Esempio di trading con eToro

0
3880

In questo capitolo della guida completa faremo un esempio di trading con eToro utilizzando la sua piattaforma. Troverete molti screenshot che mostrano in che modo è possibile effettuare le operazioni descritte.

Partiamo subito con l’esempio di trading con eToro in cui apriremo una posizione al rialzo sulla coppia valutaria EUR/USD, mostrando alcune funzionalità offerte dalla piattaforma.

Scelta dello strumento e della direzione

Quando si avvia la piattaforma, l’impostazione di default offre la visione della scheda “la mia lista preferiti” nella sezione grande del display. Qui si trovano gli strumenti che si sono inseriti nella lista dei preferiti e che si possono recuperare subito cliccando su “preferiti” sulla barra grigia situata sulla sinistra del display, oppure utilizzando il menu con la scritta in blu che appare nella finestra grande sulla destra, quella in cui nello screenshot qui sotto compare la scritta “la mia lista preferiti”

Strumento finanziario nella lista preferiti di eToro

A questo stesso strumento finanziario (EUR/USD), così come a tutti gli altri, si può arrivare anche cliccando sulla voce “Mercati” sulla barra di sinistra (vedi sotto)

Selezione strumento dalla sezione Mercati su eToro

Cliccando sul NOME dello strumento, si accede ad una finestra che offre accessi

  • al feed: i commenti degli altri utenti della piattaforma
  • alle statistiche riguardanti lo strumento
  • al grafico in tempo reale relativo lo strumento
  • alla finestra dell’ordine (tramite il pulsante blu investi)

Qui sotto potete vedere la finestra relativa alle statistiche, con una panoramica sui dati sul prezzo dello strumento selezionato tra cui ultima chiusura, variazione giornaliera, variazione annuale, rendimento a 1 anno.

La finestra statistiche relativa allo strumento finanziario selezionato su eToro

Cliccando su “Grafico” (figura in basso), si può visualizzare il grafico in tempo reale dello strumento selezionato. Come si può vedere dall’immagine, il grafico di default si presenta nella modalità a candele giapponesi.

La finestra del grafico relativa allo strumento finanziario selezionato

Come effettuare un ordine di trading con eToro

Vediamo ora come effettuare un ordine di trading con eToro. Per farlo, utilizzeremo il pulsante blu “investi” che appare nelle due figure precedenti. Ricordiamo che per visualizzare la finestre precedenti, basta cliccare sul titolo dello strumento finanziario. Il pulsante “investi” sarà sempre ben visibile sulla destra.

Cliccandoci su, appare la finestra dell’ordine.

La finestra di apertura dell'ordine di trading su eToro

 

Come potete vedere, si compone di diverse voci:

  • VENDI – ACQUISTA: su sfondo nero, in alto, consentono di scegliere tra ordine al ribasso (posizione short o vendi) e ordine al rialzo (posizione long o acquista). Tenete presente che la differenza tra il prezzo vendi e acquista rappresenta lo spread applicato dal broker. Per altre informazioni, leggete il capitolo dedicato all’interno della nostra guida al trading CFD
  • INVESTI: come vedremo tra poco, cliccando su questa scritta si può switchare in “ordine”
  • VENDI/ACQUISTA EUR/USD: il vendi o acquista dipende da cosa si è selezionato sulla barra
  • EUR/USD – PREZZI ETORO – MERCATO APERTO/CHIUSO: EUR/USD è lo strumento selezionato; “prezzi eToro” indica che si tratta dei prezzi dei CFD di eToro che seguono il prezzo dell’asset sottostante (il cambio EUR/USD); mercato aperto/chiuso a seconda che il mercato sia aperto o chiuso nel momento in cui si visualizza la finestra dell’ordine
  • IMPORTO: indica che la cifra che appare sulla destra è l’importo che si desidera investire
  • UNITA’: cliccando su “unità” si può switchare la visualizzazione da importo a unità di contratti
  • STOP LOSS: il livello di perdita raggiunto il quale si ordina alla piattaforma di chiudere la posizione. Nel caso la perdita raggiunga la quota impostata, la posizione verrà chiusa in modo automatico.
  • LEVA: la leva finanziaria applicata all’operazione. Una leva di 50X, così come nell’esempio, consente di investire su EUR/USD per un valore di complessivi 5000 dollari investendo solo 100$. Questi 100$ rappresentano il margine iniziale, ai quali va aggiunto anche il margine di mantenimento (di cui parliamo tra un attimo)
  • TAKE PROFIT:  il livello di profitto raggiunto il quale si ordina alla piattaforma di chiudere la posizione. Nel caso il profitto raggiunga la quota impostata, la posizione verrà chiusa in modo automatico.
  • APRI POSIZIONE: con questo pulsante si apre la posizione applicando le impostazioni precedenti
  • COMMISSIONI OVERNIGHT: il costo che viene addebitato al saldo disponibile per il mantenimento della posizione aperta al giorno di contrattazione successivo. Nel weekend si contano tre overnight (venerdì notte, sabato notte, domenica notte).

Nel caso in cui il mercato fosse chiuso o si desiderasse aprire un ordine soltanto nel momento in cui il prezzo raggiunga un determinato prezzo, si può cliccare sul menu in alto a destra con la scritta “INVESTI” e successivamente selezionare “ORDINE” (come nella figura in basso).

Come si può vedere, le impostazioni cambiano leggermente e consentono di selezionare il anche il prezzo con il quale si desidera entrare sul mercato.

Come effettuare un ordine a mercato chiuso con eToro

Margine di mantenimento

Una parentesi necessaria va fatta a proposito del margine di mantenimento. Supponiamo che si investano ad esempio 100$ in un titolo azionario con con uno Stop Loss impostato al 75% (il che significa che la posizione si chiuderà una volta che la posizione raggiunge una perdita di 75$). Ora, nel caso si desideri estendere lo Stop Loss al 100% una volta che la posizione è stata aperta, occorre versare altri 25$ che saranno assegnati dal saldo del proprio conto all’importo investito, il cui totale diverrà 125$, con lo Stop Loss a 100$. I 25$ extra rappresentano il margine di mantenimento.

Perché eToro e i broker di CFD hanno bisogno di un margine di mantenimento?

Nel caso in cui si imposti il proprio SL al 100% dell’importo investito in periodi di alta volatilità e vi fosse un improvviso picco di mercato, l’utente potrebbe perdere più di quanto inizialmente investito. Il margine di mantenimento aiuta a prevenire questa situazione utilizzando fondi del suo patrimonio per ammortizzare la posizione.

Una volta aperta la posizione

Dopo aver aperto la posizione (cliccando sul tasto grande blu “apri posizione”), questa viene annotata nella sezione “Portafoglio”. Per accedere alla sezione portafoglio si può cliccare sull’apposita voce presente sulla barra laterale sinistra.

Lo strumento finanziario nel portafoglio dopo l'apertura della posizione

Come si può vedere, per ogni posizione vengono registrati tutti i dati inerenti tra cui unità, importo investito, profitti/perdite (somma e percentuale).

Cliccando sulla rotellina che appare in corrispondenza di un posizione aperta, si apre una finestra con più voci.

Come scrivere sulla propria bacheca eToro

Notate che tra le varie voci compare “Scrivi sulla sua bacheca” (anche se in realtà sarebbe TUA bacheca). Selezionando tale voce, si può scrivere sulla propria bacheca, ad esempio un messaggio relativo allo strumento finanziario o all’operazione appena effettuata.

Prima di scrivere, viene chiesto di completare il profilo. Potrete farlo subito oppure ignorare momentaneamente tale richiesta, dato che si tratta di un conto demo di prova.

Richiesta di completamento del profilo eToro

Ecco un esempio di post che si può pubblicare sulla propria bacheca su eToro. Attenzione perché può essere importante in ottica di copy trading con eToro. Se desiderate farvi seguire (e guadagnare su eToro anche in base ai copiatori!), è importante spiegare le vostre operazioni: perché avete aperto una posizione, quali obbiettivi avete, qualche dato ecc.

Esempio di post in bacheca su eToro

Applicazione degli strumenti di analisi tecnica

Vediamo ora come applicare gli strumenti di analisi tecnica con eToro per un trading più completo.

Abbiamo visto che cliccando sul nome di uno strumento finanziario, si accede ad una finestra da cui accedere successivamente anche al grafico.

Per visualizzare gli strumenti di analisi tecnica, basta cliccare sull’icona con due frecce situato in alto a destra. In tal modo, si otterrà una finestra più completa (vedi sotto)

Grafico con strumenti di analisi tecnica su eToro

Tra i vari pulsanti, vi è quello con una matita. Cliccandoci su, si apre una finestra con numerose voci che richiamano l’analisi tecnica.

Tra le varie, vi sono quelle relative agli “Studi”, in cui è possibile selezionare degli indicatori tecnici in modo facile da una lista che comprende i più comuni indicatori per il trading su diversi strumenti finanziari.

Finestra delle impostazioni analisi tecnica eToro

Ad esempio, dato che stiamo operando sul Forex con EUR/USD, potremmo selezionare Bande di Bollinger per individuare zone di ipervenduto o ipercomprato.

Leggi anche la nostra guida definitiva per chi inizia il Forex trading.

Cliccando su “Bande di Bollinger” viene visualizzata la finestra in cui è possibile impostare i parametri o lasciare quelli di default.

La finestra relativa alle Bande di Bollinger su eToro

Il risultato è quello visibile qui sotto.

Indicatore tecnico applicato sul grafico in tempo reale eToro

Se si passa con il Mouse sul grafico, viene visualizzata un piccolo messaggio che ci ricorda che tipo di indicatore stiamo visualizzando e come, nel caso desiderassimo, eliminarlo.

Come cancellare l'indicatore grafico

Oltre alla visualizzazione a candele, è possibile impostare il grafico in altre modalità.

Come impostare il grafico

Cliccando sulla rotellina, invece, è possibile personalizzare il grafico come meglio si crede.

Come personalizzare il grafico su eToro

Ogni volta che andremo a visualizzare il grafico, anche in modalità non dettagliata, apparirà con gli indicatori grafici applicati.

Il grafico sempre completo di indicatori applicati

Chiudere la posizione di trading con eToro

Dirigiamoci ora verso la chiusura della posizione di trading con eToro. Per chiudere una o più posizioni di trading aperte sulla piattaforma eToro si può procedere in due modi:

  1. Dal Portafoglio, cliccare sulla rotellina in corrispondenza della posizione che si desidera chiudere e successivamente cliccare su “chiudi”
  2. Sempre dal portafoglio, cliccare sulla posizione aperta e successivamente cliccare sulla X rossa che appare sulla destra (vedi sotto)

La posizione aperta nel portafoglio, come chiuderla

Ultima fase di chiusura della posizione di trading aperta su eToro

Allo stesso modo, si può aggiornare la transazione aperta, modificando alcuni dettagli. Per farlo si può procedere dalla finestra portafoglio, cliccando successivamente sul titolo dello strumento e cliccare infine sulla rotellina blu. Si accederà così ad una finestra come quella qui in bassoCome modificare la posizione aperta su eToro

 

Un occhio alla situazione del conto

Durante il tempo in cui la posizione è aperta, così come dopo la sua chiusura, è sempre bene dare un’occhiata al conto economico.

Questo è in tempo reale ed è riportato in basso.

Le voci relative al conto economico su eToro

Le voci del conto sono :

  • Disponibile: il capitale attualmente disponibile e utilizzabile al netto di quello investito e dei profitti e perdite registrati
  • Totale capitale investito: il capitale attualmente sotto investimento
  • Prof/Per: il conto in tempo reale dei profitti e delle perdite
  • Patrimonio virtuale: il patrimonio in euro
  • Icona per il tipo di visualizzazione: per switchare la visualizzazione da portafoglio a mercato

eToro è una piattaforma multi-asset che oltre al trading con CFD offre anche sia investimento in azioni che in criptovalute.

Per cortesia nota che i CFD sono strumenti complessi e che presentano il rischio di perdere velocemente il proprio denaro per via della leva finanziaria. Il 75% dei conti al dettaglio perde denaro quando fa trading con questo provider. Dovresti considerare se hai capito come funzionano i CFD e se puoi affrontare l’alto rischio di perdere il tuo denaro.

Le performance passate non sono indicative dei risultati futuri.

I cripto asset sono strumenti volatili che possono fluttuare ampiamente in un piccolo periodo di tempo e perciò non sono adatti per tutti gli investitori. A differenza dei CFD, le criptovalute non sono regolate e perciò non c’è ente regolatore supervisore dell’Unione Europea.

Ultimo aggiornamento