Saipem trova la forza per riscattarsi. Come muoversi ora?

0
2710

Saipem reagisce alle incertezze delle ultime sedute che avevano spinto i corsi al di sotto di quota 0,4 euro, salendo sull’onda dei conti del primo trimestre.

Saipem a inizio aprile ha cercato di mantenersi sui livelli raggiunti a fine marzo, salvo poi avviare una tendenza discendente che ha visto le quotazioni scivolare anche al di sotto dell’importante supporto di area 0,4 euro. Ieri il titolo ha nuovamente chiuso gli scambi sotto tale soglia, in linea con quanto avvenuto nella sessione di martedì, ma quest’oggi dopo una flessione iniziale è riuscito a cambiare direzione di marcia, mostrando ora un rally di quasi tre punti percentuali.
L’andamento volatile di oggi segue la diffusione da parte di Saipem dei risultati del primo trimestre, archiviato con un utile neto in calo da 61 a 47 milioni di euro, mentre i ricavi hanno riportato una flessione del 20,3% a 2,263 miliardi di euro. L’Ebitda adjusted è passato da 314 a 256 milioni di euro e l’indebitamento finanziario netto è cresciuto di 155 milioni rispetto alla fine del 2016, attestandosi a 1,605 miliardi di euro.
I numeri nel complesso sono stati inferiori alle indicazioni del consensus, con l’unica eccezione per il debito netto che era atteso a 1,7 miliardi di euro.
Gli analisti di Kepler Cheuvreux hanno definito deboli i conti trimestrali di Saipem e al contempo ritengono che gli obiettivi per l’anno in corso sono più difficili da raggiungere sul fronte dei ricavi. Sul titolo viene così confermata la raccomandazione hold con un prezzo obiettivo a 0,48 euro.  
Non diversa la strategia segnalata da Equita SIM che suggerisce di mantenere Saipem in portafoglio, con un target price a 0,45 euro. Gli analisti parlano di un trimestre debole e sotto le loro attese, pur segnalando che il debito è leggermente migliore delle previsioni. Apprezzata la conferma della guidance per l’anno in corso, ma per Equita SIM il vero nodo è dato dalle aspettative riferite al 2018, con una visibilità bassa sulla raccolta ordini.
Dal punto di vista operativo, in caso di conferma del superamento di area 0,4 euro, si potranno aprire posizioni long su Saipem con stop loss a 0,38/0,385 euro e target a 0,42 euro prima e a 0,44/0,45 euro in un secondo momento.
Con ritorni al di sotto di area 0,4 euro, il titolo sarà nuovamente in pericolo e ci sarà il rischio di ribassi più marcati, motivo per cui si potrà valutare un posizionamento al ribasso in area 0,385/0,38, con stop a 0,4/0,405 euro target a 0,35 euro in primis e a 0,32 euro in seguito.

Preferisci copiare i TOP Trader?

Da oggi è possibile copiare automaticamente i migliori trader al mondo con la piattaforma di eToro. Scelgi i trader più performanti che vuoi copiare e replica con facilità le operazioni. Scopri come funziona