Trading automatico 24option

0
821

Ultimo aggiornamento

In questo articolo scopriremo le funzioni di trading automatico 24option. Per “trading automatico” intendiamo degli ordini che l’utente può impostare sulla piattaforma e che consentono di effettuare delle operazioni senza un intervento diretto. In pratica, si chiede alla piattaforma di effettuare automaticamente delle operazioni, una volta verificatosi un determinato evento.

Apri ora un conto con 24option e prova il trading automatico, tenendo sott’occhio le istruzioni fornite in questa pagina.

Prima di presentare le funzioni di trading automatico 24option, vediamo prima brevemente cosa è 24option.

Cosa è 24option

24option, un tempo broker specializzato in opzioni binarie, oggi è un broker di CFD.

Su 24option è quindi possibile trovare CFD su numerosi asset finanziari che comprendono cross del Forex, titoli azionari, materie prime, criptovalute, indici di borsa.

La piattaforma 24option si presenta piuttosto semplice da usare e da capire. Per quanto riguarda il lato operativo più pratico, consente di effettuare facilmente diversi tipi di ordine tra cui:

  • Ordini di acquisto (ovvero ordini di tipo “long” per l’apertura di una posizione rialzista)
  • Ordini di vendita (ovvero ordini di tipo “short” per l’apertura di una posizione ribassista)
  • Ordini stop loss
  • Ordini take profit
  • Pre-ordine
  • Ordini Trailing Stop

Procediamo andando a presentare queste ultime quattro tipologie di ordine, che consentono per l’appunto di fare trading automatico.

Per una guida completa a 24option, consultate la nostra guida a 24option.

La funzione Stop Loss su 24option

L’ordine di tipo stop loss di 24option rappresenta la più importante delle funzioni di trading automatico su 24option e in assoluto. Con questa funzione, infatti, si può impostare un massimale di perdita, ordinando alla piattaforma di chiudere automaticamente una posizione nel caso in cui raggiungesse un determinato livello di perdita impostato.

La funzione di trading automatico stop loss in 24option

 

Ad esempio, se impostassimo uno stop loss in cui mettessimo in conto di perdere al massimo una determinata quota, con lo stop loss applicheremmo il nostro “tetto massimo”. Potremmo quindi evitare di seguire l’andamento del prezzo e al tempo stesso essere sicuri del fatto che non potremmo perdere più di una determinata quota. Ottimo, ad esempio, soprattutto per chi non può stare tutto il tempo al pc, ovvero per chi fa trading amatoriale.

Take profit su 24option, come funziona?

Anche il take profit di 24option è una funzione di trading automatico, che tuttavia funziona in modo perfettamente opposto allo Stop Loss. Con questa funzione, infatti, si può impostare un massimale di profitto, ordinando alla piattaforma di chiudere automaticamente una posizione nel caso in cui raggiungesse un determinato livello di profitto impostato. In sintesi: il take profit consente di effettuare la cosiddetta “presa di profitto”.

La funzione di trading automatico Take Profit su 24option

 

Ad esempio, se impostassimo un take profit in cui mettessimo in conto di accontentarci di guadagnare una determinata quota, con il take profit applicheremmo il nostro “tetto massimo”. Potremmo quindi evitare di seguire l’andamento del prezzo e al tempo stesso essere sicuri di agguantare il profitto una volta raggiunto il nostro obiettivo. Ottimo, ad esempio, soprattutto per chi non può stare tutto il tempo al pc, ovvero per chi fa trading amatoriale.

Come effettuare il pre-ordine su 24option

Un’altra importantissima funzione di trading automatico di 24option è quella del pre-ordine (presente con la dicitura “solo quando il tasso raggiunge”, vedi figura) che consente di chiedere alla piattaforma di aprire la posizione soltanto nel caso in cui il prezzo raggiungesse un determinato livello.

La funzione di pre-ordine per il trading automatico su 24option

In pratica, funziona così:

  1. Si sceglie una direzione
  2. Si imposta un prezzo per l’eventuale apertura della posizione
  3. Nel caso in cui tale prezzo venga raggiunto, la posizione viene aperta

Interessante, no? Leggete qui: nel caso in cui il pre-ordine venga effettivamente effettuato, verrà aperta la posizione. Da quel momento in poi, entreranno in funzione anche le eventuali funzionalità di stop loss e stop limit impostate sulla stessa operazione.

Ciò vuol dire, che un’operazione può essere predisposta anche per intero in automatico. Qui di seguito spieghiamo meglio come

Esempio di operazione interamente automatica

Ecco a voi un esempio di quanto detto nel paragrafo precedente:

  1. Il prezzo tocca la quota che fa attivare il pre-ordine
  2. Il pre-ordine fa scattare l’apertura della posizione d’acquisto o di vendita
  3. La posizione di vendita può arrivare al livello dello stop loss (e chiudere in perdita) oppure al livello dello stop limit (e chiudere in profitto)

Tutto ciò è davvero molto comodo, oltre che interessante, specialmente per quei trader che non hanno il tempo di seguire i mercati in modo costante.

Quindi, ricapitolando, per andare totalmente in automatico occorre, cronologicamente:

  1. Impostare l’asset
  2. Impostare la somma da investire
  3. Impostare la direzione (acquisto o vendita, ovvero rialzo o ribasso)
  4. Impostare lo stop loss
  5. Impostare lo stop limit
  6. Impostare il pre-ordine


Brillante, intelligente, tecnologico.
Anche questo rappresenta un aspetto molto interessante del trading online di CFD.

Manca il trailing stop.

Va messo in evidenza che per il momento purtroppo sulla piattaforma di 24option manca la funzione di trailing stop. Ad ogni modo, ricordiamo che 24option consente di utilizzare anche la piattaforma MetaTrader, in cui invece è presente.

Il Trailing Stop rappresenta una funzione di trading automatico avanzata. Con tale funzione si può utilizzare lo Stop Loss in modo dinamico. Quando si specifica uno stop loss, si può abilitare anche il Trailing Stop.

Come funziona? Semplice. Il Trailing Stop sposta automaticamente il limite di perdita “Stop Loss” verso l’alto o verso il basso, a seconda del prezzo raggiunto dall’asset e solo nel caso in cui tale prezzo si muova nella direzione desiderata. In pratica, se l’asset si muove in una direzione favorevole alle proprie previsioni, il trailing stop fa sì che lo stop alla perdita si adegui e vari automaticamente. Così facendo, si fa in modo di mantenere la distanza percentuale dello stop loss ma ponendo il limite di perdita massimo ad un livello più conveniente in termini assoluti. In pratica, si può anche arrivare, teoricamente, ad ottenere un profitto nonostante lo scatto dello stop loss.

Al contrario, se il prezzo si muove nella direzione opposta a quella prevista, il limite di perdita non si sposterà.