Strage di Parigi, come reagisce il mercato Forex?

0
2003
Strage di Parigi
Strage di Parigi

L’evento del week end è certamente la strage di Parigi. Tutti gli investitori con il fiato sospeso, si sono fatte mille ipotesi in merito alla reazione dei mercati, vediamo ora che cosa è accaduto.

Come anticipato nell’articolo d’ieri solitamente quando arriva la paura vera, noi ci ricordiamo l’11 Settembre, abbiamo visto immediatamente una grandissima forza dello Yen per esempio, una grandissima forza del dollaro.

Oggi aprendo la nostra piattaforma di trading notiamo quasi una situazione surreale, perché i principali cambi del Forex, non hanno che oscillazioni minime, come se nulla fosse accaduto.

Facendo qualche esempio pratico:

-Aud Yen ha una variazione negativa dello 0.23%.

-Aud Usd praticamente si trova sulla parità.

Abbiamo poi dei Gap down molto piccoli. Per chi non lo sapesse i Gap dow sono delle aperture, che lasciano nel grafico un vuoto di prezzo tra quello di chiusura e quello della nuova apertura. Questi  vuoti sono delle zone di tensione molto interessanti che a volte possono essere l’inzio di un forte movimento ribassista, oppure una occasione di reverse se le troviamo alla fine di un movimento prolungato molto direzionale. In questo caso, l’ampiezza del vuoto lasciata che si esprime in Pips, su tutti i cross valutari è stato molto piccolo, segnale che gli operatori del Forex non attribuiscono grande importanza a questo evento esogeno accaduto a Parigi.

Quindi, dal punto di vista operativo, possiamo affermare che l’impatto sul mercato è stato debole che quindi i trends della scorsa settimana, possono continuare anche se oggi comunque rimane una giornata molto delicata da osservare con attenzione, per vedere che non ci siano strascichi a livello politico, soprattutto che non si creino delle situazioni a livello internazionale, che allora potrebbero seriamente cambiare i corsi del mercato Forex.

Quindi al momento a livello di forze abbiamo la seguente situazione:

-Yen si presenta piatto, ma dal punto di vista grafico sono più le possibilità per una sua svalutazione che rivalutazione.

-Aud in mattina si presenta debole, ma la tendenza di fondo sembra essere rialzista non ribassista.

-Cad il petrolio come era prevedibile, stamane è discretamente forte quindi il Cad una delle valute più forti. Attenzione, che se la situazione non diventerà più impegnativa a livello internazionale non vedremo ulteriori rafforzamenti Cad.

Oggi e nei prossimi giorni bisogna fare comunque la massima attenzione.

 

Preferisci copiare i TOP Trader?

Da oggi è possibile copiare automaticamente i migliori trader al mondo con la piattaforma di eToro. Scelgi i trader più performanti che vuoi copiare e replica con facilità le operazioni. Scopri come funziona