Fare Trading sui Bitcoin, cosa significa, come si fa

0
658
La piattaforma di trading bitcoin Plus500

Cosa significa fare trading sui bitcoin? In questo articolo spiegheremo tutte le differenze tra acquistare bitcoin e fare trading, in modo tale da farvi un’idea chiara su quale modalità preferite adottare per cercare di trarre vantaggio dalle variazioni di prezzo della criptovaluta. Se non avete tempo o voglia di leggere tutto l’articolo, proviamo a fare una sintesi.

Per trading bitcoin si intende una pratica di scambio. Lo scambio può essere tra bitcoin e altre criprovalute (come ad esempio Ethereum o Litecoin) oppure di denaro con CFD Bitcoin. Questi ultimi sono degli strumenti che consentono di produrre dei risultati economici sia dai rialzi, sia dai ribassi del prezzo del Bitcoin. In pratica, se avete una previsione sul prezzo del bitcoin, potreste sfruttarla sia che prevediate un rialzo sia che prevediate un ribasso.

Prima di procedere, elenchiamo qui sotto alcune delle piattaforme più conosciute per il trading sui bitcoin, tra le quali evidenziamo la ben nota Plus500.

Piattaforma Caratteristiche Deposito Min. Apertura Conto
Markets
  • Trading su Criptovalute
  • Trend dei trader
  • Zero Commissioni
  • Piattaforma Professionale
  • Trading Nel Weekend
  • Guida Completa
100 Inizia
24option
  • Tra i migliori broker cfd
  • Conto demo 100.000
  • Possibilità di tradare criptovalute
  • Senza commissioni
  • Leva 1:30
  • Guida Completa
100 Inizia
itrader
  • Sponsor Manchester City
  • Rapporto leva fino a 1:500
  • Programma educativo traders
  • Piattaforma mobile
  • VPS gratis
  • Guida Completa
250 Inizia
plus500
  • Tra I migliori broker CFD
  • Ampia scelta Criptovalute
  • Leva 1:30
  • Conto demo gratuito illimitato
  • Senza Commissioni
  • Guida Completa
100 Inizia
Servizio CFD. L'80,6% perde denaro.

Fare trading bitcoin o acquistare BTC?

La differenza fra il trading e l’acquisto di bitcoin tradizionale sta quindi nella possibilità di scambiare oppure operare al rialzo/ribasso, piuttosto che investire del denaro e sperare che il prezzo del bitcoin salga di valore.

Le piattaforme exchange, come Coinbase o Kraken, consentono di acquistare Bitcoin con del denaro depositato sulla piattaforma, oppure di ottenerlo in cambio di altre criptovalute. Un esempio di trading bitcoin su exchange potrebbe essere quello di ottenere una determinata quantità di bitcoin al posto dei propri litecoin.

Le piattaforme di trading CFD Bitcoin, invece, come Plus500, consentono di ottenere risultati economici senza acquistare bitcoin, ma semplicemente negoziando sul suo valore. Ciò significa che operando con questa tipologia di piattaforme non si otterranno dei bitcoin da mettere nel proprio portafoglio o da tenere sulla piattaforma, ma si negozieranno CFD Bitcoin al rialzo e al ribasso.

Cosa sono i CFD Bitcoin?

Con il termine CFD Bitcoin si intendono dei CFD che hanno come sottostante la criptovaluta Bitcoin.

Ma cosa sono i CFD?

I CFD sono degli strumenti finanziari che seguono l’andamento di un asset “sottostante”. Perciò, in parole semplici, il CFD Bitcoin seguirà le performance del prezzo del bitcoin.

Vantaggi del trading Bitcoin con CFD

Elenchiamo qui alcuni dei più importanti e interessanti vantaggi del trading sui bitcoin con CFD:

  • Posizioni Long e Short: come abbiamo già evidenziato, con i CFD Bitcoin si possono aprire sia posizioni al rialzo (“Acquista”) che posizioni al ribasso (“Vendi”). Sulla piattaforma di trading è molto facile aprire la posizione che si desidera in base alle proprie previsioni di mercato.
  • Piccoli investimenti: i CFD sono strumenti dotati di leva, perciò anziché spendere lo stesso denaro che occorrerebbe per un investimento tradizionale, viene richiesta solo una frazione di questo. Ad esempio, se un broker CFD per il bitcoin presentasse una leva di 1:5. Ciò significa che per negoziare su 500€ di bitcoin occorreranno soltanto 100€.
  • Stop automatico eventuali perdite: quando si apre una posizione, si possono impostare facilmente degli ordini aggiuntivi, tra cui l’ordine Stop Loss. Con questo ordine si ordina alla piattaforma di chiudere automaticamente la posizione nel caso in cui il prezzo si muova in modo sfavorevole e produca un determinato livello di perdita deciso dall’utente. In parole semplici, si può impostare un massimale di perdita che, nella peggiore delle ipotesi, bloccherà le perdite senza farle proseguire.
  • Totale libertà operativa: con il trading di CFD si può aprire o chiudere una posizione quando si desidera, quando il mercato è aperto.
  • Risultati istantanei: quando si acquistano bitcoin in modo tradizionale occorre aspettare un po’ di tempo per ottenerli nel proprio portafoglio, poiché i tempi di elaborazione non sono istantanei (o per lo meno, non ancora). Con il trading dei CFD Bitcoin invece i risultati si ottengono istantaneamente, sin dal momento dell’apertura. Le variazioni del bitcoin favorevoli alla propria previsione producono profitti proporzionali calcolati istantaneamente sul proprio credito disponibile. Allo stesso modo, quando si chiude una posizione, l’eventuale profitto derivante dalle operazioni è immediatamente accreditato.

I rischi e le opportunità da considerare nel trading Bitcoin

In generale, il bitcoin è uno strumento finanziario dal mercato molto “volatile”. Ciò vuol dire che può subire variazioni al rialzo e al ribasso forti e rapide. Ciò ovviamente velocizza anche i risultati: si possono ottenere perdite o profitti in tempi rapidi.

L’opportunità data dal trading online, rispetto all’acquisto di bitcoin tradizionale, è data proprio dal fatto che non si è legati all’aumento di valore, al fine di ottenere dei profitti. Questi, possono essere prodotti anche dai ribassi, nel caso si apra una posizione di tipo Short, ovvero “Vendi”. Una posizione, cioè, al ribasso.

Esempio di trading su Bitcoin con piattaforma di trading CFD

Vediamo ora come si può fare trading sui bitcoin con una piattaforma di trading molto popolare, quale Plus500. Per provarla, non occorre depositare poiché si può praticare anche in modalità demo senza deposito. La modalità demo, detta anche modalità di pratica, consente di praticare con denaro virtuale. Ottimo per chi desidera imparare senza rischi.

Ed ecco qui di seguito la schermata della piattaforma Plus500.

La piattaforma di trading bitcoin Plus500

Per selezionare Bitcoin, basta sceglierla dalla categoria “Criptovalute” nella colonna destra.

Come selezionare Bitcoin sulla piattaforma di trading Plus500

Fatto ciò, sulla parte centrale della pagina viene visualizzata la riga di comando per gli ordini sul bitcoin. Come potete vedere, ci sono i tasti “Acquista” e “Vendi”.

Potrete quindi:

  • cliccare sul tasto “Acquista” per aprire una posizione al rialzo (se pensate, cioè, che il BTC salirà di valore)
  • cliccare sul tasto “Vendi” per aprire una posizione al ribasso (se pensate, cioè, che il BTC scenderà di valore).

Come acquistare o vendere sulla piattaforma di trading bitcoin CFD

Una volta cliccato, si aprirà sulla destra una finestra in cui definire l’ordine in dettaglio (figura sotto). Potrete definire, tra le varie opzioni:

  • la quantità di bitcoin sui quali negoziare (e quindi l’ammontare dell’investimento che viene chiamato “Margine Iniziale”)
  • lo stop loss (stop automatico delle perdite)
  • il limit order (presa di profitti automatica)

Per scoprire meglio tutti i dettagli di questa finestra, vi rimandiamo alla lezione specifica della guida completa ai CFD.

Come definire in dettaglio un ordine trading su bitcoin su Plus500

 

Da oggi è possibile iniziare a fare trading CFD con conto demo con questa piattaforma leader al mondo, autorizzata in Europa dalla CYSEC ed iscritta al registro CONSOB