Esempio di trading con eToro

Qui trovi un esempio di trading con eToro e il video tutorial che abbiamo già pubblicato nella lezione introduttiva della guida eToro. Dopo aver letto questa pagina e guardato il video, saprai già come muoverti sulla piattaforma. Puoi utilizzare il tuo conto demo per ripetere le stesse operazioni che puoi vedere nel video. Se ancora non ce l’hai, ottienilo adesso (non è necessario depositare).

Per il nostro esempio di trading con eToro apriremo una posizione al rialzo su EUR/USD, il cambio euro dollaro, e contestualmente mostreremo le principali funzionalità fornite dalla piattaforma.

Video tutorial con esempio di trading su eToro

Partiamo subito con il video tutorial, che include anche un esempio di trading su eToro. Potrai guardarti il video con calma tutte le volte che vuoi, e potrai ripetere personalmente le stesse operazioni sul tuo conto demo. In questo modo, memorizzerai più facilmente ogni passaggio.

1. Scegli su cosa investire, al rialzo o al ribasso

Quando si avvia la piattaforma, l’impostazione di default offre la visione della scheda “la mia lista preferiti” nella parte principale del display.

La sezione preferiti su eToro

Qui potrai trovare gli strumenti che inserirai nella tua lista dei preferiti e che potrai quindi visualizzare subito cliccando sulla scritta “preferiti” situata in più punti sulla piattaforma.

Concentriamoci sul nostro esempio di trading su EURUSD con eToro. Per trovare EURUSD possiamo andare nella sezione “Preferiti”, che come abbiamo visto si apre di default all’avvio della piattaforma, oppure possiamo andare nella sezione “Mercati”, sempre sulla barra di sinistra (guarda la figura qui sotto).

La sezione mercati su eToro

Cliccando sul nome dello strumento, si accede ad una pagina in cui vi sono diverse sotto-sezioni

  • Feed: i commenti degli altri utenti della piattaforma, così come i post di eToro
  • Statistiche: le statistiche riguardanti lo strumento finanziario selezionato
  • Grafico: il grafico in tempo reale relativo allo strumento finanziario selezionato

Qui sotto vediamo come si presenta la finestra relativa alle statistiche, con una panoramica sui dati sul prezzo dello strumento selezionato tra cui ultima chiusura, variazione giornaliera, variazione annuale, rendimento a 1 anno. Questa sezione, per quel che riguarda le azioni, offre numerosissime informazioni sull’azienda, i suoi bilanci, la sua attività ecc.

La finestra statistiche relativa allo strumento finanziario selezionato su eToro

Cliccando su “Grafico” (figura in basso), si può visualizzare il grafico in tempo reale dello strumento selezionato. Come si può vedere dall’immagine, il grafico di default si presenta nella modalità a candele giapponesi.

La finestra del grafico relativa allo strumento finanziario selezionato

2. Apri una posizione

Vediamo ora come si fa un ordine di trading su eToro. Per farlo, utilizzeremo il pulsante blu “investi” che appare nelle due figure precedenti. Il pulsante “investi” sarà sempre ben visibile sulla destra.

Cliccandoci su, appare la finestra dell’ordine.

La finestra dell'ordine della piattaforma eToro

La finestra dell’ordine si compone di diverse voci. Vediamo cosa significano, partendo dall’alto verso il basso:

  • Vendi – Acquista: su sfondo nero, in alto, consentono di scegliere tra ordine al ribasso (posizione short o vendi) e ordine al rialzo (posizione long o acquista). Tenete presente che la differenza tra il prezzo vendi e acquista rappresenta lo spread applicato dal broker. Per altre informazioni, leggete il capitolo dedicato all’interno della nostra guida al trading CFD;
  • Investi: come vedremo tra poco, cliccando su questa scritta si può switchare in “ordine”;
  • Vendi/Acquista EURUSD: il vendi o acquista dipende da cosa si è selezionato sulla barra;
  • EUR/USD è lo strumento selezionato;
  • Prezzi di eToro: questa scritta indica che si tratta dei prezzi dei CFD di eToro che seguono il prezzo dell’asset sottostante (il cambio EUR/USD). Il prezzo del CFD comprende lo spread;
  • Mercato aperto/chiuso: a seconda che il mercato sia aperto o chiuso nel momento in cui si visualizza la finestra dell’ordine;
  • Importo: indica che la cifra che appare sulla destra è l’importo che si desidera investire;
  • Unità: cliccando su “unità” si può switchare la visualizzazione da importo a unità di contratti;
  • Stop Loss: il livello di perdita raggiunto il quale si ordina alla piattaforma di chiudere la posizione. Nel caso la perdita raggiunga la quota impostata, la posizione verrà chiusa in modo automatico. Per approfondire puoi leggere la nostra lezione sullo Stop Loss;
  • Leva: la leva finanziaria applicata all’operazione. Una leva di 30X, così come nell’esempio, consente di investire su EUR/USD per un valore di complessivi 1500 dollari investendo solo 50$. Questi 50$ rappresentano quello che tecnicamente viene chiamato margine richiesto. Per ulteriori informazioni puoi consultare la nostra lezione sulla leva finanziaria dei CFD.
  • Take Profit:  il livello di profitto raggiunto il quale si ordina alla piattaforma di chiudere la posizione. Nel caso il profitto raggiunga la quota impostata, la posizione verrà chiusa in modo automatico. Per approfondire puoi consultare la nostra lezione sul Take Profit;
  • Apri Posizione: con questo pulsante si apre la posizione applicando le impostazioni precedenti;
  • Commissioni Overnight: il costo che viene addebitato al saldo disponibile per il mantenimento della posizione aperta al giorno di contrattazione successivo. Nel weekend si contano tre overnight (venerdì notte, sabato notte, domenica notte). Per approfondire puoi visitare la nostra lezione sulle commissioni di overnight.

Torniamo per un attimo a quanto scritto a proposito del pulsante “investi”, situato in alto a destra. nel caso in cui il mercato fosse chiuso o desiderassi aprire un ordine soltanto nel momento in cui il prezzo raggiungesse un determinato prezzo, puoi cliccare sul menu in alto a destra con la scritta “Investi” per farlo cambiare in “Ordine” (guarda la figura qui sotto).

Tipologia di posizione nella finestra dell'ordine di eToro

Come puoi vedere, le impostazioni cambiano leggermente e ti consentono di selezionare anche il prezzo con il quale desideri entrare sul mercato. In questo caso, abbiamo selezionato 1,20 e ciò significa che la posizione verrà aperta nel momento (e nel caso) in cui il prezzo arriverà a 1,20.

3. Monitora la posizione che hai aperto

Dopo aver aperto la posizione (cliccando sul tasto grande blu “apri posizione”), questa viene annotata nella sezione “Portafoglio”. Per accedere alla sezione portafoglio puoi cliccare sull’apposita voce presente sulla barra laterale sinistra.

Lo strumento finanziario nel portafoglio dopo l'apertura della posizione

Come puoi notare, per ogni posizione vengono registrati tutti i dati inerenti tra cui unità, importo investito, profitti/perdite (somma e percentuale).

Cliccando sulla rotellina che appare in corrispondenza di un posizione aperta, si apre una finestra con più voci.

Come scrivere sulla propria bacheca eToro

Nota che tra le varie voci compare “Scrivi sulla sua bacheca” (anche se in realtà sarebbe TUA bacheca). Selezionando tale voce, si può scrivere sulla propria bacheca, ad esempio un messaggio relativo allo strumento finanziario o all’operazione appena effettuata.

Prima di scrivere, viene chiesto di completare il profilo. Potrete farlo subito oppure ignorare momentaneamente tale richiesta, dato che si tratta di un conto demo di prova.

Richiesta di completamento del profilo eToro

Ecco un esempio di post che si può pubblicare sulla propria bacheca su eToro. Attenzione perché può essere importante in ottica di copy trading con eToro. Se desideri farti seguire (ottenendo profitti extra in base ai copiatori!), è importante spiegare le tue operazioni: perché hai aperto una posizione, quali obbiettivi ti preponi, qualche dato ecc. Un esempio potrebbe essere il seguente.

Esempio di post in bacheca su eToro

4. Usa gli strumenti di analisi tecnica

Vediamo ora come applicare gli strumenti di analisi tecnica con eToro per un trading più completo.

Finora, nel nostro esempio di trading con eToro abbiamo visto che cliccando sul nome di uno strumento finanziario, si accede ad una finestra da cui accedere successivamente anche al grafico.

Per visualizzare gli strumenti di analisi tecnica, basta cliccare sull’icona con due frecce situato in alto a destra. In tal modo, si otterrà una finestra più completa (vedi sotto)

Grafico con strumenti di analisi tecnica su eToro

Tra i vari pulsanti, vi è quello con una matita. Cliccandoci su, si apre una finestra con numerose voci che richiamano l’analisi tecnica.

Tra le varie, vi sono quelle relative agli “Studi”, in cui è possibile selezionare degli indicatori tecnici in modo facile da una lista che comprende i più comuni indicatori per il trading su diversi strumenti finanziari.

Finestra delle impostazioni analisi tecnica eToro

Ad esempio, dato che per il nostro esempio di trading su eToro stiamo operando sul Forex con EUR/USD, potremmo selezionare Bande di Bollinger per individuare zone di ipervenduto o ipercomprato.

Leggi anche la nostra guida definitiva per chi inizia il Forex trading.

Cliccando su “Bande di Bollinger” viene visualizzata la finestra in cui è possibile impostare i parametri o lasciare quelli di default.

La finestra relativa alle Bande di Bollinger su eToro

Il risultato è quello visibile qui sotto.

Indicatore tecnico applicato sul grafico in tempo reale eToro

Se si passa con il Mouse sul grafico, viene visualizzata un piccolo messaggio che ci ricorda che tipo di indicatore stiamo visualizzando e come, nel caso desiderassimo, eliminarlo.

Come cancellare l'indicatore grafico

Oltre alla visualizzazione a candele, è possibile impostare il grafico in altre modalità.

Come impostare il grafico

Cliccando sulla rotellina, invece, è possibile personalizzare il grafico come meglio si crede.

Come personalizzare il grafico su eToro

Ogni volta che andremo a visualizzare il grafico, anche in modalità non dettagliata, apparirà con gli indicatori grafici applicati.

Il grafico sempre completo di indicatori applicati

5. Chiudi la posizione

In questo esempio di trading con eToro è giunta l’ora di dirigersi verso la chiusura della posizione di trading con eToro. Per chiudere una o più posizioni di trading aperte sulla piattaforma eToro si può procedere in due modi:

  1. Dal Portafoglio, clicca sulla rotellina in corrispondenza della posizione che desideri chiudere e successivamente cliccare su “chiudi”
  2. Sempre dal portafoglio, clicca sulla posizione aperta e successivamente cliccare sulla X rossa che appare sulla destra (vedi sotto)
La posizione aperta nel portafoglio, come chiuderla
Ultima fase di chiusura della posizione di trading aperta su eToro
Come modificare la posizione aperta su eToro

Allo stesso modo, puoi anche aggiornare la posizione aperta, modificando alcuni dettagli. Per farlo puoi procedere dalla finestra portafoglio, cliccando successivamente sul titolo dello strumento e infine sulla rotellina blu. Così facendo, accederai alla finestra di “Modifica Transazione”, in cui potrai cambiare SL (Stop Loss) e/o TP (Take Profit).

Un occhio alla situazione del conto

Durante il tempo in cui la posizione è aperta, così come dopo la sua chiusura, è sempre bene dare un’occhiata al conto economico.

Questo è in tempo reale ed è riportato in basso.

Le voci relative al conto economico su eToro

Le voci del conto sono :

  • Disponibile: il capitale attualmente disponibile e utilizzabile al netto di quello investito e dei profitti e perdite registrati
  • Totale capitale investito: il capitale attualmente sotto investimento
  • Prof/Per: il conto in tempo reale dei profitti e delle perdite
  • Patrimonio virtuale: il patrimonio in euro
  • Icona per il tipo di visualizzazione: per switchare la visualizzazione da portafoglio a mercato

Complimenti, hai terminato questa lezione dedicata all’esempio di trading con eToro. Passa alla lezione successiva sul copy Trading di eToro.

Aggiornamento per il 2021 per l’esempio di trading su eToro

Per il 2021, sebbene non cambi nulla per quanto riguarda il trading con CFD, si è aggiunta invece la possibilità di acquistare criptovalute e gestirle tramite un portafoglio digitale offerto da eToro stesso. Il portafoglio è disponibile con un’app, eToro Wallet, che si può scaricare gratuitamente dall’app store preferito (sia per iOS che per Android).

A tal proposito, abbiamo pubblicato una guida a eToro Wallet, che presenta e spiega tutte le funzionalità del portafoglio digitale di eToro, che consente di acquistare, vendere, mantenere e trasferire oltre 120 criptovalute tra cui l’immancabile bitcoin.

Sempre nel 2021 abbiamo pubblicato un nuovo video tutorial con esempio pratico su eToro, che puoi trovare sia nella pagina d’introduzione alla guida eToro, sia sul nostro canale Youtube. A tal proposito, se non sei ancora iscritto, iscriviti per non perderti gli aggiornamenti sulle piattaforme di trading e su molti aspetti che ti possono tornare utili per la tua attività di negoziazione.

Se hai dubbi o curiosità, puoi contattarci commentando i nostri video, ai quali cerchiamo di rispondere nel tempo più breve possibile. Ad ogni modo, sappi che non lasciamo senza risposta alcun commento. Perciò se hai domande su eToro o sul nostro esempio pratico, puoi scriverci e chiederci qualsiasi cosa al riguardo.

Nel nostro esempio pratico trovi sia una dimostrazione di come si apre una posizione di trading su CFD e azioni con eToro, sia una dimostrazione di come si apre una copia di un trader esperto, tra i tanti presenti sulla piattaforma.

Qui di seguito invece pubblichiamo un’avvertenza con alcune precisazioni importanti.

eToro è una piattaforma multi-asset che offre sia l’investimento in azioni e criptoasset, sia il trading con i CFD.

Si prega di notare che i CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdere rapidamente denaro a causa della leva finanziaria. Il 67% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando si scambiano CFD con questo fornitore. Dovreste considerare se capite come funzionano i CFD e se potete permettervi di correre l’alto rischio di perdere il vostro denaro.

Le prestazioni passate non sono un’indicazione di risultati futuri.

I criptoasset sono strumenti volatili che possono fluttuare ampiamente in un arco di tempo molto breve e quindi non sono adatti a tutti gli investitori. A parte i CFD, il trading di criptoasset non è regolamentato e quindi non è supervisionato da alcun quadro normativo dell’UE.