Test di autovalutazione su 24option

0
40
test autovalutazione

Qui presentiamo un test di autovalutazione che vi consente di avere un’idea su quanto appreso dalla nostra guida completa a 24option.

Si tratta di un test informale, perciò vi serve giusto per scoprire se avete dimenticato qualcosa oppure se non vi è chiaro qualche concetto. Questo test include sia concetti generali, sia utili per l’utilizzo della piattaforma 24option. Non è obbligatorio, mentre il questionario MiFID lo è, e vi sarà sottoposto nel momento in cui decidete di aprire un conto reale con un broker.

Pronti? Iniziamo.

    1. Quali strumenti offre 24option per fare trading?
      a. CFD
      b. Opzioni binarie
      c. CFD e opzioni binarie
    2. Il prezzo dei CFD:
      a. Dipende dal valore dell’EUR/USD
      b. Dipende dal valore dell’asset sottostante
      c. E’ deciso unilateralmente dal broker
    3. In che modo si può praticare senza rischi?
      a. Con il conto demo
      b. Con il conto reale ma senza depositare
      c. Non è possibile
    4. Con quali dispositivi si può operare?
      a. Soltanto tramite un computer
      b. Soltanto tramite un’applicazione mobile
      c. Tramite computer e mobile
    5. Quali sono i costi applicati dal broker CFD 24option?
      a. Spread
      b. Overnight
      c. Spread e Overnight
    6. Su 24option si può scegliere quale leva finanziaria generale applicare?
      a. No.
      b. Sì
      c. Non c’è leva finanziaria
    7. Cosa sono i CFD?
      a. Dei particolari tipi di azione
      b. Strumenti finanziari che replicano l’andamento di un asset sottostante
      c. Obbligazioni
    8. In che modo producono risultati economici i CFD?
      a. Assicurano un profitto fisso
      b. Assicurano un profitto in percentuale
      c. Producono risultati di profitto o perdita in base alle variazioni delle quotazioni dal momento in cui si apre una posizione al momento in cui si chiude
    9. Che tipo di posizione occorre aprire nel caso si preveda che un prezzo di un asset salirà?
      a. Long o “vendita”
      b. Short o “vendita”
      c. Long o “acquisto”
    10. Che tipo di posizione occorre aprire nel caso si preveda che un prezzo di un asset scenderà?
      a. Long o “acquisto”
      b. Short o “vendita”
      c. Long o “vendita”
    11. Qual è la funzione dell’ordine Stop Loss?
      a. A chiudere automaticamente la posizione dopo qualche minuto
      b. A chiudere automaticamente una posizione appena un trend al rialzo termina
      c. A chiudere automaticamente una posizione quando raggiunge un livello di perdita deciso dall’utente
    12. Lo stop loss:
      a. Si attiva automaticamente
      b. E’ un ordine che va attivato dal trader
      c. Ha un costo
    13. A cosa serve il Take Profit?
      a. Ad aprire automaticamente la posizione dopo qualche minuto
      b. A chiudere automaticamente una posizione quando raggiunge un livello di profitto deciso dall’utente
      c.  A mettere un limite alle posizioni in perdita aperte
    14. Il Take Profit:
      a. Si attiva automaticamente
      b. E’ un ordine che va attivato dal trader
      c. Ha un costo
    15. Quando si imposta il lotto:
      a. Il valore minimo è 1
      b. Il valore minimo è 10
      c. Il valore minimo è solitamente dato da un numero decimale (es. 0,01)
    16. Lo Swap:
      a. E’ l’interesse dedotto dai profitti/perdite della posizione ed è addebitato soltanto quando la posizione viene tenuta aperta nell’overnight
      b. E’ un particolare tipo di CFD
      c. E’ dedotto mensilmente
    17. A posizione chiusa:
      a. Il capitale torna disponibile
      b. L’operazione chiusa termina di avere effetti sul capitale disponibile
      c. Il broker incassa lo spread
    18. Cosa è l’equity?
      a. Il saldo al netto dei profitti/perdite e dei margini delle posizioni ancora aperte
      b. Il capitale disponibile
      c. Il saldo
    19. Cosa succede nel caso in cui l’integrazione è necessaria ma non avviene?
      a. Il broker chiude la posizione
      b. La posizione è mantenuta aperta fin quando non si risponde
      c. Viene effettuato un prelievo dalla carta di credito
    20. Su cosa si basa l’analisi tecnica?
      a. Grafici e indicatori tecnici
      b. Calendario economico
      c. Avvenimenti
    21. Cosa sono i segnali di trading?
      a. Previsioni prodotte da un logaritmo in base a modelli matematici
      b. Previsioni sicure di cui approfittare
      c. Segnali di un forte rialzo o ribasso in corso
    22. Cosa è il calendario economico?
      a. Le date in cui sono disponibili i titoli
      b. Il calendario dei TG economici
      c. Il calendario delle pubblicazioni dei dati macroeconomici
    23. In quale momento della giornata si passa da un giorno di contrattazioni a quello successivo?
      a. A mezzanotte
      b. Alle 17.30
      c. Dipende dal mercato
    24. Come si effettua un ordine non istantaneo?
      a. Si spunta l’opzione “solo quando il tasso raggiunge”
      b. Non è possibile
      c. Ha un costo minore
    25. Usando una leva finanziaria 1:50: 
      a. Sul lotto di un valore complessivo di 5.000 euro, si apre la posizione con 100 euro
      b. Sul lotto di un un valore complessivo di 5.000 euro, si apre la posizione con 10 euro
      c. Nessuna delle precedenti
    26. La somma che il trader investe nella singola operazione equivale al:
      a. Spread
      b. Margine richiesto
      c. Equity
    27. Gli indicatori tecnici:
      a. Servono per l’analisi tecnica e consentono di ottimizzare l’interpretazione dei dati, sfruttando grafici e dati storici
      b. Dipendono dalle dichiarazioni pubbliche dei dati macroeconomici
      c. Sono poco importanti
    28. MetaTrader 4:
      a. E’ il servizio di segnali di 24option
      b. E’ una famosa piattaforma per il trading professionale a disposizione dei clienti 24option
      c. E’ facile da utilizzare
    29. I dettagli dei CFD:
      a. Sono dettagli tecnici utili solo per i più esperti
      b. Sono importanti per valutare le condizioni offerte dal broker
      c. Sono relativi
    30. Per calcolare velocemente lo spread:
      a. Occorre aprire una posizione
      b. Basta calcolare la differenza tra prezzo di acquisto e di vendita
      c. Nessuna delle precedenti

Soluzioni al test

  1. a
  2. b
  3. a
  4. c
  5. c
  6. b
  7. b
  8. c
  9. c
  10. b
  11. c
  12. b
  13. b
  14. b
  15. c
  16. a
  17. b
  18. a
  19. a
  20. a
  21. a
  22. c
  23. c
  24. a
  25. a
  26. b
  27. a
  28. b
  29. b
  30. b

 

Se avete sbagliato anche solo una risposta, vi consigliamo vivamente di ripetere il contenuto del corso riguardante l’argomento sul quale avete il dubbio o i dubbi. Inoltre, vi consigliamo sempre di partire con una demo e praticare con fondi virtuali, fin quando non avrete preso confidenza con la piattaforma e le dinamiche del mercato sul quale desiderate operare.

 

*Il tuo capitale potrebbe essere a rischio. Questo contenuto non costituisce un consiglio di investimento.
SHARE