Esempio di trading con MT4 su Markets.com

0
1222

Con questa lezione del corso sul trading con le piattaforme messe a disposizione da Markets.com chiudiamo il discorso riguardante la piattaforma MetaTrader 4, messa a disposizione dei clienti del suddetto broker. Nelle tre lezioni precedenti abbiamo scoperto le varie componenti della piattaforma, partendo dalla sezione centrale, continuando con i menu e le barre degli strumenti, per chiudere con il Terminale.

Oltre a scoprire le caratteristiche della piattaforma in sé, abbiamo quindi visto anche quali tipologie di risorse sono raggiungibili dalla stessa. Tali risorse comprendono sia guide che strumenti applicabili o installabili sulla piattaforma, per integrare le proprie strategie di trading o ottimizzare la propria operatività. Abbiamo anche parlato della possibilità di creare autonomamente degli Expert Advisor tramite il linguaggio MetaQuotes, direttamente dalla stessa piattaforma.

Un esempio pratico

Sebbene siano davvero numerosi i dettagli della piattaforma da approfondire secondo le proprie necessità, giungiamo ad una conclusione che sintetizzi il percorso descritto finora riguardo alla piattaforma MT4.

A tal fine, miglior conclusione non può essere che un esempio pratico di un’operazione di trading completa ma facilmente comprensibile anche per chi inizia.

Nel nostro esempio, svolgeremo le seguenti 10 operazioni:

  1. Sceglieremo un asset
  2. Analizzeremo il grafico e ne ottimizzeremo l’aspetto
  3. Applicheremo un indicatore tecnico al grafico
  4. Consulteremo i dettagli dello strumento da negoziare
  5. Apriremo una posizione di acquisto
  6. Imposteremo Stop Loss e Take Profit per la posizione di acquisto
  7. Apriremo una posizione di vendita
  8. Imposteremo Stop Loss e Take Profit per la posizione di vendita
  9. Chiuderemo le posizioni
  10. Analizzeremo i conti delle operazioni concluse

1. Scelta di un asset

Iniziamo il nostro esempio pratico selezionando un asset. Per asset si intende uno strumento finanziario sottostante al CFD o ad altro prodotto finanziario, che potremo negoziare tramite la piattaforma di negoziazione. Per scegliere un asset possiamo agire in diversi modi, tra cui selezionarlo dalla finestra “Vista del mercato”, situata nella colonna sinistra. Per il nostro esempio, sceglieremo l’EUR/USD, ovvero il cross valutario Euro contro Dollaro.

2. Analisi del grafico

Dopo aver selezionato l’asset con cui si desidera negoziare, occorre dare uno sguardo al suo grafico. Assicuratevi di osservare il grafico relativo allo strumento desiderato, leggendo il bordo della finestra dello stesso grafico. Se ad esempio state visualizzando 4 finestre nello stesso momento, potreste concentrarvi sul grafico sbagliato.

Il grafico ovviamente richiede una lettura approfondita, ma già al primo sguardo offre delle informazioni importanti. Ad esempio, può fare subito capire se c’è un forte trend in atto. Si può a tal fine modificare il suo aspetto, agendo sui timeframe, per rendere il grafico relativo ad un determinato intervallo temporale. Per avere una visione dell’andamento di giornata potremmo scegliere 15 min (M15), 30 min (M30), 1 ora (H1). Per avere una visione della settimana potremmo ad esempio impostare il timeframe a H1, H4, D1. Per avere una visione delle ultime ore anche M1 o M5.

3. Applicazione di indicatori tecnici

Gli indicatori tecnici possono aiutarci nella lettura e soprattutto nell’interpretazione di un grafico. Cosa sta accadendo al prezzo sul mercato? Quali segni sta dando? E’ in atto un trend? C’è un sovrapprezzo, è regolare o è sottostimato? E’ possibile una inversione? Quante sono le contrattazioni che lo riguardano? Sta variando più velocemente del normale? A queste e a tantissime altre domande si può rispondere tramite l’utilizzo degli indicatori tecnici.

Nel nostro esempio applichiamo un MACD, un oscillatore che si utilizza per capire quanto sia forte una tendenza attuale. In un certo senso si ricollega alle medie mobili poiché sfrutta la differenza esponenziale tra le stesse, che viene comunemente denominata “linea di segnale” o “signal line”. Per applicare il MACD, selezioniamo lo strumento finanziario dalla Vista del mercato, quindi “MACD” dal Navigatore e successivamente, nella finestra che appare, cliccheremo su OK.

Applicazione dell'indicatore MACD su MetaTrader 4

A seconda della strategia che preferite adottare, utilizzerete il MACD o un altro indicatore in concomitanza con altri indicatori. Infatti, solitamente non ne basta uno per ottenere delle interpretazioni completamente attendibili, ma occorre integrarle con altri indicatori.

Per aggiungere altri indicatori, potrete seguire lo stesso procedimento visto per applicare il MACD. Gli indicatori aggiunti saranno visualizzati sopra o sotto quelli già applicati.

4. Dettagli dello strumento

Così com’è importante generalmente “leggere” prima di firmare, allo stesso modo è importante conoscere i dettagli dello strumento finanziario che si sta per negoziare. E’ importante conoscerli in grandi linee, ma anche in dettaglio poco prima di aprire una posizione. Infatti, le condizioni di vendita o acquisto possono variare in alcuni momenti, come ad esempio nei giorni di particolare volatilità.

Se ad esempio vorreste negoziare su una coppia valutaria alla vigilia di un referendum o un annuncio programmato estremamente importante (es. tassi d’interesse), potrebbero esservi variazioni nello spread offerto dal broker.

Ecco quindi che consigliamo di consultare sempre i dettagli di uno strumento, prima di aprire una posizione. Per farlo, occorre cliccare con il tasto destro sullo strumento nella finestra “Vista del Mercato” e quindi scegliere “Specificazione”. Un elenco vi mostrerà tutti i dettagli relativi alle condizioni di apertura della posizione (specifica del contratto).

Specifica del contratto su MT4

5. Apertura di una posizione di acquisto (posizione rialzista)

Se il grafico porta a delle previsioni rialziste, per aprire una posizione di acquisto, si potrà procedere in diversi modi, tra cui:

  • fare doppio clic sul nome dello strumento da negoziare, quindi compilare i campi nella finestra pop up (Volume dell’operazione, Stop Loss, Take Profit)

acquisto da vista del mercato

acquisto da vista del mercato

  • cliccare su BUY nella finestra che compare sul grafico relativo allo strumento in questione. Questa operazione tuttavia bypasserà la compilazione dei campi Volume, Stop Loss e Take Profit.

Come aprire una posizione dalla finestra del grafico

6. Impostazione Stop Loss e Take Profit

Quando si desidera procedere all’apertura di una posizione al ribasso cliccando sul nome dello strumento, si possono impostare manualmente i campi dello Stop Loss (ferma le perdite) e Take Profit (prendi profitto).

Come effettuare un ordine di stop loss e take profit su MetaTrader 4 per una posizione di acquisto

In caso di posizione di acquisto (Compra al mercato), lo Stop Loss va posto al di sotto del prezzo corrente, mentre il Take Profit al di sopra.

7. Apertura di una posizione di vendita (posizione ribassista)

Se il grafico porta a delle previsioni ribassiste, per aprire una posizione di vendita, si potrà procedere in diversi modi, tra cui:

  • fare doppio clic sul nome dello strumento da negoziare nella finestra “Vista del Mercato”, quindi compilare i campi nella finestra pop up (Volume dell’operazione, Stop Loss, Take Profit)
  • cliccare su SELL nella finestra che compare sul grafico relativo allo strumento in questione. Questa operazione tuttavia bypasserà la compilazione dei campi Volume, Stop Loss e Take Profit.

8. Impostazione SL e TP

Quando si procede all’apertura di una posizione al ribasso cliccando sul nome dello strumento, si possono impostare manualmente i campi dello Stop Loss (ferma le perdite) e Take Profit (prendi profitto).

In caso di posizione di vendita (Vendi al mercato), lo Stop Loss va posto al di sopra del prezzo corrente, mentre il Take Profit al di sotto (vedi figura in basso).

Impostazione stop loss e take profit per posizione vendita su MT4

9. Chiusura delle posizioni

Per chiudere una posizione si può agire facilmente e velocemente dalla finestra Terminale, cliccando sulla X in corrispondenza dell’operazione che si desidera chiudere.

controllo delle posizioni aperte in MetaTrader4

10. Bilancio delle operazioni e analisi del conto

Sempre dal terminale, potremo tenere conto di due schede importanti:

  • Posizioni aperte: il bilancio delle singole posizioni aperte. Ottimo anche per controllare se c’è qualche posizione aperta di cui non vi ricordate
  • Storico operazioni: il bilancio delle operazioni concluse e generale. Nell’ultima riga riportata (successiva a tutte quelle relative alle operazioni effettuate), vi troverete il bilancio netto complessivo.

Bilancio delle operazioni concluse in MT4

E’ importante, per chi decide di avviare un’attività di trading costante, tenere conto dei propri risultati, in modo oggettivo e distaccato.