Bitcoin, truffa o funziona? La risposta definitiva

0
602
Bitcoin truffa oppure funziona davvero

Se hai cercato bitcoin truffa sul motore di ricerca, molto probabilmente è perché ti stai chiedendo se comprare bitcoin sia davvero una scelta sensata o se semplicemente stai regalando soldi ad una truffa organizzata. Ebbene, sono davvero in tanti a chiederselo nel mondo, tant’è vero che lo stesso sito ufficiale di Bitcoin, nella FAQ, risponde alla domanda “Bitcoin è uno schema Ponzi?”. Dato che lo schema Ponzi è una delle truffe organizzate più famose della storia, rispondere a quella domanda è come rispondere alla più semplice “Bitcoin è una truffa?“.

Prima di leggere questo lungo articolo, ti diciamo subito che ci sono piattaforme legali, autorizzate e regolamentate con cui fare trading bitcoin al rialzo e al ribasso. Esempi famosi e molto apprezzati sono 24option e Plus500. Queste ultime due possono essere provate con demo gratuita senza deposito.

  • Piattaforma: 24option
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
  • Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
  • Piattaforma: itrader
    Deposito Minimo: 250 €
    Licenza: Cysec
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply

La risposta: Bitcoin non è una truffa ma c’è chi truffa con Bitcoin

Bitcoin è davvero nato con delle buone intenzioni. Certo, probabilmente il creatore “Satoshi Nakamoto” forse non aveva pensato che ad un certo punto la gente iniziasse a sfruttare la sua idea per lucrare all’inverosimile.

Probabilmente, non si aspettava che il valore dei bitcoin salisse ad un tratto così tanto in modo così veloce. Esplodere da poche centinaia di dollari, un migliaio, fino a oltre 20 mila dollari in un solo anno non è stato certo un buon segnale, per un meccanismo che invece è nato per entrare “naturalmente” nelle vite di chi desidera un metodo di pagamento alternativo.

Così, è successo che un progetto dalle buone intenzioni (quella di offrire a tutti, nel mondo, una moneta che non si svalutasse per questioni politiche o economiche legate a istituti centrali e governi), si è ritrovata a fare i conti con un mercato formato non da coloro che volevano utilizzare la criptovaluta per i propri acquisti e le proprie vendite, bensì da milioni di persone desiderose di arricchirsi velocemente.

Il Bitcoin è stato preso come un modo per arricchirsi in fretta

Ed ecco che oltre ai capannoni pieni zeppi di schede video e processori intenti nel minare bitcoin, sono arrivati anche tantissimi neo investitori che non erano interessati al progetto ma semplicemente all’incremento di prezzo della criptovaluta.

Il risultato finale lo conosciamo tutti. Il boom di mercato innaturale ha portato il bitcoin a diventare una preoccupazione per i governi, che con minacce e regolamentazioni varie hanno speventato gli investitori, il prezzo è sceso, poi crollato. Ad un anno dai giorni in cui il bitcoin valeva oltre 20.000 dollari, oggi vale poco più di 3.000 dollari.

Ad ogni modo, la storia del bitcoin non finisce qui. Perciò nel momento in cui leggerai questo articolo molto probabilmente il bitcoin presenterà un altro valore.

Truffe Bitcoin: il nuovo business da cui proteggersi

Bitcoin non è una truffa. Tuttavia, attorno alla sua crescente popolarità sono spuntati siti truffaldini. Ad esempio, siti in cui vengono proposti sistemi con i quali depositare del denaro per investire tramite robot (bot) che negoziano al posto tuo. Il risultato promesso è quello di ottenere grandi guadagni in poco tempo, senza fare nulla.

Ora, immaginatevi se ciò fosse vero. Tutti lasceremmo il nostro lavoro. Io stesso, in questo momento, non starei qui a perdere tempo scrivendo un articolo ma sarei semplicemente su una barca a largo di un’isola, a mangiare crostacei con il mio chef gourmet di fiducia. Senza dirgli, ovviamente, che esiste un sistema per guadagnare con i bitcoin facendo 5 mila euro al giorno. Altrimenti, voglio dire, mi ritroverei senza chef e probabilmente anche senza pesce, dato che anche il pescivendolo si piazzerebbe davanti al computer tutto il tempo.

Insomma, il concetto è chiaro. Battute a parte, i metodi sicuri per diventare ricchi con i bitcoin non esistono. E neanche quelli “quasi” sicuri, come ad esempio si autodefinisce Bitcoin Code, che è per l’appunto uno dei siti maggiormente schedati come “Bitcoin’s Scam” che tradotto letteralmente significa Bitcoin truffa o meglio truffa relativa al trading bitcoin. Altro cattivo esempio è dato da Crypto Trade System.

Occorre stare attenti alle truffe bitcoin

Bitcoin: critiche sono lecite, gli sciacalli no

Sul progetto Bitcoin, quindi, oltre che un mare di speculatori (cosa comunque lecita), si è mosso un mare di qualcos’altro, che per usare un eufemismo chiameremo melma.

Purtroppo, questa melma non solo ha truffato tanta gente, ma ha anche contribuito a rendere ancora più incompreso o incomprensibile per molti tutto il discorso sul bitcoin. Infatti, va considerato sempre che tanti hanno deciso di comprare bitcoin senza avere una minima nozione di investimento, di mercati finanziari, di logiche di mercato. Hanno semplicemente sentito parlare di un’occasione e vi si sono fiondati.

Per lo stesso motivo, non c’è da meravigliarsi se alcuni siti con in prima pagina un bel video con gente qualunque (attori) che racconta che c’è un sistema per guadagnare con bitcoin in modo semplice e veloce, abbiano avuto del seguito. Ci sarà stata un bel po’ di gente che si sarà fatta abbagliare da questi video e queste promesse, per affidare del proprio denaro a questi siti.

Siti, sia chiaro, non regolamentati e senza alcuna autorizzazione per offrire prodotti finanziari o ad essi attinenti.

Se ancora non ne hai visto uno e ti imbatti in un sito che presenta un metodo facile e veloce per guadagnare con bitcoin, stanne alla larga!

Bitcoin, recensioni dei siti truffa

Fortunatamente, molti operatori del settore del trading online si sono adoperati per smascherare questi siti truffa, pubblicando recensioni negative e svelando tutti gli arcani.

Noi stessi abbiamo iniziato a pubblicare su giocareinborsa.com alcuni articoli dedicati proprio ai siti bitcoin truffa, per evidenziare quelli che si sono rivelati delle vere e proprie macchinazioni mangia soldi, pompate da promesse invereconde.

Il risultato per Bitcoin: esperienze contrastanti

Ovviamente, in tutto questo trambusto, creato dalla difficoltà di comprensione del progetto Bitcoin, arroventato dal boom del bitcoin sui mercati finanziari alternativi ed ordinari, scombussolato da un po’ di gente che ha voluto lucrare sul fenomeno approfittando dei più disinformati, ha portato certamente a una serie di esperienze contrastanti.

Di sicuro, a chi è andata meglio sono coloro che possedevano già bitcoin da tempi pre-boom e che magari hanno avuto il buon pensiero di venderne un po’ quando era sopra i 20 mila dollari (o anche molto meno!).

Al contrario, è andata peggio a coloro che hanno comprato ad un prezzo magari già alto sperando che le voci circa il suo arrivo a 100.000$ in un anno si rivelassero fondate. E invece, non è andata così.

E’ andata male anche a coloro che hanno creduto ai siti bitcoin truffa come il già citato Bitcoin Code o Bitcoin Revolution, piuttosto che Bitcoin Profit, offrendo i loro soldi per acquistare un servizio (e manco bitcoin!) che poi si è rivelato inefficace.

Il trading online su bitcoin con i CFD

Cosa sono i CFD Bitcoin e come funzionano

Se la compravendita del bitcoin ha visto grosse problematiche, il trading online su bitcoin ha espresso tutti i suoi potenziali e noti vantaggi. Certo, anche il trading online di CFD presenta dei rischi, ma ad esempio, vi è sempre la possibilità di:

  • chiudere una posizione nel momento in cui si crede più opportuno
  • aprire posizioni al ribasso e di ottenere profitti dal ribasso del prezzo del bitcoin
  • operare con leva spendendo meno denaro

In pratica, se acquistare bitcoin presenta sempre il rischio e la preoccupazione di quando e a quanto rivenderli (oltre che in che modo, se non si ha familiarità), con il trading online su Bitcoin tramite CFD si ha anche la possibilità di ottenere risultati dai ribassi.

Con la piattaforma Plus500, ad esempio, così come con le piattaforme 24option e IQ Option, tutti nomi ben conosciuti, legali e regolamentati, si possono effettuare operazioni sui bitcoin sia al rialzo che al ribasso. Ovvero, ottenere profitti sia dalle previsioni rialziste che ribassiste.

Questo, con la compravendita tradizionale del bitcoin, non si può fare.

Le migliori soluzioni per il trading Bitcoin con CFD

In questa tabella trovate una selezione delle migliori piattaforme di trading bitcoin con i CFD, che anche adesso che il bitcoin non vale più quanto un tempo, consentono di trarre vantaggio dalle variazioni di prezzo. L’importante, quindi, non è tanto il valore del bitcoin, ma la differenza di prezzo dal momento in cui si apre una posizione, al momento in cui la si chiude. La posizione, ripetiamo, può essere al rialzo o al ribasso.

  • Piattaforma: 24option
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
  • Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
  • Piattaforma: itrader
    Deposito Minimo: 250 €
    Licenza: Cysec
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply

Anziché pagare altri, investi su di te

Trading con i CFD

Anziché perdere tempo per cercare su Google recensioni su Bitcoin Trader per sapere se funziona, oppure se Bitcoin Code sia una truffa oppure no, cerca di concentrarti su te stesso per trovare un po’ di tempo per informarti.

Su cosa? Su come funziona il trading, ad esempio. Cosa significa, come si fa, quali risultati può portare.

L’unica persona di cui puoi realmente fidarti sei tu, perciò anziché sperare che gli altri ti offrano soluzioni per farti ottenere del denaro, cerca di studiare un percorso per ottenerlo da te. Tutto ciò che costruirai, che imparerai, resterà nel tuo bagaglio personale e ti potrà essere utile sia nel trading che in altri campi.

Ad esempio, imparare cosa sono i CFD, leggendo la nostra pagina relativa a cosa sono i CFD, oppure tutto il corso completo ai CFD, ti aprirà un mondo che non conosci.

Il trading di CFD è legale ed è presente da molti anni (metà anni ’90). In Italia, operatori come Plus500 (leggi qui la guida completa a Plus500) rappresentano il punto di riferimento del trading online, così come le più grandi firme legate ai gruppi bancari. Altri broker, come 24option Italia , anch’esso perfettamente legale, regolamentato e autorizzato a livello Europeo dalla CySEC e iscritti al registro Consob, rappresentano una valida alternativa per investire sui bitcoin in sicurezza.

Da oggi è possibile iniziare a fare trading CFD con conto demo con questa piattaforma leader al mondo, autorizzata in Europa dalla CYSEC ed iscritta al registro CONSOB