Capitolo 4 – La regolamentazione dei mercati finanziari

0
541

Come in ogni sistema importante, esiste un complesso regolamento che gestisce il buon andamento dei mercati finanziari. Questo regolamento spiega agli addetti ai lavori come effettuare le transazioni in modo appropriato. Questo insieme di regole è stato precedentemente deliberato dall’assemblea ordinaria della società di gestione e approvato dalla Consob. In caso qualche aderente non si attenesse a tale regolamento, proprio tali società di gestione potrebbero imporre forti sanzioni, fino all’esclusione o alla sospensione dei contratti. Tutti i provvedimenti applicati alle violazioni del regolamento, vanno sempre riferite all’ente centrale, ovvero alla Consob.

Ultimamente, in tutti i mercati regolamentati sono presenti rigidi regolamenti, con disposizioni di attuazione. Il regolamento può attribuire al consiglio di amministrazione della società di gestione il potere di dettare tali disposizioni. Queste sono anche dette istruzioni, come nell’esempio dei mercati riferenti alla Borsa Italiana S.p.A.

Il regolamento

All’interno del regolamento trovano condizioni minime che devono obbligatoriamente essere rispettate per poter ottenere l’approvazione da parte della Consob. Qui di seguito mostriamo alcuni passi che il regolamento deve presentare:

  1. Le modalità e le condizioni di ammissione, esclusione e sospensione degli operatori di Borsa. Di particolare importanza sono i requisiti degli emittenti
  2. Le condizioni e le modalità di ammissione, di esclusione e di sospensione e degli strumenti finanziari dalle negoziazioni
  3. Gli obblighi degli operatori. Ovvero sia gli intermediari finanziari in grado di partecipare alle negoziazioni, sia operatori con compiti specifici, come gli specialist o i market maker, funzionali ad un andamento positivo del mercato
  4. Le condizioni e le modalità per lo svolgimento delle negoziazioni, tra cui le fasi dove si divide la giornata di Borsa e la disposizione delle proposte di acquisto o vendita
  5. Gli obblighi degli emittenti, con particolare riguardo agli obblighi informativi
  6. Le modalità di accertamento, di pubblicazione e di diffusione dei prezzi degli strumenti finanziari negoziati
  7. I tipi di contratti ammessi alle negoziazioni, nonché i criteri per la determinazione dei quantitativi minimi negoziabili

In un contesto generale, l’insieme di regole del sistema deve essere in grado di garantire la trasparenza del mercato, la sicurezza degli investitori e il corretto svolgimento delle trattative. Secondo le linee guida tracciate dalla Consob, le società di gestione devono fornire una giusta pubblicità del testo completo aggiornato del regolamento e delle relative disposizioni di attuazione.