Come funziona il take profit su Markets

0
143

In questa lezione del corso di trading con Markets, vedremo come funziona il take profit su Markets. Se già sapete cosa è un take profit, potete saltare il seguente paragrafo. Se invece non sapete precisamente cosa sia un take profit, allora vi consigliamo di leggere l’articolo per intero.

Cosa è il take profit su Markets?

Tenete sempre bene a mente che una piattaforma di trading consente di comunicare con il broker. Tramite una piattaforma di negoziazione, infatti, potete inviare al broker i vostri ordini di acquisto, vendita e di altro tipo. Tra gli “altri tipi” di ordine, vi è quello del take profit. Si tratta di un ordine facoltativo, ovvero si può usare così come non usare, a seconda di come decidiate di operare.

Ma cosa è il take profit? Si tratta di una tipologia di ordine con cui si ordina al broker di chiudere una posizione in profitto nel caso in cui il livello di profitto su un’operazione raggiungesse un livello impostato dall’utente.

Facciamo un esempio. Supponiamo che il prezzo corrente di un asset sia 100 e si apra una posizione “Acquista” ovvero al rialzo. Impostando un take profit  a 110 si ordinerebbe alla piattaforma di chiudere nel caso il prezzo salisse fino a 110. Per impostare il take profit potrete basarvi sul prezzo dell’asset o sull’entità del profitto (dicendo alla piattaforma “se con questa operazione il profitto arriva a tot, chiudi la posizione”).

Tutto ciò vale allo stesso modo per le posizioni al ribasso (ovvero le posizioni “Vendi”).

Facciamo un esempio. Supponiamo che il prezzo corrente di un asset sia 100 e si apra una posizione “Vendi” ovvero al ribasso. Impostando un take profit a 90 consentirebbe di ordinare alla piattaforma di chiudere nel caso il prezzo scendesse fino a 90. Anche in questo caso, per impostare il take profit potrete basarvi sul prezzo dell’asset o sull’entità del profitto (dicendo alla piattaforma “se con questa operazione il profitto arriva a tot, chiudi la posizione”).

Come si applica il take profit su Markets

Vediamo quindi come si applica, nella pratica, il take profit su Markets.

Per prima cosa occorre selezionare un asset su cui negoziare. Quindi, ad esempio, selezioniamo l’asset relativo al petrolio (crude oil), una delle materie prime più negoziate nel trading.

Per prima cosa individuiamo la categoria “Energia”.

take-profit-markets-selezione-asset

Una volta individuata la categoria, nella sezione centrale vengono visualizzate le più importanti materie prime tra cui il petrolio.

Selezione asset specifico a cui applicare il take profit

A questo punto, occorrerà cliccare su “Compra” o “Vendi” a seconda del tipo di posizione che si desidera aprire. “Compra” se al rialzo, “Vendi” se al ribasso.

Per il nostro esempio, clicchiamo su “Compra”. Così facendo, si aprirà la finestra dell’ordine, in cui impostare tutti i parametri relativi all’ordine di apertura della posizione.

Per applicare il take profit alla posizione, dovremo spuntare sulla casella “take profit”.

Come applicare il take profit su markets

Come dicevamo negli esempi visti in precedenza, ci si può basare sia sul valore assoluto (chiudi se il prezzo raggiunge tot) o sulla percentuale (chiudi se il profitto percentuale raggionge tot%).

Una volta aperta la posizione è possibile modificare il livello di take profit cliccando su “aggiorna” nella stessa riga dove appare il nome dello strumento.

Modifica di un take profit su posizione già aperta su Markets

SHARE