Robot di Trading a confronto per identificare i migliori

I robot di trading sono degli strumenti che consentono di fare trading in modo automatico. Negli ultimi anni, si sono moltiplicati i robot che promettevano miracoli ma che in realtà non offrivano quanto dicevano. Per tale motivo, abbiamo pensato di creare questa pagina per fornire accesso alle piattaforme regolamentate, le sole che offrono il livello di sicurezza necessario per l’investimento anche attraverso dei sistemi automatizzati.

Il broker LiquidityX ed il broker Capital.com sono alcune tra le migliori opzioni in quanto offrono anche software come Metatrader per l’uso di Expert Advisors. Con queste, si può operare in autonomia, con il budget che si desidera, in sicurezza e comprendono anche funzionalità di trading automatico – come AutoChartist e segnali di trading – che si possono impostare secondo le proprie preferenze.

Dal momento che probabilmente già sapete cosa sono i trading bot, daremo una spiegazione su cosa sono solamente in seguito nel corso dell’articolo mentre preferiamo dare subito delle indicazioni su dove trovare questo genere di strumenti.

Dove trovare dei trading bot seri

I robot di trading vanno valutati attentamente. Per trovare dei trading robot seri e persino professionali, si può consultare la piattaforma di trading MetaTrader 4. Su questa piattaforma infatti è disponibile una libreria molto vasta di robot e altri strumenti di trading automatico, installabili gratuitamente oppure a pagamento. Infatti, il terminale di MetaTrader 4 è una sorta di vetrina in cui si possono acquistare ma anche vendere analisi e robot, perciò c’è anche la possibilità di affidarsi a qualcuno che offra un robot migliore, ma dietro pagamento.

Nel terminale di MetaTrader 4 sono disponibili alcuni dati interessanti circa i robot di trading, tra cui la valutazione media degli utenti. Ciascun robot presenta le istruzioni per il suo utilizzo.

Come installare un robot su MetaTrader 4

Per installare un robot su MetaTrader 4 basta andare nella sezione Terminale e accedere al mercato in cui poter trovare expert advisor e robot di ogni tipo, sia gratuiti che a pagamento, con tanto di valutazione da parte degli utenti. Ricordiamo che potete scaricare Metatrader 4 iscrivendovi gratuitamente da qui. La libreria è molto vasta, perciò è consigliabile fare prima una ricerca sull’autore del robot e quindi procedere con una valutazione del prodotto in base alle sue caratteristiche.

MetaTrader 4 pronta all'uso

La procedura è questa:

Una volta selezionato il robot si può scaricare e quindi avviare partendo dalla casella di download. Per accedere cartella di download occorre andare su File, quindi Apri Cartella Dati, poi su MQL4 e infine su Expert. In questa cartella sono presenti gli expert advisor scaricati, pronti per essere applicati con un doppio clic.

Nella cartella Expert si potranno trovare tutti gli EA scaricati, perciò si può avere anche un’idea precisa di cosa si è già provato e cosa no. È fortemente consigliabile tenere nota dei propri giudizi su un determinato EA quando lo si utilizza, poiché a lungo andare quando se ne provano diversi è difficile ricordarsi come si sia comportato un robot e quali caratteristiche abbia mostrato.

C’è da dire che su MetaTrader si possono anche creare degli expert advisor di propria mano. Ne abbiamo parlato nella nostra guida sugli expert advisor di MetaTrader.

Scheda Consiglieri del terminale di MT4

Tipologie di Robot di trading sicuri ed efficaci

Qui di seguito spieghiamo alcuni punti relativi alle tipologie di trading bot e come identificare le più sicure.

Trend Following EA

Questi EA si basano sull’identificazione delle tendenze di mercato e cercano di seguire i movimenti dominanti del prezzo. Sono considerati più stabili e affidabili, poiché tendono a prendere decisioni basate su dati di prezzo reali e non su previsioni o strategie rischiose.

Range Trading EA

Questi EA sono progettati per operare in mercati laterali o con bassa volatilità. Si concentrano su livelli di supporto e resistenza per determinare i punti di ingresso e uscita. Sono considerati meno rischiosi in condizioni di mercato stabili.

Esistono poi alcune tipologie estremamente pericolose.

Martingala

Questa strategia prevede di raddoppiare la dimensione della posizione dopo ogni perdita, puntando a recuperare tutte le perdite con una singola vincita. Il problema principale è che, se ci sono molte perdite consecutive, l’aumento esponenziale delle dimensioni della posizione può portare a un esaurimento del capitale. Questo può causare perdite significative e irreversibili.

Grid

Questa strategia si basa sulla creazione di una griglia di ordini, spesso senza un chiaro stop loss. Anche se può sembrare che la strategia offra una protezione contro le perdite, in realtà aumenta l’esposizione al mercato e può portare a situazioni in cui le perdite superano i guadagni.

E poi presentiamo due tipi di EA da usare con attenzione.

Breakout EA

Questi EA cercano di identificare i punti in cui il prezzo rompe i livelli di supporto o resistenza. Anche se possono generare profitti significativi in caso di breakout riusciti, possono subire perdite consistenti in caso di falsi segnali o mercati laterali.

Arbitrage EA

Questi EA sfruttano le differenze di prezzo tra diversi mercati o broker per ottenere un guadagno. Tuttavia, alcune forme di arbitraggio potrebbero violare le politiche dei broker e condurre a potenziali problemi di esecuzione degli ordini.

Ricorda sempre di testare gli EA su conti demo come questo, utilizzare dimensioni di posizione adeguate e non investire somme che non puoi permetterti di perdere. La prudenza è fondamentale nel trading automatico, e non bisogna mai affidarsi ciecamente a una strategia o a un EA senza una solida comprensione delle sue logiche e dei rischi associati.

Robot di trading automatico base e avanzati

Possiamo fare un’altra distinzione tra i vari robot di trading:

  • Base: si tratta delle funzioni di trading automatico disponibili sulle piattaforme di trading base
  • Avanzati: si tratta di programmi da installare e applicare alle posizioni, che possono svolgere anche tutte le posizioni.

I robot di trading base prevedono alcune funzioni come lo stop loss (per chiudere automaticamente una posizione in perdita), il take profit (per chiudere automaticamente una posizione una volta raggiunto un obiettivo di profitto), il trailing stop (per ottimizzare automaticamente lo stop loss in caso di mercato favorevole), preordini, ordini di tipo condizionato. I parametri di tutte queste funzioni vengono impostati dall’utente e perciò non viene fatta alcuna analisi automatica.

I robot avanzati aprono e chiudono la posizione in base ad un’analisi automatica. Il robot studia il grafico del prezzo ed effettua un’analisi.

Qui di seguito un video che parla di trading automatico in cui facciamo un esempio pratico con le criptovalute.

Cosa sono i Robot di trading?

I robot di trading sono dei software progettati per effettuare delle operazioni di analisi e trading in modo automatico. Questi sono quindi dei programmi che si possono installare sulla piattaforma di trading o in alcuni casi facenti già parte della piattaforma.

Oggi, esistono varie tipologie di robot di trading e questi sono offerti da molti siti e piattaforme. È fondamentale per tale motivo scegliere delle piattaforme di trading regolamentate e autorizzate, che offrano delle garanzie per la sicurezza del trader, autorizzate a livello europeo e offerte da broker gestiti da società iscritte al registro Consob.

Come funzionano i Robot di trading

Un robot, una volta installato e applicato ad una determinata posizione, effettua un’analisi tecnica sul grafico del prezzo. In base all’esito dell’analisi, stabilisce dei segnali che possono manifestarsi in due modi:

  • Notifiche utili per la valutazione dell’apertura di una posizione
  • Apertura automatica di una posizione di trading

Nel primo caso, il robot fornisce una notifica in cui presenta una posizione che potrebbe offrire, secondo il suo calcolo, un esito positivo. Sarà il trader che, valutando tale informazione, deciderà se aprire o meno la posizione e con quale importo.

Nel secondo caso, il robot di trading fa tutto da solo. Analizza e apre una posizione in modo automatico. Ovviamente, il robot va impostato, e nell’impostazione si possono scegliere i vari parametri tra i quali l’importo dell’investimento.

Altri robot presentano semplicemente delle funzioni di trading automatico di tipo Stop Loss, Take Profit e altro tipo. In questo caso, è più frequente e corretto parlare di funzioni di trading automatico, piuttosto che di robot di trading.

Affidabilità del robot e backtesting

Mettere alla prova un robot di trading per valutarne l’affidabilità è fondamentale. Questo si può fare analizzando i suoi rendimenti nel tempo (e non i rendimenti degli ultimi giorni o pochi mesi!) o oppure svolgendo un vero e proprio backtesting per analizzare come si comporta il robot in varie situazioni.

Generalmente, questi test vengono svolti anche da recensori specializzati, esperti di robot e backtesting, che pubblicano le proprie recensioni sul proprio sito web. In questo caso, è meglio restare dove si tocca e affidarsi a siti ed esperti rinomati.

Come provare un trading bot

Come effettuare delle prove del robot di trading senza rischiare? Semplice, si può utilizzare il conto demo, utilissimo per provare nuove strategie ma anche per provare i robot che si è deciso di installare e testare. Il conto demo funziona esattamente come un conto reale, con la sola differenza che non si si opera con un budget virtuale e non reale. In questo modo, si può prendere confidenza con il robot di trading, le sue caratteristiche e potenzialità, senza però mettere a repentaglio il proprio credito.

Un altro metodo ma utile solo se si passa prima dal conto demo, è quello di utilizzare un robot di trading limitando la propria posizione, ovvero effettuando un test con denaro vero ma con un budget limitato. Si tratta di una soluzione graduale per chi desidera iniziare ad utilizzare il robot sul portafoglio reale, ma senza partire subito in quarta.

Esistono Robot di trading affidabili?

Si ma in generale necessitano sempre di un controllo umano in determinate condizioni di mercato.

Vale la pena provare un trading bot?

In modalità demo e monitorando l’andamento dello stesso, o effettuando un backtesting, vale la pena provarlo. Solo in seguito deciderete se farlo funzionare in reale magari con un microlotti.

Dove si trovano i migliori bot di trading?

Sicuramente potete trovarli nel market di Metatrader o potete crearveli da soli con la programmazione in Mql4.