invece, vengono vendute tramite accordi privati con i soci. Non tutte le azioni sono uguali, si distinguono infatti in diverse categorie, vediamo ora le principali:

  • Azioni ordinarie: L’azionista gode del corredo di diritti di cui abbiamo parlato prima
  • Azioni privilegiate: Attribuiscono a chi le acquista un privilegio sulla partecipazione agli utili e sulla quota di liquidazione (solitamente un +2% rispetto alle ordinarie)
  • Azioni di risparmio: Anche queste attribuiscono un privilegio sugli utili e sulla quota di liquidazione, ma sono prive del diritto al voto in assemblea
  • Azioni postergate: Postergare significa “mettere dietro”. Potranno esserci azioni postergate sugli utili, oppure sulle perdite (in questo caso gli azionisti risentiranno delle perdite dopo le altre azioni)
  • Azioni a voto plurimo o maggiorato: Sono azioni che non hanno il classico rapporto 1:1 tra azione e voto e possono arrivare a un rapporto massimo di 1 a 3(ogni azione varrà 3 voti in assemblea)

Conoscere i vari tipi di categorie di azioni è molto importante, così facendo avremo piena conoscenza del nostro investimento e delle sue caratteristiche.

Perché dovrei acquistare delle azioni?

Acquistare azioni è un modo per investire i tuoi risparmi in prodotti finanziari il cui valore è strettamente correlato alla performance della società.

Se l’azienda genera profitti e paga dividendi, il valore del tuo investimento è destinato ad aumentare; se l’azienda va male, il valore del tuo investimento è destinato a diminuire. I guadagni da investimenti in azioni includono la differenza tra il prezzo al quale l’azione è stata acquistata e il prezzo di rivendita, nonché eventuali dividendi ricevuti mentre si deteneva l’azione.

Ovviamente acquistando azioni potremmo incorrere nel rischio di perdere totalmente o parzialmente il nostro capitale investito (in ipotesi di fallimento della società o di un calo del prezzo delle azioni).

È possibile creare un portafoglio di diversi prodotti di investimento. Acquistando più titoli, puoi diversificare i tuoi investimenti per ridurre il rischio complessivo.

Uno sguardo ai mercati azionari

Come ridurre il rischio investendo in ETF

Gli ETF sono particolari fondi di investimento a gestione passiva che racchiudono un paniere di titoli. Investendo in un ETF mitigheremo il nostro rischio grazie alla diversificazione.

Gli ETF azionari, infatti, sono considerati tra i migliori metodi per differenziare i nostri investimenti. Tramite un ETF Azionario investiremo su più azioni contemporaneamente, in un ETF, infatti, possono essere inclusi svariati titoli azionari, selezionati in base a specifici criteri.

Il valore dell’ETF e quindi del nostro investimento, sarà correlato alle performance ottenute dalle società racchiuse all’interno del paniere di titoli. Tra i più famosi e acquistati ETF ricordiamo l’SPY 500 (che include le 500 maggiori aziende americane per capitalizzazione) e Il QQQ (indice tecnologico).

Per ulteriori informazioni puoi consultare la nostra guida agli ETF.

Consigli utili per investire in azioni

Vediamo ora una serie di consigli sugli investimenti detti da Warren Buffett. Per chi non lo conoscesse, Buffet è considerato il più grande investitore di sempre, viene soprannominato “Oracolo di Omaha” per la sua straordinaria abilità negli investimenti finanziari e nel prevedere guadagni e perdite.

Il primo consiglio di Mr. Buffett è quello di andare ad effettuare un’attenta analisi del titolo che stiamo andando ad acquistare. Dobbiamo innanzitutto conoscere e informarci sulla società, sui suoi amministratori e sulla sua politica. Acquistare azioni senza un’adeguata conoscenza del titolo e di ciò che lo circonda non comporta investire, bensì scommettere.

Altro consiglio del più grande investitore è quello di non andare mai a puntare contro l’America. Ciò non vuol solo dire di non andare a investire contro il sistema economico americano, ma di non scommettere contro la capacità umana di creare progresso.

Ulteriore consiglio di Warren Buffett sulle azioni è quello di andarle ad acquistare costantemente nel tempo (mese dopo mese, anno dopo anno) e di effettuare una diversificazione del nostro capitale. Warren Buffett infatti è un grande sostenitore dell’SPY 500, in quanto investendo in questo ETF, come dicevamo prima, andremo ad acquistare più azioni contemporaneamente e a ridurre il nostro rischio.

Se questo articolo ti è stato utile e lo hai trovato interessante, goditi la lettura di altri articoli finanziari sul nostro blog.

FAQ

Cos’è un’azione?

Un’azione è la più piccola unità di partecipazione al capitale sociale di una società per azioni.

Perché si comprano azioni?

Comprare azioni è un ottimo modo per investire i propri risparmi. Avremo la possibilità di vedere crescere in nostro capitale oppure, in caso contrario di perderlo totalmente o parzialmente.

Cosa guadagno da un’azione?

Un’azione attribuisce al titolare un corredo di diritti. Inoltre, si diventerà soci della società emittente delle azioni e si parteciperà alla divisione degli utili e dei dividendi.

Le azioni sono tutte uguali?

Assolutamente no. Ci sono diversi tipi di categorie di azioni, le quali hanno diverse caratteristiche. Tra le più importanti troviamo quelle di risparmio, ordinarie, a voto plurimo o maggiorato e quelle privilegiate.

Preferisci copiare i TOP Trader?

Da oggi è possibile copiare automaticamente i migliori trader al mondo con la piattaforma di eToro. Scelgi i trader più performanti che vuoi copiare e replica con facilità le operazioni. Scopri come funziona

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here